La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I terremoti, i vulcani e la tettonica delle placche Dove si generano i terremoti?Dove si generano i terremoti? Dove si generano i vulcani ?Dove si generano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I terremoti, i vulcani e la tettonica delle placche Dove si generano i terremoti?Dove si generano i terremoti? Dove si generano i vulcani ?Dove si generano."— Transcript della presentazione:

1 I terremoti, i vulcani e la tettonica delle placche Dove si generano i terremoti?Dove si generano i terremoti? Dove si generano i vulcani ?Dove si generano i vulcani ? I margini di placca La formazione delle montagneLa formazione delle montagne Menu principale Menu principale

2 i puntini gialli indicano i terremoti degli ultimi 20 anni … dove si generano i terremoti nel mondo?

3 … i terremoti in Italia La sismicità della penisola italiana si concentra nelle Alpi Orientali, lungo la Catena Appenninica, lArco Calabro, la Sicilia Orientale e il Promontorio del Gargano, con valori di Magnitudo compresi tra 1.5 e 6.0. Questa distribuzione non è casuale, ma si può interpretare con la teoria della tettonica a placche. Mappa della sismicità italiana ( ) La sismicità degli ultimi 20 anni Menu

4 Dove si trovano i vulcani?

5 … i vulcani in Italia Amiata Vulsini Cimino Vico Sabatini Albani Roccamonfina Campi Flegrei Ischia Vesuvio Vulture Eolie Etna Pantelleria Linosa Ustica Menu

6 La distribuzione dei terremoti e dei vulcani vi sembra casuale?

7 Le placche in cui è suddivisa la crosta terrestre La sismicità e il vulcanismo si concentrano lungo i margini di placca!!!

8 … e lItalia dove si trova? Placca Euro-asiatica Placca Africana

9 Le placche sono in continuo movimento luna rispetto allaltra. Esistono diversi tipi di margine di placca a seconda del movimento che li interessa; ciascuno di essi è caratterizzato da un tipo prevalente di faglie I margini di placca Menu approfondimento

10 margine trasforme (esempio: margine tra la placca Pacifica e la placca Nord Americana: Faglia di San Andreas) margine convergente (esempio: zone di subduzione circum-pacifiche) margine divergente (esempio: dorsale medio-atlantica) indietro approfondimento

11 Tipi di Margini compressivi Oceano-Oceano (Es. Sumatra) Oceano-Continente (Es. Pacifico-S.America) Continente-Continente (es. India-Asia) Nei margini compressivi generalmente si verifica il fenomeno della subduzione, ovvero della flessione della litosfera oceanica che, essendo più densa, si incunea al di sotto di quella continentale.

12 Pichincha, il vulcano di Quito (Ecuador), settembre 1999 Margini compressivi In corrispondenza di questi margini si verifica la formazione delle catene montuose ed anche la formazione di archi vulcanici alimentati da magmi che si originano lungo il piano di subduzione. indietro

13 Margini divergenti Margini divergenti Le placche si allontanano reciprocamente in corrispondenza dei margini divergenti, dove si sono formate delle grandi catene di vulcani dette dorsali medio-oceaniche In Islanda la dorsale emerge dallacqua formando unisola costituita da vulcani in continua attività L attività eruttiva pressoché permanente produce enormi volumi di rocce basaltiche che vanno a costituire nuova crosta oceanica. indietro

14 Margini trasformi Il termine faglia trasforme (transform fault) si applica ai casi in cui lo scorrimento orizzontale delimita due margini di zolla; esse infatti sono generalmente situate trasversalmente alle dorsali medioceaniche, e ne interrompono la continuità conferendo loro un tipico andamento a spezzata. I margini trasformi costituiscono limiti di placca conservativi, limiti cioè dove le placche sono in contatto tangenziale e subiscono scarsa o nulla subduzione o accrescimento.

15 Margini trasformi indietro Le faglie trasformi si rinvengono anche all'intermo delle placche e spostano litosfera continentale (f.t. continentali) come la faglia destra di S. Andreas ed il sistema di faglie sinistre del Mar Rosso.

16 Le montagne sono degli oggetti fissi, immobili? Comè possibile il ritrovamento di fossili marini come conchiglie o coralli sulle pareti delle montagne stesse? Il mare ricopriva le cime dei monti? La formazione delle montagne No, la realtà è che le rocce di cui sono composte le montagne costituivano dei fondali marini che successivamente, a causa di forze imponenti, sono stati sollevati fino alle altezze attuali.

17 Le montagne hanno quindi una nascita, una vita che dura milioni di anni ed anche una morte. Esse si trasformano cioè, a causa del vento e dellacqua, da montagne Giovani ed Antiche ed infine in Pianure.

18 Le montagne si sviluppano ai margini delle Placche quando queste si scontrano dopo un lento avvicinamento (convergenza) dell'una verso l'altra, causando un ispessimento della crosta stessa. Oceano-Oceano Oceano-Continente Continente-Continente

19 L'insieme dei fenomeni che portano alla formazione di una catena montuosa è detto OROGENESI. Orogenesi Ercinica: circa 300 milioni di anni Orogenesi Caledoniana: circa 500 milioni di anni Orogenesi Alpina: da circa 100 milioni di anni

20 Le catene montuose in Europa Menu Giovani ALPI APPENNINI DINARIDI ATLANTE RIF CAUCASO Vecchie ALPI SCANDINAVE PIRENEI CARPAZI MASSICCIO CENTRALE ARDENNE


Scaricare ppt "I terremoti, i vulcani e la tettonica delle placche Dove si generano i terremoti?Dove si generano i terremoti? Dove si generano i vulcani ?Dove si generano."

Presentazioni simili


Annunci Google