La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1)DEFINIZIONE TETTONICA A ZOLLE 2)DERIVA DEI CONTINENTI 3) MOVIMENTI PLACCHE CONTINENTALI ED OCEANICHE 4) RIFT VALLEY E FAGLIA DI SAN ANDREAS.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1)DEFINIZIONE TETTONICA A ZOLLE 2)DERIVA DEI CONTINENTI 3) MOVIMENTI PLACCHE CONTINENTALI ED OCEANICHE 4) RIFT VALLEY E FAGLIA DI SAN ANDREAS."— Transcript della presentazione:

1

2 1)DEFINIZIONE TETTONICA A ZOLLE 2)DERIVA DEI CONTINENTI 3) MOVIMENTI PLACCHE CONTINENTALI ED OCEANICHE 4) RIFT VALLEY E FAGLIA DI SAN ANDREAS

3 La tettonica a zolle o tettonica delle placche è una teoria scientifica che costituisce nella moderna geologia, la principale chiave interpretativa per comprendere la struttura, la storia e la dinamica della crosta terrestre. Tale teoria vuole che la crosta sia suddivisa in una ventina, di cui 7 principali, di zolle ( o placche ) semi rigide, i cui margini costituiscono zone di intensa attività tettonica, in corrispondenza delle quali si producono con particolare frequenza terremoti ed eruzioni vulcaniche. La teoria della tettonica a zolle si fonda su dei presupposti essenziali : 1) INVOLUCRO solido della terra, la litosfera è suddiviso in un numero ridotto di grosse porzioni chiamate placche o zolle di dimensioni differenti, delimitati da margini e incastrate tra di loro. 2) Le placche hanno SPESSORE VARIABILE minore in corrispondenza degli oceani ma maggiore in corrispondenza dei continenti

4 1) Crosta Continentale 2) Crosta Oceanica 3) Mantello Superiore 4) Mantello Inferiore 5) Nucleo Esterno 6) Nucleo Interno A: Crosta/Mantello (Discontinuità di Mohorovicic) B: Mantello/Nucleo Esterno (Discontinuità di Gutenberg) C: Nucleo Esterno/Nucleo Interno (Discontinuità di Lehmann)

5 Secondo la teoria della derivo dei continenti proposta da Wegener le masse continentali posso spostarsi, galleggiando come zattere alla deriva sullo strato plastico del mantello. Wegener, basandosi su una seria di prove, ipotizzò lesistenza in un lontano passato di un unico grande continente, la PANGEA che poi si separò in blocchi che andarono alla deriva formando gli attuali continenti. ALFRED WEGENER

6 220 milioni di anni fa circa 180 milioni di anni fa circa 150 milioni di anni fa circa 65 milioni di anni fa circa Oggi PANGEA : insieme di continenti Dal greco : pan = tutto ghè = terra PANTHALASSA: insieme di oceani Dal greco : pan = tutto thalassa = mare

7 IL MOVIMENTI RELATIVO FRA 2 PACCHE PUO ESSERE: 1) Di allontanamento (MARGINI DIVERGENTI) che avviene in corrispondenza delle dorsali oceaniche e che è associato alla formazione di nuova crosta

8 2) Di avvicinamento ( MARGINI CONVERGENTI ) che comportano una collisone, in seguito alla quale una placca può immergersi sotto laltra ( SUBDUZIONE) formando, nella zone dove si flette verso il basso, una fossa oceanica : se collidono 2 placche oceaniche la formazione della fossa è associata alla formazione di una arco di isole vulcaniche ; se collidono una placca oceanica e una placca continentale è sempre la placca oceanica che va in subduzione, mentre nella placca continentale si ha la formazione di una catena di vulcani, accompagnata dalla formazione di rilievi montuosi ( orogenesi ) se collidono due placche continentali non ce subduzione e si verificano imponenti fenomeni di orogenesi SUBDUZIONE CROSTA OCEANICA e CONTINENTALE

9 3)Scorrimento laterale (margini trasformi) lungo faglie trasformi, dove si accumulano enormi tensioni dovute allattrito e dove si producono frequenti terremoti

10 La Rift Valley è una spaccatura,che si trova in Africa, risalente a circa 50 milioni di anni fa causata da 2 margini divergenti ( allontanamento ), è lunga circa 5000 km e va dal nord della Sira al Mozambico.

11 La faglia di San Andreas è una frattura della crosta terrestre, in corrispondenza della quale si è verificato un di scorrimento parallelo al piano di frattura. La frattura, che si produce quando le tensioni che agiscono sui vari strati della superficie terrestre superano il limite di elasticità, la faglia di San Andreas è luna circa 1000km attraverso la California la faglia di San Andreas è costituita da faglie trasformi ( scorrimento) segna la fine dalla placca nordamericana e quella del pacifico. Terremoto di San Francisco 1906 causata dal movimento sismico della faglia di San Andreas


Scaricare ppt "1)DEFINIZIONE TETTONICA A ZOLLE 2)DERIVA DEI CONTINENTI 3) MOVIMENTI PLACCHE CONTINENTALI ED OCEANICHE 4) RIFT VALLEY E FAGLIA DI SAN ANDREAS."

Presentazioni simili


Annunci Google