La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Elisa Pintus OSPA Università Bocconi1 La partnership pubblico privata: scelte strategiche per gli acquisti Forum PA Roma 10-05-2004.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Elisa Pintus OSPA Università Bocconi1 La partnership pubblico privata: scelte strategiche per gli acquisti Forum PA Roma 10-05-2004."— Transcript della presentazione:

1 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi1 La partnership pubblico privata: scelte strategiche per gli acquisti Forum PA Roma

2 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi2 L'attività di contracting della PA si ha se sono governate alcune condizioni 1. La necessità di mettere a fuoco i più puntuali sistemi di management per i processi d’acquisto; 2. la corretta selezione delle innovazioni normative connesse agli acquisti; 3. la selezione delle migliori opzioni strategiche connesse all’attività di acquisto.

3 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi3 Opzioni strategiche l contracting in, attraverso la quale si realizza l’affidamento della gestione di determinate operazioni o interventi ad altri istituti l contracting out, secondo la quale il soggetto economico chiamato a “dialogare” con l’ente pubblico è di tipo imprenditoriale

4 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi4 Opzioni strategiche l partnership, che prevede la costituzione di un rapporto cooperativo, magari ispirato al modello di joint-venture, fra la sfera pubblica e quella privata

5 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi5 La partnership è cambiamento per la Pa Rilevare all’interno della Pa: l le spinte al cambiamento; l gli agenti del cambiamento; l le leve di attivazione dei processi di cambiamento; l i processi di cambiamento; l i fenomeni attraverso i quali si manifesta l’inerzia organizzativa.

6 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi6 Processo d’acquisto, partnership e creazione del valore È possibile vedere il processo d’acquisto secondo determinate caratteristiche, il processo deve : l possedere input, output, e limiti correttamente definiti; l comporsi di attività ordinate in funzione della loro collocazione nello spazio e nel tempo; l essere collocato in una struttura organizzativa.

7 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi7 Essenza della partnership l Relazione di collaborazione impresa-PA volto al soddisfacimento di interessi comuni o condivisi l Attenzione alla missione istituzionale della PA che acquista e agli interessi specifici dell’impresa l Relazione nella quale ognuna delle due parti trovi più agevole il raggiungimento dei propri fini

8 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi8 3 fenomeni caratterizzano le relazioni di collaborazione sottese alla partnership l Convergenza di interessi l Sistema di condizioni di ambiente l Capacità di gestione della relazione di collaborazione

9 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi9 Obiettivi della relazione l Rafforzamento singola impresa l Rafforzamento di gruppo di imprese l Fornitura del bene-servizio con caratteristiche determinate l Mantenimento canali di comunicazione l Cogestione di aree di attività fra impresa ( il mercato) e PA

10 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi10 Processo d’acquisto, partnership e creazione del valore l Avere la facoltà di condividere più funzioni organizzative; l avere un destinatario customer per l’output di processo; l generare, attraverso il procedimento di trasformazione che lo caratterizza, un incremento del valore per il customer ( valorizzazione e valutazione outcome).

11 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi11 Valutazioni economiche e partnership Un criterio rilevante considera tale classificazione che individua l obiettivi immediati: si riferiscono al compimento delle attività necessarie alla produzione del servizio e cioè l’acquisizione dei fattori produttivi nella quantità necessaria e di un livello qualitativo che risulti compatibile con le attività ed i processi che si intendono realizzare e le risorse finanziarie a disposizione;

12 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi12 Valutazioni economiche e partnership l obiettivi intermedi: sono correlati ad un momento successivo e cioè alla fase della produzione. Anche in questo caso i parametri da tenere sotto controllo possono essere, in senso lato, la quantità e la qualità dei servizi realizzati e il loro costo; l obiettivi ultimi o finali: definiti dalla strategia diretta alla risoluzione dei problemi politici, economici e sociali in linea con le prerogative di ordine etico.

13 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi13 Valutazioni d’acquisto l L’agire pubblico,nelle scelte d’acquisto dovrebbe essere caratterizzato da forti sovrapposizioni fra le aree d’azione economica e le aree d’azione extra- economica, più precisamente tra: l i valori economici, espressivi di utilità e convenienza economica scaturenti da un sistema generale di gestione e per mezzo dei quali è possibile valutare il grado di conseguimento degli obiettivi aziendali in termini di economicità della gestione.

14 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi14 Valutazioni d’acquisto come priorità per la partnership l i valori etici che, determinando uno specifico approccio culturale all’operare aziendale, dovrebbero esercitare la loro influenza tanto sulla programmazione che sugli altri momenti della gestione

15 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi15 Opportunità l Creazione di meccanismi di selezione reale del mercato per il soddisfacimento degli interessi istituzionali l Crescita di competenze interne alla PA e all’imprese capaci di creare valore ( enfatizzare i bisogni e gli interessi specifici e quelli comuni)

16 Elisa Pintus OSPA Università Bocconi16 Minacce l Resistenza al cambiamento ( PA che non “ ascoltano “ le modificazioni in atto in virtù della partnership) l Debolezza ad accettare i criteri di partnership definiti l Difficolta’ delle imprese a recepire i meccanismi di valutazione di reale bisogno per la PA


Scaricare ppt "Elisa Pintus OSPA Università Bocconi1 La partnership pubblico privata: scelte strategiche per gli acquisti Forum PA Roma 10-05-2004."

Presentazioni simili


Annunci Google