La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 1 Giovani e Vecchi, Le opinioni degli italiani Rapporto di ricerca Istituto Manners.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 1 Giovani e Vecchi, Le opinioni degli italiani Rapporto di ricerca Istituto Manners."— Transcript della presentazione:

1 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 1 Giovani e Vecchi, Le opinioni degli italiani Rapporto di ricerca Istituto Manners

2 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 2 I GIOVANI E IL LAVORO: TRA BISOGNO DI SICUREZZE E VOGLIA DI EMERGERE

3 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 3 Secondo lei per un giovane di anni, c’è oggi una effettiva opportunità di crescita lavorativa e di affermazione professionale nel nostro Paese? Base casi: TOTALE CAMPIONE, 2000 casi OGGI CI SONO OGGETTIVAMENTE POSSIBILITA’ DI CRESCITA? NON CI SONO: 53% CI SONO: 39%

4 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 4 Maschi (43%); 35-44enni (44%); nel Nord Ovest (48%), nel Nord Est (43%); con reddito familiare annuo superiore ai euro (47%); lav. Autonomo (50%); si autocollocano politicamente nel centrodestra (45%), destra (55%); Ultra64enni (14%); al decrescere del titolo di studio, lic. el. (14%); casalinghe (16%) LE ACCENTUAZIONI 25-34enni (60%); al crescere del titolo di studio, laureati (58%); operai (58%); in cerca di occupazione (59%); al sud e nelle isole (61%); si autocollocano politicamente nel CS (60%) o in nessuno schieramento (66%); chi si astiene dal voto (59%); livello socio-economico medio/basso (62%) CI SONO (39%) NON SA (8%) NON CI SONO (53%) OGGI CI SONO OGGETTIVAMENTE POSSIBILITA’ DI CRESCITA?

5 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 5 “I giovani che vogliono veramente assumere delle posizioni importanti hanno la possibilità di farlo” IL GRADO DI ACCORDO Base casi: TOTALE CAMPIONE, 2000 casi VI E’ UNA MANCANZA DI INIZIATIVA TRA I GIOVANI? 59% 32% Soprattutto: al decrescere del titolo di studio, con licenza elem. (36%) Soprattutto: al crescere del titolo di studio, laureati (74%); dipendenti pubblici (67%); studenti (66%), in cerca del primo lavoro (79%); al crescere del reddito familiare annuo, oltre euro (70%)

6 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 6 Alcuni preferiscono nella vita un lavoro sicuro, anche se magari meno redditizio; altri viceversa, preferiscono un lavoro meno sicuro ma con piu’ prospettive di reddito. Lei con chi si sente piu’ d’accordo? Con chi preferisce un lavoro … Base casi: TOTALE CAMPIONE, 2000 casi - valori percentuali - IL VISSUTO DEL LAVORO: MEGLIO PIU’ SICUREZZA O PIU’ PROSPETTIVE DI REDDITO?

7 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 7 Alcuni preferiscono nella vita un lavoro sicuro, anche se magari meno redditizio; altri viceversa, preferiscono un lavoro meno sicuro ma con piu’ prospettive di reddito. Lei con chi si sente piu’ d’accordo? Con chi preferisce un lavoro … - valori percentuali anni anni anni anni >64 anni Con chi preferisce un lavoro sicuro anche se meno redditizio Con chi preferisce un lavoro meno sicuro ma con prospettive di reddito maggiori Non sa IL VISSUTO DEL LAVORO: MEGLIO PIU’ SICUREZZA O PIU’ PROSPETTIVE DI REDDITO?

8 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 8 TIPOLOGIA SULLO SPIRITO IMPRENDITORIALE ALCUNI INDICATORI SULL’ATTEGGIAMENTO RISPETTO AL LAVORO TRANQUILLITENACIAUDACI CONSAPEVOLI AMBIZIOSI PROPENSIONE AL RISCHIO/SICUREZZASICUREZZA RISCHIO C’E’ POSSIBILITA’, PER CHI VERAMENTE VUOLE, DI AVER SUCCESSO DISACCORDOD’ACCORDODISACCORDOD’ACCORDO Base casi: TOTALE CAMPIONE, esclusi i “non so” 1783 casi

9 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 9 TIPOLOGIA SULLO SPIRITO IMPRENDITORIALE anni anni anni anni >64 anni TRANQUILLI TENACI AUDACI CONSAPEVOLI AMBIZIOSI ALCUNI INDICATORI SULL’ATTEGGIAMENTO RISPETTO AL LAVORO - valori percentuali -

10 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 10 TIPOLOGIA SULLO SPIRITO IMPRENDITORIALE maschifemmineTotale TRANQUILLI TENACI AUDACI CONSAPEVOLI AMBIZIOSI ALCUNI INDICATORI SULL’ATTEGGIAMENTO RISPETTO AL LAVORO - valori percentuali -

11 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani enni (58%), 45-54enni (60%); dipendenti pubblici (64%); operai (59%); in cerca di primo lavoro (59%); residenti al Centro (59%); si autocollocano politicamente nel CS (58%) o non si autocollocano politicamente (63%) LE ACCENTUAZIONI TRA LA POPOLAZIONE Al crescere dell’età, ultra 64enni (36%); al decrescere del titolo di studio, lic. Elem. (35%); pensionati (34%); si autocollocano politicamente al centro (32%); al decrescere del reddito annuo familiare, meno di euro (36%) TRANQUILLI (53%) TIPOLOGIA SULLO SPIRITO IMPRENDITORIALE TENACI (26%) 18-24enni (25%), 25-34enni (21%); al crescere del titolo di studio, laureati (20%); lav. Autonomi (27%); studenti (27%), nel Nord Ovest (18%), si autocollocano politicamente nel centrodestra (20%); con reddito annuo familiare superiore ai euro (21%) AUDACI CONSAPEVOLI (14%) 18-24enni (12%), lav. autonomi (16%); si autocollocano politicamente nel centrodestra (14%) AMBIZIOSI (7%) ALCUNI INDICATORI SULL’ATTEGGIAMENTO RISPETTO AL LAVORO

12 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 12 Supponiamo che un’impresa, che sta attraversando un periodo florido, decida di aumentare lo stipendio ai propri dipendenti. Sarebbe più giusto se questa aumentasse lo stipendio… MERITOCRAZIA, UGUAGLIANZA E SOLIDARIETA’ AL LAVORO

13 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 13 Ora supponiamo che un’impresa che sta attraversando un periodo florido, decida di aumentare lo stipendio ai propri dipendenti. Secondo lei sarebbe più giusto se questa aumentasse lo stipendio… anni anni anni anni >64 anni A tutti i dipendenti, in modo uguale A tutti, ma piu' ai dipendenti che ne hanno piu' bisogno A tutti, ma piu' ai dipendenti che hanno lavorato meglio Non sa MERITOCRAZIA, UGUAGLIANZA E SOLIDARIETA’ AL LAVORO - valori percentuali -

14 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 14 Al crescere del titolo di studio, laureati (66%); al crescere del reddito familiare annuo, oltre euro (76%); nel nord ovest (58%) nel nord est (64%), al decrescere della dimensione del comune, meno di ab. (59%) LE ACCENTUAZIONI TRA LA POPOLAZIONE Trasversale tra la popolazione MERITO (52%) UGUGLIANZA (29%) SOLIDARIETA’ (9%) 18-24enni (36%); operai (36%); in cerca di occupazione (38%); residenti al centro (33%); al decrescere del reddito familiare annuo, meno di (39%); al crescere della dimensione del comune, piu’ di ab. (35%) MERITOCRAZIA, UGUAGLIANZA E SOLIDARIETA’ AL LAVORO

15 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 15 Ecco alcune riforme in discussione per il nostro Paese. Mi dica per favore per ciascuna di esse se e in che misura può favorire le opportunità lavorative e la crescita dei giovani. Puo’ favorire… Base casi: TOTALE CAMPIONE, 2000 casi LE RIFORME CHE POSSONO AIUTARE I GIOVANI LE OPINIONI DEI GIOVANI NON SI DISCOSTANO DA QUELLE DELLA MEDIA DELLA POPOLAZIONE

16 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 16 % Grado d’accordo, escluse le risposte “non so” Base casi: TOTALE CAMPIONE, 2000 casi LE RIFORME CHE POSSONO AIUTARE I GIOVANI Una riforma …18-24 anni anni anni anni >64 anni del mercato del lavoro tramite livelli crescenti di tutela dei giovani che conduca dell’assunzione in tempi piu’ brevi che favorisca l'accesso alle libere professioni (liberalizzazione degli albi professionali, licenze….) del sistema scolastico e universitario che favorisca la concorrenza tra gli istituti e le università, al fine di elevare il livello e premiare gli studenti piu’ meritevoli che riduca l’età pensionabile in modo da generare nuovi posti di lavoro valori percentuali -

17 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 17 LA GERONTOCRAZIA ESISTE IN ITALIA? E COME VIENE PERCEPITA?

18 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 18 - valori percentuali - LE POSIZIONI PER LE QUALI E’ CONSIDERATO PIU’ DIFFUSO IL FENOMENO Indichi per ciascuna delle seguenti posizioni, se l’età delle persone che in genere le ricoprono in Italia è: Base casi: TOTALE CAMPIONE, 2000 casi 69% 68% 55% 49% 50% 43%

19 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 19 - valori percentuali - LE POSIZIONI PER LE QUALI E’ CONSIDERATO PIU’ DIFFUSO IL FENOMENO Indichi per ciascuna delle seguenti posizioni, se l’età delle persone che in genere le ricoprono in Italia è: Base casi: GIOVANI CON MENO DI 35 ANNI, 570 casi LE OPINIONI DEI GIOVANI 71% 72% 58% 50% 52% 48%

20 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 20 - valori percentuali - LE POSIZIONI PER LE QUALI E’ CONSIDERATO PIU’ DIFFUSO IL FENOMENO Indichi per ciascuna delle seguenti posizioni, se l’età delle persone che in genere le ricoprono in Italia è: ECCESSIVAMENTE ELEVATA anni anni anni anni >64 anni Governanti Parlamentari Professori universitari Vertici militari Dirigenti di Grandi Imprese Sindaci, Presidenti di Regione, ecc

21 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 21 INDICE SINTETICO* Base casi: TOTALE CAMPIONE, 1863 casi, esclusi coloro che non rispondono a ciascun item proposto IL FENOMENO DELLA GERONTOCRAZIA E’ PERCEPITO COME UN “PROBLEMA” (*) Si tratta di un indice additivo basato sulle risposte alle domande precedenti riguardo l’età di chi ricopre le alte cariche istituzionali. Soprattutto: in cerca di occupazione (31%), si autocollocano politicamente nel CS (33%); livello socio-economico medio/basso (31%) Soprattutto: studenti (59%); si autocollocano politicamente a destra (72%) Soprattutto: 35-44enni (29%); casalinghe (29%)

22 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 22 “E’ assolutamente naturale che le piu’ alte cariche istituzionali o di potere siano ricoperte dalle persone piu’ anziane: e’ sempre stato e sarà sempre così” IL GRADO DI ACCORDO Base casi: TOTALE CAMPIONE, 2000 casi LA GERONTOCRAZIA COME FENOMENO “NORMALE” 55% 37%

23 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 23 LA GERONTOCRAZIA COME FENOMENO “NORMALE” anni anni anni anni >64 anni D’ACCORDO DISACCORDO Non sa valori percentuali - “E’ assolutamente naturale che le piu’ alte cariche istituzionali o di potere siano ricoperte dalle persone piu’ anziane: e’ sempre stato e sarà sempre così”

24 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 24 Ultra 64enni (42%); al decrescere del titolo di studio, con licenza elem. (42%); pensionati (44%), disoccupati (43%) ; al decrescere del reddito familiare annuo, meno di euro (42%); al sud (44%); chi si colloca politicamente al centro (44%) D’ACCORDO (37%) LE ACCENTUAZIONI 25-34enni (63%); al crescere del titolo di studio, laureati (62%); lavoratori autonomi (60%); al nord ovest (64%) e al nord est (61%); al crescere del reddito familiare annuo, oltre euro (64%); chi si autocolloca politicamente al centrosinistra (61%) IN DISACCORDO (55%) LA GERONTOCRAZIA COME FENOMENO “NORMALE”

25 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 25 Alcuni ci hanno detto che i giovani in genere non ricoprono cariche importanti all’interno delle istituzioni e delle grandi imprese. Secondo lei questo può essere perché i giovani…. MA PERCHE’ I GIOVANI NON RICOPRONO ALTE CARICHE? - valori percentuali -

26 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 26 Alcuni ci hanno detto che i giovani in genere non ricoprono cariche importanti all’interno delle istituzioni e delle grandi imprese. Secondo lei questo può essere perché i giovani…. MA PERCHE’ I GIOVANI NON RICOPRONO ALTE CARICHE? anni anni anni anni >64 anni Non vogliono assumersi la responsabilità Non hanno la capacità\formazione Pur avendo atteggiamento necessario, non vengono considerati Non sa valori percentuali -

27 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 27 “Se le persone più giovani ricoprissero i vertici istituzionali o delle grandi imprese, potrebbero portarvi una ventata di innovazione, riforma ed entusiasmo” IL GRADO DI ACCORDO Base casi: TOTALE CAMPIONE, 2000 casi L’ATTEGGIAMENTO VERSO LA PROSPETTIVA DI ALTE CARICHE PIU’ GIOVANI 16% 74% Soprattutto: Laureati (79%) al crescere del reddito familiare annuo, oltre euro (82%); al decrescere della dimensione del comune, meno di ab. (79%)

28 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 28 LA SOCIETA’ COME VEDREBBE I GIOVANI IN POSIZIONI AI VERTICI?* Indice sintetico* ALCUNI INDICATORI SULL’ATTEGGIAMENTO DEI GIOVANI RISPETTO AL LAVORO Base casi: TOTALE CAMPIONE, esclusi i “non so” 1877 casi * Indice individuato dall’incrocio delle risposte alle domande sull’atteggiamento riguardo all’importanza di avere dei giovani ai vertici (negativo/positivo) e sulle ragioni dell’assenza dei giovani in tali posizioni Soprattutto: 25-34enni (60%); Laureati (61%); in cerca di occupazione (69%); Soprattutto: Al crescere dell’età, ultra 64enni (36%); al decrescere del titolo di studio, licenza elem. (37%); operai (33%), casalinghe (32%)

29 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 29 SINTESI SUI GIOVANI Base casi: GIOVANI TRA I ANNI, 570 casi I GIOVANI Tra i anni Lavoro redditizio anche se piu’ rischioso (27%) 18% Media Popolazione Apporto positivo dei giovani ai vertici, ma non vengono considerati (59%) 55% Media Popolazione Ci sono opportunità di crescita lavorativa per i giovani (35%) 39% Media Popolazione Riforma del sistema scolastico che favorisca la concorrenza (64%) 66% Media Popolazione Percezione della gerontocrazia come un problema (24%) = alla Media popolazione ambizione (9%) 7% Media Popolazione Aumento ipotetico di stipendio a tutti in modo uguale (32%) 29% Media Popolazione

30 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 30 LE OPINIONI DEI GIOVANI SECONDO LA PROPRIA COLLOCAZIONE POLITICA* *Grafici delle variabili piu’ significativeBase casi: GIOVANI TRA I ANNI, 570 casi Lavoro redditizio anche se piu’ rischioso Apporto positivo dei giovani ai vertici, ma non vengono considerati Ci sono opportunità di crescita lavorativa per i giovani Riforma del sistema scolastico che favorisca la concorrenza Percezione della gerontocrazia come un problema

31 Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 31 SCHEDA DELLA RICERCA  Soggetto realizzatore: Manners Ardi S.r.l.  Committente – acquirente:LibertàEguale  Tipo e oggetto del sondaggio:sondaggio di opinione a livello nazionale-  Metodo di raccolta delle informazioni:panel - interviste registrate a domicilio mediante computer  Universo di riferimento:popolazione italiana maggiorenne  Campione popolazione:rappresentativo della popolazione italiana, per sesso, età, titolo di studio, professione, area geografica ed ampiezza del centro urbano di residenza  Estensione territoriale:nazionale  Consistenza numerica del campionecasi: 2000  Rispondenti:informazione allegata ai risultati del sondaggio (cfr. % non sa)  Elaborazione dati:SPSS  Margine di errore campione popolazione:2,5%  Periodo / date di rilevazione:8-10 settembre 2006  Testo integrale delle domande rivolte:informazione allegata alle tabelle illustrative i risultati del sondaggio  Fieldwork:CRA Research, Milano.


Scaricare ppt "Manners Giovani e vecchi, le opinioni degli italiani 1 Giovani e Vecchi, Le opinioni degli italiani Rapporto di ricerca Istituto Manners."

Presentazioni simili


Annunci Google