La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

S.M.S. Arcadia Pertini Anno Scolastico 2011-2012 CLASSE I sez. O NUTRIZIONE DELLE PIANTE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "S.M.S. Arcadia Pertini Anno Scolastico 2011-2012 CLASSE I sez. O NUTRIZIONE DELLE PIANTE."— Transcript della presentazione:

1 S.M.S. Arcadia Pertini Anno Scolastico CLASSE I sez. O NUTRIZIONE DELLE PIANTE

2 MACROFUNZIONI DELLA PIANTA Una pianta (o vegetale) è un organismo vivente autotrofo composto da: un apparato radicale (radici) un fusto un apparato fogliare (foglie) L'apparato radicale ha il compito di ancorare la pianta al terreno e assorbire da questo le sostanze nutritive (minerali e acqua) necessari per i processi vitali della pianta stessa. Il fusto ha il compito di sostenere l'apparato fogliare, permettere lo sviluppo in verticale e di trasportare la linfa. L'apparato fogliare ha invece il compito di captare la luce solare necessaria per la fotosintesi.

3 ASSORBIMENTO ELEMENTI NUTRITIVI LINFA GREZZA RADICI Gli elementi nutritivi – sottoforma di sali minerali disciolti nell'acqua, vengo no assorbiti dal terreno APPARATO FOGLIARE I sali minerali, l'acqua (H 2 O), lanidride carbonica (CO 2 ) - tramite lenergia contenuta nella luce solare - vengono trasformati in vari composti, principalmente in ZUCCHERI (C 6 H 12 O 6 ) FUSTO MACROFUNZIONI DIVERSE = APPARATI DIVERSI FOTOSINTESI CLOROFILLIANA CO 2 LABORATORIO CHIMICO FONDAMENTA E POMPA DI ASSORBIMENTO PILASTRO DI SOSTEGNO LINFA ELABORATA

4 APPARATO RADICALE E SISTEMI DI TRASPORTO Per parlare di dove si muove la linfa grezza e la linfa elaborata, in quali strutture avvengono questi movimenti, occorre fare piccolo accenno alla anatomia delle piante e vedere le strutture interessate, cioè quali sono i canali o sistemi di circolazione esistenti all'interno dell'albero. Tutte le piante, erbacee o legnose, hanno un sistema complesso di circolazione dei liquidi. Gli uomini possiedono un doppio sistema circolatorio: arterioso e venoso; ma anche le piante hanno DUE SISTEMI DI TRASPORTO Tutte le piante, erbacee o legnose, hanno un sistema complesso di circolazione dei liquidi. Gli uomini possiedono un doppio sistema circolatorio: arterioso e venoso; ma anche le piante hanno DUE SISTEMI DI TRASPORTO Quello della LINFA GREZZA chiamato XILEMA XILEMA Quello della LINFA ELABORATA, detto FLOEMA FLOEMA

5 XILEMA E FLOEMA Xilema e Floema sono diversi nella RADICE e nel FUSTO STRUTTURA PRIMARIA FUSTO xilema e floema sono invece uniti formare dei cordoni o fasci STRUTTURA PRIMARIA FUSTO xilema e floema sono invece uniti formare dei cordoni o fasci STRUTTURA RADICE Xilema è posto in modo alterno al floema (struttura alterna o raggiata) STRUTTURA RADICE Xilema è posto in modo alterno al floema (struttura alterna o raggiata) XILEMA FLOEMA ANELLO CAMBIO

6 APPARATO RADICALE: RADICE PRIMARIA E SECONDARIA RADICE SECONDARIA RADICE PRIMARIA Zona di assorbimento (90% dellacqua). Questi peli si inseriscono tra i granelli del terreno e vanno ad assorbire il velo di acqua che normalmente è aderente alle particelle di terra. Sono tantissimi: a esempio segale i peli radicali sono circa 2500 per centimetro quadrato, 500 nella robinia e 120 nel pino. Zona molto corta, pochi millimetri o, al massimo, qualche centimetro. I peli radicali hanno solitamente una vita breve, qualche giorno; in alcuni casi solo ore, poi muoiono Zona di assorbimento (90% dellacqua). Questi peli si inseriscono tra i granelli del terreno e vanno ad assorbire il velo di acqua che normalmente è aderente alle particelle di terra. Sono tantissimi: a esempio segale i peli radicali sono circa 2500 per centimetro quadrato, 500 nella robinia e 120 nel pino. Zona molto corta, pochi millimetri o, al massimo, qualche centimetro. I peli radicali hanno solitamente una vita breve, qualche giorno; in alcuni casi solo ore, poi muoiono PELI RADICALI (microscopici) PELI RADICALI (microscopici) Tutti gli apici hanno una parte apicale chiamata CUFFIA che è un insieme di cellule che proteggono la parte meristematica sottostante, dove le cellule si dividono attivamente ed è la zona di crescita della radice. Le cellule della cuffia producono un materiale vischioso che protegge l'apice della radice e gli permette di inserirsi e di incunearsi senza rotture tra i vari granelli delle maglie del terreno Tutti gli apici hanno una parte apicale chiamata CUFFIA che è un insieme di cellule che proteggono la parte meristematica sottostante, dove le cellule si dividono attivamente ed è la zona di crescita della radice. Le cellule della cuffia producono un materiale vischioso che protegge l'apice della radice e gli permette di inserirsi e di incunearsi senza rotture tra i vari granelli delle maglie del terreno CUFFIA

7 Il processo fisiologico per cui lacqua e i sali minerali in essa disciolti si muovono dal terreno e arrivano, passando da una cellula a quella vicina, fino ai vasi xilematici si chiama OSMOSI. APPARATO RADICALE: ASSORBIMENTO ELEMENTI NUTRITIVI ELEMENTI NUTRITIVI DISCIOLTI NELLACQUA DEL TERRENO BASSA CONCENTRAZIONE ELEMENTI NUTRITIVI DISCIOLTI NELLACQUA DEL TERRENO BASSA CONCENTRAZIONE ELEMENTI NUTRITIVI DISCIOLTI NELLACQUA DELLA CELLULA ALTA CONCENTRAZIONE ELEMENTI NUTRITIVI DISCIOLTI NELLACQUA DELLA CELLULA ALTA CONCENTRAZIONE PRESSIONE RADICALE

8 QUALI ELEMENTI NUTRITIVI ASSORBE LA PIANTA ? MACRONUTRIENTI Azoto (N) Ossigeno Carbonio Idrogeno Potassio (K) Calcio Magnesio Fosforo (P) Zolfo MICRONUTRIENTI Cloro Boro Manganese Zinco Rame Molibdeno Nichel RADICI APPARATO FOGLIARE FUSTO LINFA GREZZA CO 2 LINFA ELABORATA ZUCCHERI O2O2 N-P-K (anche sottoforma di concimi minerali)

9 Redwood Road, Sequoia National Park Three Rivers, CA Stati Uniti Redwood Road, Sequoia National Park Three Rivers, CA Stati Uniti La SEQUOIA della California (Sequoia sempervirens, Coast Redwood in inglese) è l'albero più alto del mondo, potendo raggiungere i m di altezza (record: 122,70 m) e vivendo fino a 4000 anni ! MA FINO A QUALE ALTEZZADOVE DEVE ARRIVARE LA LINFA GREZZA ?

10 La più alta pianta del mondo è una SEQUIOA alta 122,7 m. Perchè lacqua (centinaia di litri) compia il tragitto dalle radici alla chioma sono necessari fino a giorni senza interruzioni nel flusso di approvvigionamento La più alta pianta del mondo è una SEQUIOA (Sequoia sempervirens), alta 122,7 m. Perchè lacqua (centinaia di litri) compia il tragitto dalle radici alla chioma sono necessari fino a giorni senza interruzioni nel flusso di approvvigionamento STRANEZZE… VEGETALI


Scaricare ppt "S.M.S. Arcadia Pertini Anno Scolastico 2011-2012 CLASSE I sez. O NUTRIZIONE DELLE PIANTE."

Presentazioni simili


Annunci Google