La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LE ROCCE SEDIMENTARIE, MAGMATICHE E METAMORFICHE Di Omar Mandurino Classe 1^BL.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LE ROCCE SEDIMENTARIE, MAGMATICHE E METAMORFICHE Di Omar Mandurino Classe 1^BL."— Transcript della presentazione:

1 LE ROCCE SEDIMENTARIE, MAGMATICHE E METAMORFICHE Di Omar Mandurino Classe 1^BL

2 Le rocce sedimentarie Le rocce sedimentarie si formano per diagenesi. Dove, per azione delle forze naturali, i detriti rocciosi, si accumulano sul fondo marino. Questi prendono il nome di sedimenti sciolti. Dopo questa prima fase, i detriti sotto l’azione della pressione,ne consegue la compattazione di essi, dove assieme all’acqua rimasta, si forma una specie di cemento. questi strati accumulati, prendono il nome di struttura che si possono distinguere dai vari colori spessori e durezze di essi. Il piano che separa due strati è detto piano di stratificazione, dove ne viene evidenziato il letto (la parte inferiore) e il tetto (la parte superiore). Se i vari strati superano il centimetro sono chiamati lamine mentre se superano il metro banchi.

3 Le rocce sedimentarie si dividono in: clastiche, organogene, e chimiche. Le rocce clastiche, sono formate da dei piccoli pezzi di altre rocce sedimentarie, trasformatisi con il processo di diagenesi. Questi sono anche detti clasti( i detriti) e sono trasportati con forze naturali. In natura ci sono vari tipi di clasti, che sono i conglomerati, le arenarie, le stiltiti e le argilliti. Mentre altre a base di CaCO3 sono i calcari e quelli con il MgCO3 sono le dolomie. Le rocce organogene derivano dalla deposizione su fondali marini o altro, da organismi morti ; che co n il passare del tempo, subiscono la diagenesi e mischiandosi con le rocce circostanti, diventando vere e proprie rocce. Le più comuni sono i foraminiferi, le radiolari e le diatomee. Tra le rocce organogene sono presenti anche gli idrocarburi ( bitume, petrolio, gas metano). Le rocce chimiche si formano con cambiamenti chimico-fisico o cristallizzazioni che determinano la precipitazioni dei soluti. Alcune rocce chimiche più importanti sono le evaporiti (poco solubili) come il gesso e un’altra roccia chimica è il travertino, composto da carbonato di calcio.

4 Le rocce magmatiche Le rocce magmatiche, intrusive ed effusive, si formano dal magma fuso che si solidifica. Il magma si forma quando la pressione litostatica (ossia della litosfera) aumenta, cosicché il calore esercitato sulle rocce sia così alto che le fa sciogliere facendole diventare magma fuso questo è detto magma primario, se invece si forma più vicino alla crosta e quindi presenta dei pezzi di terra non fusi completamente, viene chiamato magma anatettico. Dove questo, andando verso la superfice, dove incontra aria più fredda e non più tanta pressione, si ha un a cristallizzazione dei minerali presenti all’interno delle rocce fuse, e grazia ad una graduata fusione parziale, si ha la completa separazione dalla fase liquida alla formazione delle varie rocce di diversi cristalli. Da qui si differenziano anche i colori di ognuna.

5 Le rocce magmatiche possono essere o effusive, cioè che si formano all’in terno di un canale vulcanico o comunque più in superfice( dette anche piroclasti), mentre quelle intrusive, che si formano all’interno della litosfera più vicine alla zona del mantello, dove le temperature sono più alte. Queste rocce sono formate principalmente da silicati, questi possono essere divisi in: nesosilicati, inosilicati, fillosilicati, tettosilicati. Queste graduazioni di questo minerale, da anche il colore tipico di ogni roccia, che poi si diffenzierà se essere mafica, felsica, intrusiva o effusiva. Alcuni esempi di rocce magmatiche sono : il granito, il basalto, ossidiana, pomice, i porfidi (rocce effusive), olivina, augite, orneblenda, serpentino, e il quarzo( minerale delle rocce magmatiche), granito, diorite, gabbro, peridotite, riolite, andesite, basalto.

6 Rocce metamorfiche Le rocce metamorfiche si formano secondo due condizioni che le determinano : la temperatura e la pressione. Dove attraverso questo processo metamorfico, cambia anche la struttura mineralogica e la posizioni degli ioni e degli atomi. Tutto questo avviene in molto tempo. Queste caratteristiche della litosfera, determinano il fenomeno della ricristallizzazione. Se poi è presente dell’acqua all’interno di esse, questo processo avverrà più velocemente. Alcune rocce con diverso grado di metamorfismo ( L’entità delle trasformazioni subite dalle rocce), ma derivano dalla stessa roccia originaria, formano una serie metamorfica. La pressione in questi casi, per le rocce di questo tipo, conta molto, soprattutto per il loro aspetto : la pressione litostatica e quella orientata, dove rispettivamente formano degli strati deformati e indeformati. Queste presentano struttura scistosa, occhiadina, granulare, foliata, zonata.

7 Alcuni tipi di rocce metamorfiche sono : le migmatiti (si formano quando le rocce sono esposte a temperature elevate dove alcuni materiali vengono fusi e poi si raffreddano per formare per esempio quei piccoli cristalli del granito), l’ardesia (usata molto nell’edilizia, deriva del metamorfismo dell’argilla, usata per la copertura dei tetti), il marmo (è uno dei più importanti, ha struttura granulare e anche questo è usato molto nell’edilizia). Il metamorfismo può essere di 3 tipi diversi: quello di contatto, cataclastico, e regionale (dove le masse rocciose discendono in profondità per colpa di sedimenti o a fenomeni di compressione tra masse rocciose molto più grandi, dove queste subiscono forti processi di metamorfismo in grado crescente.

8 FINE


Scaricare ppt "LE ROCCE SEDIMENTARIE, MAGMATICHE E METAMORFICHE Di Omar Mandurino Classe 1^BL."

Presentazioni simili


Annunci Google