La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BUrners TRAining CEntre BS. BUrners TRAining CEntre PLUS DI PRODOTTO - STABILITA DI FIAMMA ASSICURATA DALLA MISCELAZIONE LAMELLARE ALLINTERNO DELLA TESTA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BUrners TRAining CEntre BS. BUrners TRAining CEntre PLUS DI PRODOTTO - STABILITA DI FIAMMA ASSICURATA DALLA MISCELAZIONE LAMELLARE ALLINTERNO DELLA TESTA."— Transcript della presentazione:

1 BUrners TRAining CEntre BS

2 BUrners TRAining CEntre PLUS DI PRODOTTO - STABILITA DI FIAMMA ASSICURATA DALLA MISCELAZIONE LAMELLARE ALLINTERNO DELLA TESTA DI COMBUSTIONE. - SEMPLICITA E STABILITA DI COLLEGAMENTO GRAZIE ALLATTACCO FLANGIATO DELLA RAMPA GAS. - FLESSIBILITA DI ISTALLAZIONE GRAZIE ALLA LUNGHEZZA REGOLABILE DELLA TESTA. - FACILE TARATURA : SI ESEGUE COL COFANO MONTATO IN QUANTO IN QUANTO IL REGOLATORE DELLARIA HA UN RINVIO ESTERNO. -

3 BUrners TRAining CEntre PLUS DI PRODOTTO - ACCESSO AI COMPONENTI E ALLA TESTA DI COMBUSTIONE COL BRUCIATORE MONTATO, GRAZIE AI FISSAGGI FRONTALI. -VENGONO RISPETTATI I VALORI DI BASSE EMISSIONI (Low Nox) ANCHE CON CAMERA DI COMBUSTIONE AD INVERSIONE - COLLEGAMENTO SEMPLICE E VELOCE MEDIANTE COLLEGAMENTI ELETTRICI A PRESA/SPINA

4 BUrners TRAining CEntre COMPONENTI A CORREDO

5 BUrners TRAining CEntre -FLANGIA CON SCHERMO ISOLANTE -VITE E DADO PER FLANGIA -CONDENSATORE -VITI E DADI PER FLANGIA DI FISSAGGIO ALLA CALDAIA -SPINA 7 POLI PER COLLEGAMENTI ELETTRICI

6 BUrners TRAining CEntre INSTALLAZIONE: FISSAGGIO ALLA CALDAIA

7 BUrners TRAining CEntre COLLEGAMENTI ELETTRICI MONOSTADIO/BISTADIO

8 BUrners TRAining CEntre SCHEMA ELETTRICO MONOSTADIO SCHEMA ELETTRICO MONOSTADIO

9 BUrners TRAining CEntre SCHEMA ELETTRICO BISTADIO SCHEMA ELETTRICO BISTADIO

10 BUrners TRAining CEntre PERDITE DI CARICO TUBAZIONI MODALITA DI CALCOLO PERDITE DI CARICO TUBAZIONI MODALITA DI CALCOLO

11 BUrners TRAining CEntre DIMENSIONAMENTO DELLE TUBAZIONI DI ADDUZIONE GAS PER AVERE LE PERDITE DI CARICO E NECESSARIO CONOSCERE: 1)PORTATA AL CONTATORE 2)DIAMETRO TUBAZIONE 3)LUNGHEZZA TUBAZIONE 20 m 3 /h Ø 1 3 m CADUTA DI PRESSIONE= 25 mm c. a. 25

12 BUrners TRAining CEntre OPERAZIONI PRELIMINARI

13 BUrners TRAining CEntre POSIZIONAMENTI: SONDE ELETTRODO E ALIMENTAZIONE GAS

14 BUrners TRAining CEntre PROGRAMMA DAVVIAMENTO:

15 BUrners TRAining CEntre PROCEDURE DI TARATURA

16 BUrners TRAining CEntre -CALCOLARE LA PORTATA DI GAS IN BASE ALLA POTENZA RICHIESTA -VERIFICARE SECONDO TABELLA (SOTTO) LA PRESSIONE RELATIVA IN TESTA AL BRUCIATORE RICORDANDO DI SOMMARE ALLA PRESSIONE LETTA IN TABELLA LA CONTROPRESSIONE DI CALDAIA -ES. TABELLA DI CORRELAZIONE TRA PRESSIONE GAS E POTENZIALITA

17 BUrners TRAining CEntre -REGOLARE POSIZIONAMENTO TESTA DI COMBUSTIONE IN BASE ALLA POTENZA

18 BUrners TRAining CEntre -APRIRE LA VITE DI REGOLAZIONE DELLA SERRANDA DELLARIA. MAI ESEGUIRE IL PRIMO AVVIAMENTO CON SERRANDA ARIA INFERIORE A TACCA 1 -REGOLAZIONE SERRANDA MODELLI BISTADIO: PORTARE IN 2°STADIO IL BRUCIATORE.LA SERRANDA ARIA PER EFFETTO DELLA SPINTA DEL VENTILATORE APRE TOTALMENTE,ASSICURANDO LA MASSIMA PORTATA DARIA. REGOLARE LA PORTATA DARIA DI 2°STADIO AGENDO SULLA VITE (1) DI FIGURA. IL BRUCIATORE LASCIA LA FABBRICA CON LA REGOLAZIONE ARIA DI 2° STADIO SU TACCA 3. 1

19 BUrners TRAining CEntre PORTARE IL BRUCIATORE IN 1°STADIO E AGENDO SUL DADO (1) DOPO AVER ALLENTATO (SENSO ORARIO) IL DADO (2). DOPO AVER EFFETTUATO LA REGOLAZIONE OTTIMALE BLOCCARE (SENSO ANTIORARIO) IL DADO (2). 1 2 IL BRUCIATORE LASCIA LA FABBRICA CON LA REGOLAZIONE DELLARIA SULLA PRIMA TACCA

20 BUrners TRAining CEntre NEL MODELLO BS 4 D918T1 PER GARANTIRE IL FUNZIONAMENTO CON UNA POTENZIALITA DA Kw E NECESSARIO TOGLIERE IL FONOASSORBENTE PRETRANCIATO PER LIBERARE LE FERITOIE ADDIZZIONALI DI INGRESSO DARIA SUL COFANO. AVVERTENZA:

21 BUrners TRAining CEntre ATTENZIONE PER LA REGOLAZIONE DELLA POTENZIALITA DEL 1° E 2° STADIO RISPETTARE LE SEGUENTI INDICAZIONI: -IL RAPPORTO DI POTENZIALITA TRA 1° E 2° STADIO DEVE ESSERE ALMENO 1:2 -IN OGNI CASO LA POTENZIALITA MINIMA DEL BRUCIATORE IN 1°STADIO NON DEVE ESSERE INFERIORE AL VALORE INDICATO NEL CAMPO DI LAVORO. CONTROLLO DELLA COMBUSTIONE PARAMETRI DI COMBUSTIONE CONSIGLIATI PER TIPOLOGIA DI GAS

22 BUrners TRAining CEntre TARATURA PRESSOSTATO ARIA….PROCEDURE ESEGUIRE LA REGOLAZIONE DEL PRESSOSTATO ARIA DOPO AVER EFFETTUATO TUTTE LE ALTRE REGOLAZIONI DEL BRUCIATORE CON IL PRESSOSTATO ARIA REGOLATO A INIZIO SCALA. CON IL BRUCIATORE FUNZIONANTE ALLA POTENZA RICHIESTA, RUOTARE LA MANOPOLA LENTAMENTE IN SENSO ORARIO FINO AL BLOCCO DEL BRUCIATORE. RUOTARE QUINDI IN SENSO ANTIORARIO LA MANOPOLA DI UNA TACCA E RIPETERE LAVVIAMENTO DEL BRUCIATORE PER VERIFICARNE LA REGOLARITA. SE IL BRUCIATORE SI BLOCCA NUOVAMENTE, RUOTARE ANCORA LA MANOPOLA DI MEZZA TACCA.

23 BUrners TRAining CEntre ATTENZIONE: PER NORMA IL PRESSOSTATO ARIA DEVE INTERVENIRE QUANDO IL CO NEI FUMI SUPERA L 1% (10000 ppm). PER ACCERTARSI DI CIO, INSERIRE UN ANALIZZATORE DI COMBUSTIONE NEL CAMINO, CHIUDERE LENTAMENTE LA BOCCA DI ASPIRAZIONE DEL VENTILATORE E VERIFICARE CHE AVVENGA IL BLOCCO DEL BRUCIATORE, PRIMA CHE IL CO NEI FUMI SUPERI L 1%.

24 BUrners TRAining CEntre MANUTENZIONE

25 BUrners TRAining CEntre IL BRUCIATORE RICHIEDE UNA MANUTENZIONE PERIODICA LA QUALE DIVENTA ESSENZIALE PER UN BUON FUNZIONAMENTO DEL BRUCIATORE, EVITANDO IN QUESTO MODO CONSUMI ECCESSIVI DI GAS E RIDUCENDO PERTANTO LE EMISSIONI INQUINANTI NELLAMBIENTE. LE OPERAZIONI BASILARI DA EFFETTUARE SONO: LASCIARE FUNZIONARE IL BRUCIATORE A PIENO REGIME PER CIRCA DIECI MINUTI, TARANDO CORRETTAMENTE TUTTI GLI ELEMENTI INDICATI NEL PRESENTE MANUALE. QUINDI EFFETTUARE UNANALISI DELLA COMBUSTIONE VERIFICANDO: -CONTENUTO DELLA PERCENTUALE DI CO 2 -TEMPERATURA DEI FUMI AL CAMINO -CONTENUTO DI CO (ppm)


Scaricare ppt "BUrners TRAining CEntre BS. BUrners TRAining CEntre PLUS DI PRODOTTO - STABILITA DI FIAMMA ASSICURATA DALLA MISCELAZIONE LAMELLARE ALLINTERNO DELLA TESTA."

Presentazioni simili


Annunci Google