La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Presentazione del prof. Ciro Formica Immagini e testi tratti dai website di: unipv.it, unimi.it, wikipedia.it, unibs.it, unina.it, uniroma2.it, nih.gov,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Presentazione del prof. Ciro Formica Immagini e testi tratti dai website di: unipv.it, unimi.it, wikipedia.it, unibs.it, unina.it, uniroma2.it, nih.gov,"— Transcript della presentazione:

1 presentazione del prof. Ciro Formica Immagini e testi tratti dai website di: unipv.it, unimi.it, wikipedia.it, unibs.it, unina.it, uniroma2.it, nih.gov, zanichelli.it Franco Lucisano Editore Scienze integrate, 3bonline.wordpress.com

2 Mantello: 82% della massa totale della Terra Diviso in mantello superiore dove si trova lastenosfera, più plastica e modellabile (fino a km), zona di transizione (da 400 a 1000 km), mantello inferiore (da 1000 a 2900 km). Densità da 3,3 a 5,6, è costituito da roccia una roccia ultrabasica il cui minerale fondamentale è l'olivina (Mg 2 SiO 4 ). Crosta + mantello = litosfera 2 Nucleo, 16% del volume, raggio 3500 km Densità da 9,7 a 13 (centro della Terra). Diviso in un nucleo esterno liquido e nucleo interno solido. Costituzione: Fe e Si (90% ), Ni (10%) Gli strati sono separati da superfici di discontinuità: 1- Moho (crosta-mantello) 2- Gutenberg (mantello-nucleo) 3- Lehmann (nucleo esterno-nucleo interno)

3 Come si modificano le rocce 3 Le rocce seguono una dinamica lentissima ma efficace, poiché subiscono: -sollevamenti orogenetici, che fanno nascere le catene montuose -processi di fusione allinterno dei bacini magmatici dei vulcani -processi di erosione che le riducono in frammenti minuscoli, successivamente trasportati in altri siti, -processi di trasformazione sotto lazione di elevate temperature e pressioni -processi di solidificazione. Le trasformazioni sono continue e modificano lentamente ma inesorabilmente il volto della Terra fin dalla sua origine, cinque miliardi di anni fa.

4 4 Nel corso delle ere geologiche, le rocce non si mantengono inalterate, ma subiscono un continuo ciclo di trasformazioni che viene definito ciclo delle rocce. Schematicamente può essere sintetizzato così: Dal raffreddamento del magma si ha la formazione delle rocce ignee o magmatiche (intrusive ed effusive). Le rocce che il magma incontra nella sua risalita possono andare incontro a metamorfismo, perché sottoposte a nuove condizioni di temperatura. Le rocce superficiali subiscono processi di erosione e alterazione che danno origine alle dinamiche di sedimentazione formazione di rocce sedimentarie. Sia le rocce ignee che quelle sedimentarie possono trovare condizioni di aumentata temperatura e pressione che determinano il metamorfismo formazione di rocce metamorfiche. Se la temperatura aumenta oltre il punto di fusione delle rocce ignee, sedimentarie o metamorfiche, esse fondono e ritornano magma.

5 Ciclo litogenetico 5

6 6

7 7

8 Processo di subduzione delle placche 8

9 Stalattiti e stalagmiti 9

10 Rocce sedimentarie 10 Di norma i sedimenti si depositano in strati pressoché orizzontali


Scaricare ppt "Presentazione del prof. Ciro Formica Immagini e testi tratti dai website di: unipv.it, unimi.it, wikipedia.it, unibs.it, unina.it, uniroma2.it, nih.gov,"

Presentazioni simili


Annunci Google