La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TESSUTI MECCANICI DI SOSTEGNO I tessuti meccanici hanno la funzione di sostenere il peso della pianta e darle resistenza alle sollecitazioni (pressione,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TESSUTI MECCANICI DI SOSTEGNO I tessuti meccanici hanno la funzione di sostenere il peso della pianta e darle resistenza alle sollecitazioni (pressione,"— Transcript della presentazione:

1 TESSUTI MECCANICI DI SOSTEGNO I tessuti meccanici hanno la funzione di sostenere il peso della pianta e darle resistenza alle sollecitazioni (pressione, trazione, flessione…) a cui la pianta può opporre: - Turgore cellulare: tensione dei tessuti (dipende anche dalla disponibilità di H2O). - Rafforzamento della parete: ispessimento e lignificazione. I tessuti meccanici sono costituiti da cellule più o meno allungate con la parete cellulare rafforzata. COLLENCHIMA Formati da cellule vive. Sono tessuti elastici e possono assecondare l ’ allungamento delle parti erbacee, costituiscono gli elementi di resistenza al piegamento delle parti aeree verdi. SCLERENCHIMA Formati da cellule morte. La lignificazione è cospicua ed interessa inizialmente tutta la parete, e progressivamente tutto il lume cellulare con riduzione del volume citoplasmatico fino alla morte della cellula.

2 Formato da cellule vive. Ispessimento non uniforme, limitato ad alcune zone della parete, restano attivi i collegamenti cellulari (plasmodesmi). Posto in posizione periferica a contatto con l ’ epidermide. Le pareti dei collenchimi sono povere di cellulosa, ma ricche di materiale gelatinoso della matrice (rimane sempre una parete primaria, mai lignificata), per cui sono deformabili plasticamente. E ’ un tessuto elastico che segue l ’ allungamento per distensione di giovani piante erbacee e dà resistenza al piegamento delle parti aeree. E ’ abbondante nei piccioli delle foglie e nei fusti non legnosi. Nei fusti costoluti (es. gambi di sedano o finocchio) ogni costola sporgente è formata da un cordone di collenchima. TESSUTO MECCANICO COLLENCHIMA

3 A) Sezione trasversale di collenchima angolare: sono ispessite soltanto le pareti che si trovano nei punti di contatto tra le cellule, mentre le altre porzioni rimangono sottili (Begonia, Cannabis) I collenchimi vengono distinti a seconda della localizzazione degli ispessimenti. Solitamente non sono presenti degli spazi intercellulari, tranne nel caso collenchima lacunato, tipico delle radici aeree. A Picciolo di ninfea

4 C) Collenchima lacunare: Salvia, Malva Ispessimenti depositati attorno agli spazi intercellulari lamella pareti ispessite B) Sezione trasversale di collenchima lamellare: sono ispessite le pareti cellulari tangenziali, cioè parallele alla superficie dell'organo. La parete interna delle cellule epidermiche è modificata in modo analogo alla parete delle cellule collenchimatiche ( Sambucus, Rhamnus) B B CA lume

5 Costituito da cellule isodiametriche (sclereidi o cellule petrose) o da cellule allungate (fibre xilari ed extraxilari). Funzione: sostegno e protezione chimica e meccanica. Formato da cellule morte a causa della forte lignificazione che ostacola il passaggio di acqua e soluti. Perdita della capacità di rigenerazione Il nome deriva dal termine greco “ Skleros ” = duro. Possono formarsi in tutte le zone primarie e secondarie della pianta. A differenza dei collenchimi le pareti sono elastiche ma non cedevoli. La lignificazione è cospicua ed inizialmente interessa tutta la parete, poi progressivamente il lume cellulare, riducendone il volume protoplasmatico, fino all ’ isolamento alla morte della cellula. Formato da 2 tipi di cellule: fibre e sclereidi TESSUTO MECCANICO SCLERENCHIMA

6 Le sclereidi (o cellule petrose) sono meno allungate delle fibre e hanno forma molto irregolare. Lume cellulare generalmente più ampio e numerosi porocanali spesso ramificati. Gruppi di sclereidi, alternati con le fibre, formano spesso una fascia di irrobustimento alla periferia del fusto. Alcuni tessuti durissimi sono fatti da sclereidi cementate insieme: aggregati nella polpa pere, gusci delle noci, strato esterno legnoso dei noccioli delle prugne e delle albicocche. Sclereidi stellate (astrosclereidi)

7

8 parenchima

9 Le fibre sclerenchimatiche sono lunghissime con forma affusolata, appuntita alle estremità. Parete così spessa che il lume cellulare è un piccolo canalino. Generalmente raccolte a fascetti nella parte periferica del fusto cementate insieme dalla lamella mediana, ma anche nelle nervature delle foglie. Le fibre possono essere nel legno (fibre xilari) o fuori dal legno (fibre extraxilari ad esempio nel floema. Ne sono un esempio alcune fibre tessili come il lino e la canapa.

10

11

12

13

14

15


Scaricare ppt "TESSUTI MECCANICI DI SOSTEGNO I tessuti meccanici hanno la funzione di sostenere il peso della pianta e darle resistenza alle sollecitazioni (pressione,"

Presentazioni simili


Annunci Google