La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Service BINOVA -------------------------------------------------------------------------------------------------------- CIRCUITO GAS CAMERA STAGNA CMX.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Service BINOVA -------------------------------------------------------------------------------------------------------- CIRCUITO GAS CAMERA STAGNA CMX."— Transcript della presentazione:

1 Service BINOVA CIRCUITO GAS CAMERA STAGNA CMX CAMERA STAGNA CM CAMERA APERTA

2 BINOVA –CIRCUITO GAS Service VALVOLA GAS MOD. SGV 100 B&P COMPITOCOMPITO –APRIRE E CHIUDERE IL GAS AL BRUCIATORE –REGOLARE IL FLUSSO DEL GAS AL BRUCIATORE –INTERROMPERE L’AFFLUSSO DEL GAS AL BRUCIATORE IN CASO DI INTERVENTO DELLE SICUREZZE CARATTERISTICHECARATTERISTICHE –DIMENSIONI COMPATTE –PRIVA DI ORGANI MECCANICI DI TARATURA; –A BASSA RUMOROSITA’ –MODELLO SGV 100 B&P –MODULATORE DA 1 a 37 mbar –TEMPERATURA -15°/ + 60° –ALIMENTAZIONE DEGLI OPERATORI A 24 Vdc. –RESISTENZA EV1 DI 25 OHM ( 1 e 3 ) –RESISTENZA EV2 DI 67 OHM ( tra 2 e 4)

3 BINOVA –CIRCUITO GAS Service TARATURE GAS PROCEDURA TARATURA GAS (1)PROCEDURA TARATURA GAS (1) –VERIFICARE PRESSIONE DI RETE (sia statica che dinamica) UTILIZZANDO LA PRESA DI PRESSIONE IN INGRESSO ALLA VALVOLA GAS (1); –COLLEGARE IL MANOMETRO SULLA PRESA D’ USCITA VALVOLA GAS (2); –LA PROCEDURA DI TARATURA SI COMPONE DELLE SEGUENTI FASI: 12

4 BINOVA –CIRCUITO GAS Service TARATURE GAS PROCEDURA TARATURA GAS (2)PROCEDURA TARATURA GAS (2) –TARATURA PORTATA TERMICA MASSIMA: ENTRARE IN “MODALITA’ PROGRAMMAZIONE” PREMERE CONTEMPORANEAMENTE I SEGUENTI TASTI:ENTRARE IN “MODALITA’ PROGRAMMAZIONE” PREMERE CONTEMPORANEAMENTE I SEGUENTI TASTI: A + B + C PER 10 sec FINO A FAR APPARIRE SUL DISPLAY LE LETTERE P01 ED IL VALORE DEL MEDESIMO PARAMETROFINO A FAR APPARIRE SUL DISPLAY LE LETTERE P01 ED IL VALORE DEL MEDESIMO PARAMETRO RinNOVA E A B C D

5 BINOVA –CIRCUITO GAS Service TARATURE GAS RinNOVA E A B C D PROCEDURA TARATURA GAS (3)PROCEDURA TARATURA GAS (3) –TARATURA PORTATA TERMICA MASSIMA: SCORRERE I PARAMETRI PREMENDO IL TASTO A FINO A FAR APPARIRE SUL DISPLAY IL PARAMETRO P09.SCORRERE I PARAMETRI PREMENDO IL TASTO A FINO A FAR APPARIRE SUL DISPLAY IL PARAMETRO P09.

6 BINOVA –CIRCUITO GAS Service TARATURE GAS RinNOVA E A B C D PROCEDURA TARATURA GAS (4)PROCEDURA TARATURA GAS (4) –TARATURA PORTATA TERMICA MASSIMA: VARIARE A 15 IL VALORE DEL PARAMETRO P09 PREMENDO IL TASTO DVARIARE A 15 IL VALORE DEL PARAMETRO P09 PREMENDO IL TASTO D MEMORIZZARE IL VALORE 15 IMPOSTATO PREMENDO IL TASTO CMEMORIZZARE IL VALORE 15 IMPOSTATO PREMENDO IL TASTO C

7 BINOVA –CIRCUITO GAS Service TARATURE GAS RinNOVA E A B D PROCEDURA TARATURA GAS (5)PROCEDURA TARATURA GAS (5) –TARATURA PORTATA TERMICA MASSIMA: SUL DISPLAY COMPARIRA’ S-H ALTERNATO AL VALORE DI POTENZA MASSIMA;SUL DISPLAY COMPARIRA’ S-H ALTERNATO AL VALORE DI POTENZA MASSIMA; VARIARE IL VALORE DI TARATURA AGENDO SUL TASTO AVARIARE IL VALORE DI TARATURA AGENDO SUL TASTO A VERIFICARE IL VALORE TARATO TRAMITE UN MANOMETRO DIGITALEVERIFICARE IL VALORE TARATO TRAMITE UN MANOMETRO DIGITALE SE VIENE SUPERATO IL VALORE DA IMPOSTARE SUL MANOMETRO E’ NECESSARIO USCIRE DALLA PROGRAMMAZIONE E RIPETERE LA PROCEDURASE VIENE SUPERATO IL VALORE DA IMPOSTARE SUL MANOMETRO E’ NECESSARIO USCIRE DALLA PROGRAMMAZIONE E RIPETERE LA PROCEDURA 1

8 BINOVA –CIRCUITO GAS Service TARATURE GAS RinNOVA E A B D PROCEDURA TARATURA GAS (5)PROCEDURA TARATURA GAS (5) –TARATURA PORTATA TERMICA MASSIMA: CONFRONTARE LA TARATURA IMPOSTATA CON I VALORI RIPORTATI SUL LIBRETTO CALDAIA.CONFRONTARE LA TARATURA IMPOSTATA CON I VALORI RIPORTATI SUL LIBRETTO CALDAIA. RICORDARSI DI MANTENERE L’ANDAMENTO DI TARATURA IN SALITA;RICORDARSI DI MANTENERE L’ANDAMENTO DI TARATURA IN SALITA; MEMORIZZARE LA TARATURA PREMENDO PER UN SECONDO IL TASTO E (FINO A CHE IL VALORE NON RIMANE FISSO)MEMORIZZARE LA TARATURA PREMENDO PER UN SECONDO IL TASTO E (FINO A CHE IL VALORE NON RIMANE FISSO)

9 BINOVA –CIRCUITO GAS Service TARATURE GAS RinNOVA E A B C D PROCEDURA TARATURA GAS (6)PROCEDURA TARATURA GAS (6) –TARATURA PORTATA TERMICA MINIMA: PER PASSARE ALLA TARATURA MINIMA PREMERE IL TASTO DPER PASSARE ALLA TARATURA MINIMA PREMERE IL TASTO D NEL DISPLAY COMPARIRA’ LA SCRITTA S-L (taratura minima) ALTERNATO AL VALORE ELETTRONICO DI TARATURANEL DISPLAY COMPARIRA’ LA SCRITTA S-L (taratura minima) ALTERNATO AL VALORE ELETTRONICO DI TARATURA

10 BINOVA –CIRCUITO GAS Service TARATURE GAS RinNOVA E A B C D PROCEDURA TARATURA GAS (7)PROCEDURA TARATURA GAS (7) –TARATURA PORTATA TERMICA MINIMA: VARIARE IL VALORE DI TARATURA AGENDO SUL TASTO BVARIARE IL VALORE DI TARATURA AGENDO SUL TASTO B VERIFICARE IL VALORE TARATO TRAMITE UN MANOMETRO DIGITALEVERIFICARE IL VALORE TARATO TRAMITE UN MANOMETRO DIGITALE SE VIENE SUPERATO IL VALORE DA IMPOSTARE SUL MANOMETRO E’ NECESSARIO USCIRE DALLA PROGRAMMAZIONE E RIPETERE LA PROCEDURASE VIENE SUPERATO IL VALORE DA IMPOSTARE SUL MANOMETRO E’ NECESSARIO USCIRE DALLA PROGRAMMAZIONE E RIPETERE LA PROCEDURA 1

11 BINOVA –CIRCUITO GAS Service TARATURE GAS RinNOVA E A B C D PROCEDURA TARATURA GAS (8)PROCEDURA TARATURA GAS (8) –TARATURA PORTATA TERMICA MINIMA: CONFRONTARE LA TARATURA IMPOSTATA CON I VALORI RIPORTATI SUL LIBRETTO CALDAIA.CONFRONTARE LA TARATURA IMPOSTATA CON I VALORI RIPORTATI SUL LIBRETTO CALDAIA. RICORDARSI DI MANTENERE L’ANDAMENTO DI TARATURA IN DISCESA;RICORDARSI DI MANTENERE L’ANDAMENTO DI TARATURA IN DISCESA; MEMORIZZARE LA TARATURA PREMENDO PER UN SECONDO IL TASTO E (FINO A CHE IL VALORE NON RIMANE FISSO)MEMORIZZARE LA TARATURA PREMENDO PER UN SECONDO IL TASTO E (FINO A CHE IL VALORE NON RIMANE FISSO)

12 BINOVA –CIRCUITO GAS Service TARATURE GAS MODELLO(C) M297.24CMX-24 kw Min (mbar) Max (mbar) Metano1,4014,90 Butano5,4028,50 Propano7,0034,80 VALORI TARATURA GAS BINOVA:VALORI TARATURA GAS BINOVA:MODELLO(A) M297.24BM-24 kw Min (mbar) Max (mbar) Metano2,8012,90 Butano6,8029,90 Propano8,9037,20

13 BINOVA –CIRCUITO GAS Service UGELLI DATI BRUCIATOREDATI BRUCIATORE –24CMX N° 13 RAMPE –24BM N° 11 RAMPE UGELLI METANOUGELLI METANO –24CMX = N° 13 X 1,15 –24BM = N° 11 X 1,25 UGELLI GPLUGELLI GPL –24CMX= N°13 X 0,73 –24BM = N° 11 X 0,76 COLLETTORE GAS CON UGELLI

14 BINOVA –CIRCUITO GAS Service CAMBIO GAS E A B C D PROCEDURA CAMBIO GAS (1)PROCEDURA CAMBIO GAS (1) A)SOSTITUIRE GLI UGGELLI AL BRUCIATORE; B)CONFIGURARE LA SCHEDA PER IL TIPO DI GAS UTILIZZATO. ENTRARE IN “MODALITA’ PROGRAMMAZIONE” PREMERE CONTEMPORANEAMENTE I TASTI A + B + C FINO A FAR APPARIRE SUL DISPLAY LE LETTERE P01 ED IL VALORE DEL MEDESIMO PARAMETROENTRARE IN “MODALITA’ PROGRAMMAZIONE” PREMERE CONTEMPORANEAMENTE I TASTI A + B + C FINO A FAR APPARIRE SUL DISPLAY LE LETTERE P01 ED IL VALORE DEL MEDESIMO PARAMETRO

15 BINOVA –CIRCUITO GAS Service CAMBIO GAS E A B C D PROCEDURA CAMBIO GAS (2)PROCEDURA CAMBIO GAS (2) SCORRERE I PARAMETRI PREMENDO IL TASTO ASCORRERE I PARAMETRI PREMENDO IL TASTO A FINO A FAR APPARIRE SUL DISPLAY IL PARAMETRO P05.FINO A FAR APPARIRE SUL DISPLAY IL PARAMETRO P05.

16 BINOVA –CIRCUITO GAS Service CAMBIO GAS PROCEDURA CAMBIO GAS (3)PROCEDURA CAMBIO GAS (3) MODIFICARE IL VALORE DEL PARAMETRO P05 TRAMITE IL TASTO A FINO A FAR APPARIRE IL VALORE IN FUNZIONE AL TIPO DI GAS SEGUENDO LA TABELLA SOTTO RIPORTATA:MODIFICARE IL VALORE DEL PARAMETRO P05 TRAMITE IL TASTO A FINO A FAR APPARIRE IL VALORE IN FUNZIONE AL TIPO DI GAS SEGUENDO LA TABELLA SOTTO RIPORTATA: MEMORIZZARE IL VALORE PREMENDO IL TASTO CMEMORIZZARE IL VALORE PREMENDO IL TASTO C A E A B C D

17 BINOVA –CIRCUITO GAS Service VENTILATORE - VENTURI COMPITOCOMPITO –EVACUARE I PRODOTTI DELLA COMBUSTIONE DATI DEL MODELLO 24 KWDATI DEL MODELLO 24 KW –MODELLO LN NATALINI –ALIMENTAZIONE 220 V.c.a. –POTENZA: 24 KW = 33 W VENTURI COMPITOCOMPITO –CONTROLLARE LA VELOCITA’ DEI FUMI –CREARE UN SEGNALE DI DEPRESSIONE CARATTERISTICHECARATTERISTICHE –REALIZZATO IN MATERIALE PLASTICO –RESISTENTE A OLTRE 200°C; –DUE MODELLI

18 BINOVA –CIRCUITO GAS Service PRESSOSTATO FUMI COMPITOCOMPITO –VERIFICA I SEGNALI TRASMESSI DAL VENTURI –TRADUCE IN SEGNALE ELETTRICO LA DEPRESSIONE CREATA DAL VENTURI –CONSENTE L’ACCENSIONE DEL BRUCIATORE QUANDO C’E’ UNA CORRETTA DEPRESSIONE –NON CONSENTE L’ACCENSIONE IN ASSENZA O CON MINIMA DEPRESSIONE CARATTERISTICHECARATTERISTICHE –MODELLO HUBA CONTROLL; POTENZA CALDAIA PRESSIONE ON mbar PRESSIONE OFF mbar 24 KW 0,600,50

19 BINOVA –CIRCUITO GAS Service BINOVA “CM” VERSIONE CON GARC COMPITOCOMPITO –EVACUARE I PRODOTTI DELLA COMBUSTIONE –CON PRESA VENTURI INCORPORATO DATI DEL MODELLO 24 KWDATI DEL MODELLO 24 KW –MODELLO LN NATALINI –ALIMENTAZIONE 220 VC.A. –POTENZA: 24 KW = 33 W / 63 OHM24 KW = 33 W / 63 OHM ALIMENTAZIONE 220 V.c.a.ALIMENTAZIONE 220 V.c.a.

20 BINOVA –CIRCUITO GAS Service BINOVA “CM” VERSIONE CON GARC COMPITOCOMPITO –EVACUARE I PRODOTTI DELLA COMBUSTIONE –ASSENZA DEL VENTURI: IL SISTEMA GARC, DI CUI LA CALDAIA E’ DOTATA, NON SI BASA SUL SEGNALE DEL PRESSOSTATO DATI DEL MODELLO 24 KWDATI DEL MODELLO 24 KW –MODELLO LN NATALINI –ALIMENTAZIONE 220 VC.A. –POTENZA: 24 KW = 33 W / 63 OHM24 KW = 33 W / 63 OHM

21 BINOVA –CIRCUITO GAS Service TARATURE GAS VERSIONE CON GARC MODELLO(S) M297.24CM-24 kw Min (mbar) Max (mbar) Metano2,4012,70 Butano5,4028,00 Propano7,0035,10 VALORI TARATURA GAS BINOVA CON SISTEMA GARC:VALORI TARATURA GAS BINOVA CON SISTEMA GARC:

22 BINOVA –CIRCUITO GAS Service UGELLI VERSIONE CON GARC DATI BRUCIATOREDATI BRUCIATORE –24CM N° 11 RAMPE UGELLI METANOUGELLI METANO –24CM = n° 11 X 1,30 UGELLI GPLUGELLI GPL –24CM= 11 X 0,79 COLLETTORE GAS CON UGELLI

23 BINOVA –CIRCUITO GAS Service ELETTRODO D’ACCENSIONE E RILEVAZIONE COMPITOCOMPITO –INNESCARE LA FIAMMA SULLA MISCELA ARIA GAS ED INVIARE IL SEGNALE DI IONIZZAZIONE ALLA SCHEDA DI ACCENSIONE –FORNIRE UN SEGNALAZIONE DI RETROAZIONE ALLA SCHEDA CHE PERMETTA DI RICONOSCERE SE LA COMBUSTIONE E’ IGENICA (SISTEMA GARC). TALE SISTEMA SOSTITUISCE L’UTILIZZO DEL PRESSOSTATO FUMI PER CALDAIE STAGNE. CARATTERISTICHECARATTERISTICHE –CORPO IN CERAMICA –ELETTRODO IN KANTAL –POSIZIONATO CENTRALMENTE AL BRUCIATORE –SCARICA ESEGUITA TRA ELETTRODO E BRUCIATORE

24 BINOVA –CIRCUITO GAS Service SISTEMA G.A.R.C. CARATTERISTICHECARATTERISTICHE –IL SISTEMA GARC E’ COMPOSTO DAI SEGUENTI COMPONENTI: SCHEDA ELETTRONICA;SCHEDA ELETTRONICA; ELETTRODO DI ACCENSIONE/RILEVAZIONEELETTRODO DI ACCENSIONE/RILEVAZIONE –PERMETTE DI GARANTIRE PARAMETRI DI COMBUSTIONE CORRETTI, SENZA L’UTILIZZO DEL PRESSOSTATO FUMI. –BASA IL SUO FUNZIONAMENTO SUL SEGNALE DI RETROAZIONE (CORRENTE DI IONIZZAZIONE) PROVENIENETE DALL’ELETTRODO DI ACCENSIONE. TALE SEGNALE COMUNICA ALLA SCHEDA SE LA COMBUSTIONE E’ CORRETTA O MENO. –IN CASO DI COMBUSTIONE NON CORRETTA, LA SCHEDA ESEGUE DEI CONTROLLI, E IN BASE ALL’ANOMALIA RISCONTRATA, EVIDENZIA I SEGUENTI ERRORI: BLOCCO PER ANOMALIA COMBUSTIONE IN ACCENSIONE; BLOCCO PER ANOMALIA COMBUSTIONE IN ACCENSIONE; BLOCCO PER ANOMALIA COMBUSTIONE IN FUNZIONAMENTO; BLOCCO PER ANOMALIA COMBUSTIONE IN FUNZIONAMENTO; ANOMALIA COMBUSTIONE - CALDAIA IN LIMITAZIONE DI POTENZA; ANOMALIA COMBUSTIONE - CALDAIA IN LIMITAZIONE DI POTENZA;

25 BINOVA –CIRCUITO GAS Service MODELLI A CAMERA APERTA TERMOSTATO FUMI COMPITOCOMPITO –VERIFICARE CORRETTO TIRAGGIO CANNA FUMARIA CARATTERISTICHECARATTERISTICHE –RIARMO AUTOMATICO: TEMPERATURA OFF 63°CTEMPERATURA OFF 63°C TEMPERATURA ONTEMPERATURA ON –IN CASO DI INTERVENTO ANOMALIA DISPLAY: Er05 CAPPA FUMI COMPITOCOMPITO –CONVOGLIA I FUMI NELLA CANNA FUMARIA CARATTERISTICHECARATTERISTICHE –DIAMETRO DI 130 mm


Scaricare ppt "Service BINOVA -------------------------------------------------------------------------------------------------------- CIRCUITO GAS CAMERA STAGNA CMX."

Presentazioni simili


Annunci Google