La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Manovra di bilancio 2015-2017 27 O TTOBRE 2014. 2 Da tempo le Amministrazioni regionali sono chiamate a uno sforzo straordinario per garantire il buon.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Manovra di bilancio 2015-2017 27 O TTOBRE 2014. 2 Da tempo le Amministrazioni regionali sono chiamate a uno sforzo straordinario per garantire il buon."— Transcript della presentazione:

1 Manovra di bilancio O TTOBRE 2014

2 2 Da tempo le Amministrazioni regionali sono chiamate a uno sforzo straordinario per garantire il buon andamento delle finanze nazionali ! Fra il 2009 e il 2012, la spesa primaria regionale è stata ridotta del 38,5% (-12 miliardi) a fronte di un’incidenza percentuale sulla spesa primaria della Pubblica Amministrazione complessiva del 4,5% nel 2012 In confronto, ad esempio, la riduzione della spesa primaria delle amministrazioni centrali, che incide sulla spesa primaria per il 24%, è stata del 12,2%. In aggiunta, 1 miliardo e 800 milioni richiesto alle Regioni da manovre 2013 e 2014 Effetti delle manovre statali sulle Regioni

3 3 Legge di stabilità 2015 Spese correnti

4 Legge di stabilità 2015 Spese in conto capitale 4

5 Legge di stabilità 2015 Entrate 5

6 6 Legge di stabilità 2015 Quadratura legge di stabilità

7 Legge di stabilità 2015 Tabella 5. personale e beni e servizi – pagamenti anno 2009 (valori euro pro-capite) GdL Regione Commissario Straordinario della revisione della spesa (2014) «Elementi per una revisione della spesa pubblica» - Prof. Giarda 7

8 8 Legge di stabilità 2015 La spesa media della spese di personale delle RSO è inferiore alle spese di funzionamento di RL (personale + beni e servizi). Il processo di razionalizzazione della spesa è già in atto da tempo. La riduzione lineare della spesa determina ora il taglio delle politiche Al contrario lo Stato presenta «margini di miglioramento» in quanto la spesa territoriale per personale e beni e servizi è disomogenea.

9 9 Legge di stabilità 2015 Il ddl stabilità prevede la soppressione dei parametri ispirati all’efficienza inseriti nel DL 66/2014 attraverso cui le Regioni dovrebbero ripartire i tagli fra loro avendo a base il “rispetto dei tempi di pagamento stabiliti dalla direttiva UE 2001/7/UE” e “l’incidenza degli acquisti centralizzati ”. (norma ispirata a premiare le amministrazioni che hanno gestito con efficienza i tempi di pagamento verso i fornitori e avviato da tempo l’utilizzo delle centrali acquisto per i beni e servizi ) TAGLI LINEARI In base al:  PIL;  popolazione residente

10 Legge di stabilità 2015 IRAP DL 66/2014: riduzione dell’aliquota dal 3,9% al 3,5% DDL Stabilità 2015: abolizione della norma che prevede la riduzione dell’aliquota ridotta del DL 66/2014 retroattiva dall’inizio dell’anno 2014 La riduzione dell’IRAP, come promesso, quest’anno non c’è anzi è stata aumentata retroattivamente 10

11 11 Ricadute su spesa corrente di Regione Lombardia: Principali tagli Spesa socio sanitaria -750 Spesa per il trasporto pubblico locale -155 Altre politiche (territorio, ambiente, EXPO, attività produttive, istruzione…)- 60


Scaricare ppt "Manovra di bilancio 2015-2017 27 O TTOBRE 2014. 2 Da tempo le Amministrazioni regionali sono chiamate a uno sforzo straordinario per garantire il buon."

Presentazioni simili


Annunci Google