La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMUNE DI SERDIANA VARIAZIONE N. 3 AL BILANCIO PREVISIONALE 2013 PRESENTA IL SINDACO ROBERTO MELONI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMUNE DI SERDIANA VARIAZIONE N. 3 AL BILANCIO PREVISIONALE 2013 PRESENTA IL SINDACO ROBERTO MELONI."— Transcript della presentazione:

1 COMUNE DI SERDIANA VARIAZIONE N. 3 AL BILANCIO PREVISIONALE 2013 PRESENTA IL SINDACO ROBERTO MELONI

2 COMUNE DI SERDIANA VARIAZIONE N. 3 AL BILANCIO PREVISIONALE 2013 IL SINDACO PREMESSO CHE: l’art. 42 del D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267, così dispone: Il Consiglio ha competenza limitatamente ai seguenti atti fondamentali: ………programmi, relazioni previsionali e programmatiche, piani finanziari, programmi triennali e elenco annuale dei lavori pubblici, bilanci annuali e pluriennali e relative variazioni, rendiconto, piani territoriali ed urbanistici, programmi annuali e pluriennali per la loro attuazione, eventuali deroghe ad essi, pareri da rendere per dette materie; l’art. 175 dello stesso D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267 testualmente recita: Il bilancio di previsione può subire variazioni nel corso dell’esercizio di competenza sia nella parte prima, relativa alle entrate, che nella parte seconda, relativa alle spese. Le variazioni al bilancio sono di competenza dell’organo consiliare. Le variazioni al bilancio possono essere deliberate non oltre il 30 novembre di ciascun anno. la Relazione previsionale e programmatica al bilancio annuale di previsione dell’esercizio finanziario 2013, il Bilancio annuale di previsione dell’esercizio finanziario 2013 ed il Bilancio pluriennale 2013/2015 sono stati approvati con deliberazione del Consiglio Comunale n. 21 del 08/05/2013, esecutiva ai sensi di legge; VISTA la comunicazione della RAS con i quali si attribuivano al nostro Ente i Fondi per la non autosufficienza pari a Euro 5.700,00; CONSIDERATO che il Conto Consuntivo relativo all’anno 2012 approvato con delibera di Consiglio n. 24 del 05/06/2013, ha evidenziato un Avanzo di amministrazione di € ,88 di cui € ,34 costituito da Fondi non Vincolati e € ,54; VISTA la necessità di utilizzare parte dell’avanzo vincolato pari a Euro 5.728,48;

3 COMUNE DI SERDIANA VARIAZIONE N. 3 AL BILANCIO PREVISIONALE 2013 RICHIAMATA la determinazione n dell’11 Giugno 2013 con la quale si attribuisce a questo Ente il Fondo unico per il 2013 per Euro ,69; VISTE le richieste dei Responsabili di Servizio; RILEVATO necessario adeguare gli stanziamenti istituendo nuovi capitoli e variandone per riequilibrare il bilancio alle reali necessità dell’Ente; RITENUTO, pertanto, di dover procedere, ai sensi dell'art. 175 del D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267, alla variazione del bilancio di previsione dell’esercizio finanziario 2013; ACQUISITO il parere favorevole espresso dal Revisore dei Conti, sulla proposta di Variazione al Bilancio di previsione per l’esercizio in corso, con verbale n 7 del 01/08/2013; VISTI: il D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267; il D.P.R. 31 gennaio 1994 n. 196; il vigente Regolamento di contabilità; lo Statuto dell’Ente. PROPONE Di apportare, al bilancio di previsione per l’anno 2013, la variazione di cui all’allegato prospetto per un totale di Euro ,18; Di apportare parimenti la variazione al bilancio pluriennale e alla Relazione previsionale e programmatica, come da prospetti allegati; Di dichiarare il presente atto, con successiva e unanime votazione palese, immediatamente esecutivo, ai sensi dell’art. 134, c. 4 del D.lgs 267/2000.


Scaricare ppt "COMUNE DI SERDIANA VARIAZIONE N. 3 AL BILANCIO PREVISIONALE 2013 PRESENTA IL SINDACO ROBERTO MELONI."

Presentazioni simili


Annunci Google