La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

© 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Percorsi e nuovi strumenti per la ristrutturazione aziendale Stefano Salvadeo CEO Grant Thornton.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "© 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Percorsi e nuovi strumenti per la ristrutturazione aziendale Stefano Salvadeo CEO Grant Thornton."— Transcript della presentazione:

1 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Percorsi e nuovi strumenti per la ristrutturazione aziendale Stefano Salvadeo CEO Grant Thornton Advisory Srl USER NOTE: Before populating this template with information, you will need to save it under a different name. This ensures you don’t save over your template while populating it. To do this, under File choose ‘Save as’. Rename your presentation to a relevant title, and save it in the correct location. You will then be able to click the save shortcut while creating the rest of the presentation, which will save over your file. USER NOTE: To update the information in this deck, just highlight over the text you want to update and re-type. This will ensure type sizes and locations will remain consistent throughout.

2 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Statistiche sui fallimenti Il numero di fallimenti, su base nazionale, per il corrente anno è, alla data del 30 agosto 2014, 6.342, nell’anno 2013 sono stati Limitandoci ai fallimenti dichiarati dal Tribunale di Milano se ne registrano: NumeroAnno

3 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Statistiche sui concordati preventivi Il numero di concordati preventivi, su base nazionale, per il corrente anno è, alla data del 30 agosto 2014, , il 12,5% in più rispetto al Limitandoci ai concordati preventivi di competenza del Tribunale di Milano se ne registrano: NumeroAnno

4 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Requisiti soggettivi Non sono soggetti gli imprenditori che esercitano una attività commerciale, i quali dimostrino il possesso congiunto dei seguenti requisiti, nei tre esercizi antecedenti o dall'inizio dell'attività se di durata inferiore: a) attivo patrimoniale annuo non superiore ad euro trecentomila; b) ricavi lordi annui non superiori ad euro duecentomila; c) debiti anche non scaduti non superiori ad euro cinquecentomila.

5 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Requisiti oggettivi Crisi: fase della vita dell’impresa che pone a rischio la prospettiva della continuazione dell’attività. Insolvenza: situazione in cui l’impresa non è più in grado di soddisfare le proprie obbligazioni.

6 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Requisiti oggettivi - Evoluzione 1 fase: il Declino quando i profitti dell’impresa si presentano in progressivo calo. 2 fase: la Crisi che consiste nella progressiva perdita di valore della società. 3 fase: Insolvenza che rappresenta l’ultimo stadio e si configura come l’incapacità di soddisfare regolarmente le obbligazioni, in quanto il mercato ha revocato la propria fiducia nei confronti della stessa impresa e non concede più credito.

7 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Istituti Concordato preventivo Accordo di ristrutturazione dei debiti Piano attestato di risanamento

8 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Il concordato preventivo L’istituto del concordato preventivo (artt. 160 e ss. LF) è una particolare procedura concorsuale che mira a evitare il fallimento dell’imprenditore. Attraverso tale istituto, l’imprenditore estingue i debiti gravanti sulla propria impresa, mediante un piano ed una proposta formulata ai propri creditori, chiamati ad esprimere il proprio voto, la cui fattibilità è attestata da un professionista terzo.

9 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Il concordato con riserva o pre-concordato Concordato con riserva: permette all’imprenditore di depositare una domanda “in bianco”, con riserva, nel termine fissato dal Tribunale ( giorni), di integrare la domanda con piano, proposta ed attestazione. Le eventuali istanze di fallimento - pendente il termine che è prorogabile una sola volta, in presenza di giustificati motivi, per ulteriori massimi 60 giorni - sono sospese, come anche le azioni esecutive e cautelari.

10 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Il concordato preventivo in continuità aziendale Concordato in continuità: il debitore può proporre un concordato prevedendo la futura prosecuzione dell’attività d’impresa, anche tramite la sua cessione (dunque in capo ad un assuntore terzo) ovvero il conferimento della stessa, limitatamente ad alcuni rami o integralmente.

11 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Accordo di ristrutturazione dei debiti L’istituto in esame (art. 182 bis LF) si fonda su un accordo con tanti creditori che rappresentano almeno il 60% dei crediti e sulla relazione di un professionista che ne attesta la fattibilità. Se la maggioranza è raggiunta, l’imprenditore deposita una istanza di omologazione avanti il Tribunale territorialmente competente.

12 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Piano attestato di risanamento L’istituto in esame (art. 67 LF) si fonda su un piano, attestato da un professionista, che deve verificare la veridicità dei dati aziendali e l’idoneità del piano stesso a superare la crisi aziendale. Pur essendo atto unilaterale, nella prassi, è frequente che l’imprenditore cerchi di giungere ad un accordo con alcuni dei creditori.

13 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Ruoli Consulente Attestatore Imprenditore in crisi Creditori Tribunale

14 © 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Istituti a confronto Concordato Preventivo Accordo di ristrutturazione Piano di risanamento PresuppostiCrisi e insolvenza + art. 1 LF Crisi + art. 1 LF CreditoriEventuale accordo con uno o più Almeno il 60% deve aderire Votano la proposta (50% +1) Durata6 mesi dalla domanda, prorogabile di 2 Non prevista AttestatoreAttesta la veridicità e la fattibilità Attesta la veridicità e l’attuabilità Attesta la veridicità e la fattibilità TribunaleOmologa e supervisionaOmologa, ma non interviene nella fase esecutiva N/A


Scaricare ppt "© 2014 Grant Thornton Advisory Srl. All rights reserved. Percorsi e nuovi strumenti per la ristrutturazione aziendale Stefano Salvadeo CEO Grant Thornton."

Presentazioni simili


Annunci Google