La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Quota e modalità di partecipazione La quota di partecipazione comprende l’iscrizione al corso, il materiale didattico e il vitto e l'alloggio per due notti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Quota e modalità di partecipazione La quota di partecipazione comprende l’iscrizione al corso, il materiale didattico e il vitto e l'alloggio per due notti."— Transcript della presentazione:

1 Quota e modalità di partecipazione La quota di partecipazione comprende l’iscrizione al corso, il materiale didattico e il vitto e l'alloggio per due notti presso l'hotel Le Cappellette di San Luigi, via Liberiana Roma per l'intera durata del corso, ed è pari a € IVA per una singola iscrizione. Per i soci di Euromobility la quota di iscrizione è invece pari a € IVA. La quota di iscrizione al solo corso è pari a € 950+IVA. Per l'iscrizione ai corsi occorre dare conferma alla segreteria organizzativa via fax o via effettuando, in ogni caso, un bonifico bancario entro il 5 febbraio 2004, sul c/c n /38 intestato a Euromobility c/o Banca di Roma, Filiale di Roma 212, CAB ABI 3002, causale "Partecipazione al Corso di Formazione per Mobility Manager". Per i dipendenti pubblici vale come iscrizione l'invio della copia della delibera di impegno dell'ente di appartenenza. Come raggiungere l’hotel Hotel Le Cappellette di San Luigi **** via Liberiana, Roma Telefono 06/ Fax 06/ Corso di formazione per Mobility Manager Corso di formazione per Mobility Manager Il Decreto sulla mobilità sostenibile emanato il 27 marzo 1998, accanto all’obbligo di risanamento e tutela della qualità dell’aria e all’incentivo allo sviluppo dell’auto in multiproprietà (car sharing), del taxi collettivo e dei veicoli elettrici e a gas, introduce la figura del responsabile della mobilità aziendale (mobility manager), con l’obiettivo di coinvolgere anche le aziende ed i lavoratori, che giocano un ruolo importante nei fenomeni di congestione, nella progettazione e gestione delle soluzioni alternative. Il decreto propone che tutte le aziende e gli enti pubblici con più di 300 dipendenti per unità locale e le imprese con complessivamente oltre 800 dipendenti debbano identificare un mobility manager che ottimizzi gli spostamenti sistematici dei dipendenti riducendo l'uso dell'auto privata e adottino il "Piano degli spostamenti casa-lavoro". A cinque anni dal Decreto sulla mobilità sostenibile, Euromobility, l’associazione dei Mobility Manager nata in Italia nel 2000 e leader per la formazione nel settore, organizza un Corso di Formazione per Mobility Manager rivolto ai responsabili di aziende pubbliche o private, a professionisti del settore, nonché ai responsabili delle principali aziende esercenti servizi di trasporto collettivo e ai mobility manager di Area. Il Corso di Formazione, che rappresenta anche un interessante momento di confronto, prevede una partecipazione a numero chiuso per un massimo di 25 persone. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza. Segreteria e riferimento tecnico Euromobility - Federica Parmagnani Tel. 06/ Fax. 06/ organizzato da 9/10/11 febbraio 2004 Roma, Hotel Le Cappellette con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio

2 P R O G R A M M A Lunedì 9 febbraio Ore La mobilità: aspetti generali La mobilità: aspetti generali Saluto di benvenuto e introduzione al Corso Dott. Riccardo Canesi (Supervisore del Corso) Rappresentante del Ministero dell’Ambiente La struttura del Corso di Formazione D.ssa Federica Parmagnani (Euromobility) Lo Stato dell’arte in Italia e i risultati della Conferenza Nazionale sul Mobility Management 2003 Ing. Lorenzo Bertuccio (Euromobility) Pausa Pranzo La domanda di mobilità e Linee Guida per il Mobility Management Ing. Lorenzo Bertuccio (Euromobility) Coffee Break La mobilità ciclabile Dott. Riccardo Canesi (Euromobility) Chiusura Lavori Martedì 10 febbraio Ore Gli strumenti del mobility manager 9.00 Le indagini sulla mobilità: il processo di ricerca Dott.ssa Marta Lepore (TMT-Pragma) Coffee Break Elaborazione e presentazione dei risultati Dott.ssa Marta Lepore (TMT-Pragma) Pausa Pranzo Tecniche di comunicazione Dott. Carlo Iacovini (Euromobility) Coffee Break Il car-sharing come nuova opportunità Ing. Gaetano Valenti (ENEA) Chiusura lavori Mercoledì 11 febbraio Ore Esempi significativi Esempi significativi 9.00 Presentazione di una buona pratica di mobility management di area 9.45 Un PSCL di successo: tecnologia e comunicazione Ing. Lorenzo Bertuccio (Euromobility) Coffee Break L’evoluzione del sistema TPL: apertura al mercato Avv. Guido Del Mese (ASSTRA) Opportunità fiscali e trattamento dei benefit Dott. Giuseppe Giannone Case Histories in Italia ed Europa Dott.ssa Federica Parmagnani (Euromobility) Conclusioni e questionario di gradimento Pranzo Euromobility – Associazione Mobility Manager P.zza Cola di Rienzo, 80/a Roma Viale San Michele del Carso, Milano


Scaricare ppt "Quota e modalità di partecipazione La quota di partecipazione comprende l’iscrizione al corso, il materiale didattico e il vitto e l'alloggio per due notti."

Presentazioni simili


Annunci Google