La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il sistema della programmazione Il percorso Definizione Il sistema circolare Le fasi La programmazione nel comune Il sistema degli obiettivi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il sistema della programmazione Il percorso Definizione Il sistema circolare Le fasi La programmazione nel comune Il sistema degli obiettivi."— Transcript della presentazione:

1

2 Il sistema della programmazione

3 Il percorso Definizione Il sistema circolare Le fasi La programmazione nel comune Il sistema degli obiettivi

4 La definizione Programmare significa definire, allinizio del periodo di riferimento: -che cosa fare -come farlo La programmazione consiste in uno strumento necessario ad ogni tipo di organizzazione, per definire gli obiettivi, analizzare le risorse disponibili, disegnare i piani gestionali

5 Il sistema circolare La logica programmatoria è una logica circolare in cui si succedono 4 fasi Programmazione Gestione Conseguimento dei risultati Controllo

6 Le fasi della programmazione Pianificazione strategica (Planning) Programmazione operativa (Programming) Programmazione esecutiva (Budgeting)

7 La programmazione nel comune Art.150,c.2,TuelL'ordinamento stabilisce per gli enti locali i principi in materia di programmazione, gestione e rendicontazione (…) Art.151,c.3,TuelI documenti di bilancio devono comunque essere redatti in modo da consentirne la lettura per programmi, servizi ed interventi (…) Art.165,c.7,TuelIl programma, il quale costituisce il complesso coordinato di attività, anche normative, relative alle opere da realizzare e di interventi diretti ed indiretti, non necessariamente solo finanziari, per il raggiungimento di un fine prestabilito, nel più vasto piano generale di sviluppo dell'ente (…)

8 La pianificazione strategica Linee programmatiche del Sindaco Relazione previsionale e programmatica (I parte) Pianificazione strategica

9 La pianificazione strategica Art.46, comma 3 TUEL Entro il termine fissato dallo statuto, il sindaco o il presidente della provincia, sentita la giunta, presenta al consiglio le linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato Art.170, TUEL 1. Gli enti locali allegano al bilancio annuale di previsione una relazione previsionale e programmatica che copra un periodo pari a quello del bilancio pluriennale. 2. La relazione previsionale e programmatica ha carattere generale. Illustra anzitutto le caratteristiche generali della popolazione, del territorio, dell'economia insediata e dei servizi dell'ente, precisandone risorse umane, strumentali e tecnologiche. Comprende, per la parte entrata, una valutazione generale sui mezzi finanziari, individuando le fonti di finanziamento ed evidenziando l'andamento storico degli stessi ed i relativi vincoli.

10 La programmazione operativa Relazione previsionale e programmatica (II parte) Programmazione operativa Bilancio pluriennale Bilancio annuale

11 La programmazione operativa (Art.170, TUEL 3. Per la parte spesa la relazione è redatta per programmi e per eventuali progetti, con espresso riferimento ai programmi indicati nel bilancio annuale e nel bilancio pluriennale, rilevando l'entità e l'incidenza percentuale della previsione con riferimento alla spesa corrente consolidata, a quella di sviluppo ed a quella di investimento. 4. Per ciascun programma è data specificazione della finalità che si intende conseguire e delle risorse umane e strumentali ad esso destinate, distintamente per ciascuno degli esercizi in cui si articola il programma stesso ed è data specifica motivazione delle scelte adottate.

12 La programmazione operativa Art.171, TUEL 3. Il bilancio pluriennale per la parte di spesa è redatto per programmi, titoli, servizi ed interventi, ed indica per ciascuno l'ammontare delle spese correnti di gestione consolidate e di sviluppo, anche derivanti dall'attuazione degli investimenti, nonché le spese di investimento ad esso destinate, distintamente per ognuno degli anni considerati.

13 La programmazione operativa Art.165, TUEL 5. La parte spesa è ordinata gradualmente in titoli, funzioni, servizi ed interventi, in relazione, rispettivamente, ai principali aggregati economici, alle funzioni degli enti, ai singoli uffici che gestiscono un complesso di attività ed alla natura economica dei fattori produttivi nell'ambito di ciascun servizio. La parte spesa è leggibile anche per programmi dei quali è fatta analitica illustrazione in apposito quadro di sintesi del bilancio e nella relazione previsionale e programmatica.

14 La programmazione esecutiva Piano esecutivo di gestione (PEG) Programmazione esecutiva

15 La programmazione esecutiva Art.169, TUEL 1. Sulla base del bilancio di previsione annuale deliberato dal consiglio, l'organo esecutivo definisce, prima dell'inizio dell'esercizio, il piano esecutivo di gestione, determinando gli obiettivi di gestione ed affidando gli stessi, unitamente alle dotazioni necessarie, ai responsabili dei servizi. 2. Il piano esecutivo di gestione contiene una ulteriore graduazione delle risorse dell'entrata in capitoli, dei servizi in centri di costo e degli interventi in capitoli.

16 Il sistema degli obiettivi Linee programmatiche di mandato (quinquennali) Programmi e progetti (triennali) Programmi e progetti (annuali) Obiettivi dettagliati (annuali) Programma del Sindaco Relazione P.P. Relazione PP bilancio PEG

17 Un modello generale Il sistema degli obiettivi del PEG si articola sulla base dellunità elementare di convergenza PROCESSO


Scaricare ppt "Il sistema della programmazione Il percorso Definizione Il sistema circolare Le fasi La programmazione nel comune Il sistema degli obiettivi."

Presentazioni simili


Annunci Google