La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Storia: 1935 ILLETTA La macchina da caffe espresso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Storia: 1935 ILLETTA La macchina da caffe espresso."— Transcript della presentazione:

1

2 La Storia: 1935 ILLETTA La macchina da caffe espresso

3 1945: Il gruppo a Leva La macchina da caffe espresso

4 1955: Il gruppo Idraulico La macchina da caffe espresso

5 1961: Il gruppo ad Erogazione Continua La macchina da caffe espresso

6 Circuito idraulico esterno La macchina da caffe espresso

7 Il riduttore di pressione Riduce la pressione di rete E necessaria linstallazione quando la pressione di rete non è costante

8 Gli Addolcitori Le resine contenute nelladdolcitore, trattengono ioni calcio e magnesio e rilasciano ioni sodio La durezza dellacqua è espressa in gradi Francesi (F°) Una corretta rigenerazione delle resine garantisce lefficienza della macchina espresso nel tempo Esistono dei filtri a carboni attivi,con aggiunta di lampada UV (con funzione battericida) per trattenere il cloro presente nellacqua di rete

9 A cartuccia (sostituzione) A resine: -manuale -automatico Magnetico Osmosi inversa Gli Addolcitori

10 Addolcitore a resine automatico

11 La pompa elettrica Viene inserita tra la rete idrica e la macchina espresso. Fornisce una pressione costante al gruppo per lestrazione del caffè. E composta da due elementi di base: a) pompante b) motore

12 Il pompante Il by-pass: è importante per una corretta regolazione

13 Circuito idraulico interno

14 Il tubo di livello Permette di visualizzare il livello di acqua in caldaia lubicazione della valvolina di aereazione o anti- depressione è nella parte superiore

15 La sonda di livello Legge direttamente il livello dellacqua in caldaia Sonda di galleggiamento

16 La Caldaia Elemento centrale dove si genera il calore necessario per la macchina da caffè Limportanza della rigenerazione dellacqua Elementi in connessione diretta: -La resistenza -La sonda della temperatura - La sonda del livello dellacqua -La valvola di sicurezza

17 La resistenza Il gruppo è realizzato con tre resistenze E protetta con un termostato di sicurezza che si riarma manualmente quando si interrompe la alimentazione elettrica in caso di riscaldamento eccessivo

18 Il pressostato La regolazione meccanica La regolazione elettronica

19 Alimentazione a gas La regolazione del gas: max e min

20 Il manometro Elemento che permette la lettura analogica della pressione dellacqua in caldaia. Scala da 0 a 15 bar: pressione del circuito dellacqua per il caffé Scala da 0 a 2,5 bar: pressione della caldaia Manometro in azione...

21 La valvola di sicurezza Garantisce la sicurezza in caso di sovrapressione accidentale in caldaia Per normativa deve essere installata e regolata dal fabbricante

22 Il misuratore volumetrico Misura il volume dellacqua durante lerogazione programmata automaticamente E lindicazione magnetica che stabilisce gli impulsi per il volume scelto

23 Lo scambiatore ed il gruppo Questi tre elementi compongono il nucleo di riscaldamento dellacqua per essere usata durante lerogazione: Lo scambiatore di calore Il gruppo

24 Lo scambiatore E il punto dove si produce linterscambio termico tra il tubo pieno di vapore e lacqua fredda di rete Deve garantire un interscambio stabile e costante

25 Lo scambiatore La Spaziale Marzocco

26 Lo scambiatore ed il raffreddamento La Cimbali

27 Il gruppo Composto da quattro elementi: il corpo del gruppo, l elettrovalvola del gruppo, il diffusore, la doccia ed il portafiltro

28 Il gruppo

29 Guarnizioni, diffusori, docce La gurnizione funziona come elemento di tenuta Le docce sono smontabili per facilitarne la pulizia I diversi profili dei diffusori per permettere la personalizzazione della camera di estrazione

30 Il portafiltro Al suo interno si realizza il processo di estrazione del caffè, per cui è molto importante una buona manutenzione Tramite filtri di diversa capacità si può modificare la dimensione della camera di estrazione

31 Lo spazzolino Con lo spazzolino si elimineranno i residui più superficiali del gruppo (sia nelle docce che nelle guarnizioni del gruppo), del filtro e del portafiltro

32 Il filtro cieco Utilizzando il filtro cieco, si garantirà la pulizia e lefficienza delle docce, delle guanizioni e dellelettrovalvola mediante la funzione di scarico

33 Il caffè espresso perfetto


Scaricare ppt "La Storia: 1935 ILLETTA La macchina da caffe espresso."

Presentazioni simili


Annunci Google