La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RELAZIONE CONGIUNTA REFEREE RPC ATLAS E CMS Commissione Scientifica Nazionale I Roma 13 maggio 2003 R. Amendolia, R. Calabrese, P. Campana, M. Dell’Orso,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RELAZIONE CONGIUNTA REFEREE RPC ATLAS E CMS Commissione Scientifica Nazionale I Roma 13 maggio 2003 R. Amendolia, R. Calabrese, P. Campana, M. Dell’Orso,"— Transcript della presentazione:

1 RELAZIONE CONGIUNTA REFEREE RPC ATLAS E CMS Commissione Scientifica Nazionale I Roma 13 maggio 2003 R. Amendolia, R. Calabrese, P. Campana, M. Dell’Orso, F. Forti, A. Martin, M. Morandin, M. Savrie`, A. Zoccoli

2 FACEZIA INIZIALE Slide di responsabilita` dello speaker RPC: Materia articolata e complessa Sufficientemente capita dai referees ? Metafora lineare o proporzionale collegio : singolo componente = = cervello : neurone (io non posso affermare di aver capito, ma il gruppo di 9 referees nel suo complesso puo`).

3 NEURAL NETWORK Dell’Orso Morandin Calabrese Campana Forti Martin Savrie` Zoccoli Amendolia Tonelli Patricelli Dosselli Della Volpe Iaselli Paolucci Gasparini Santonico Morganti Cervelli

4 DIFFIDA I membri della commissione, i referees, i responsabili di esperimento sono avvisati che, in futuro, mi riservo di non prendere in considerazione, al fine di presentazione o approvazione formale o formulazione di parere in questa commissione, lettere, tabelle e dati di qualunque natura che non mi siano pervenuti con una settimana di anticipo rispetto all’evento.

5 Aspetti tecnici La qualità delle camere è buona Risultati dei test con R.C. su 340 gaps a Napoli (Atlas)

6 Dettagli tecnici Bakelite –Si e’ riuscito a confrontare i due metodi di misura della resistività della bakelite (pinza Atlas o 9 pistoni CMS) A livello di raw data sembrano ben compatibili Ancora diverse correzioni di temperatura Comunque entro un fattore 2 Fuga di corrente alla cornice –Rilevata da entrambi gli esperimenti, e piuttosto alta (microA, consistente rispetto a corrente della camera) –Risolta con una costosa lavorazione aggiuntiva (isolante di PET intorno)

7 GIF Scopo del test: –Invecchiamento accelerato fino a 10 anni equivalenti di esposizione Stato –1 Atlas-year = 30 mC/cmq –Al 18/3/03: raggiunti 2 AY (60mC/cmq) Risultati –Rate di 700Hz/cm2 ben tollerato –Aumento di resistività della bakelite sotto controllo attraverso l’umidità –Presenza di F nel gas monitorato continuamente –Piccolo aumento di corrente Curva di efficienza con o senza sorgente all’inizio dell’aging

8 Stato dell’irraggiamento al 4/3/03

9 Currents I-V curve with source on. Curves from 0.3 and 2 AY superimpose Slight increase, probably due to F

10 GIF: conclusioni So far so good –Alcuni problemi, ma per il momento sotto controllo –Solo 2 anni-equivalenti Portarlo in fondo –Arrivare fino a 10 anni ci darebbe una maggiore confidenza sulla nostra comprensione dei rivelatori –Combinare gli sforzi di Atlas e CMS potrebbe ridurre i costi umani e finanziari del programma

11 Altri aspetti tecnici The next big issue –HV, LV, cavi e cablaggi

12 SCHEDULE ATLAS

13 Schedule: Volumi di gas –Ritmo di produzione: Teorico 17 volumi/giorno. Pratico sugli ultimi 9 mesi: 13 volumi/giorno = 76% –Salvo quando ci sono le crisi Incollaggio Approvvigionamento bakelite Mancanza di spazio di stoccaggio –Spesso lo share previsto tra i vari esperimenti non puo’ essere rispettato Flessibilità di produzione Replicazione attrezzature -> Extra-costi –Prodotti: Atlas (al 18/3/03) 50% dei volumi. Al 31/3 in ritardo di circa 1 mese

14 Schedule: Pannelli di strisce –Ritmo di produzione Fino ad adesso hanno raggiunto i 400 pannelli al mese (di picco, non mediato) Dovrebbero raddoppiare questo rate per le camere con 2 pannelli (Atlas xxx) Ci sono riusciti ? E’ veramente solo questione di manpower ? –Prodotti: Atlas (al 18/3/03) 39%

15 Schedule: Piani di elettrodi Atlas –Vengono assemblati a Roma 2 (fresatura, saldatura delle schede etc.) –Prodotti 7-8 piani/giorno sugli ultimi 9 mesi. Necessario 24 piani/giorno. Attivita` man- power limited. Uno dei punti critici della produzione –Aggravato dalle necessità di rework sulle schede di front-end. –Prodotti al 18/3/03: 18%

16 Schedule: Unità complete Atlas –Le unità vengono assemblate a Lecce –Il ritmo di assemblaggio necessario è di 3 unità al giorno: manpower –In pratica ci sono infiniti piccoli stop che abbassano la media Ad es. mancanza dei pannelli di supporto da Protvino –Le 3 unità al giorno sembrano irrealistiche. –Prodotte al 18/3/3: 16%

17 Schedule: Stato di Atlas Commento: Arriveranno un po’ in ritardo, ma la produzione è partita.

18 SCHEDULE CMS

19 SCHEDULE CMS CONSIDERAZIONI GENERALI Dopo parecchio lavoro: - schedule soddisfacente per la fase 1 (installazione ) - un problema per le fasi 2 e 3: camere pronte 2 mesi dopo la fine nominale dell’installazione (rate di produzione gap insufficiente) - a richiesta: preparata una ipotesi di schedule soddisfacente (almeno in prima approssimazione)

20 Ta gli o Apr-04May-04Jun-04Jul-04Aug-04Sep-04Oct-04Nov-04Jan-05Feb-05Mar-05 gap integral gap prod. bi-gap integral bi-gap prod. cham. GT cham. BA cham. HT chambers chamb. prod. test BA test PV tested test prod. # ISR ISR ready phase II 13 sectors 104 chambers Dec-04 SCHEDULE CMS RITARDO

21 SCHEDULE CMS FINANZE Recupero ritardi + sostituzione Cina = 60 kEuro + IVA per assemblare camere alla HT (senza devastare la sezione di Bari) +50 kEuro + IVA (nuova ipotesi) Da recuperare nella trattativa i costi di assemblaggio camere gia` inclusi nel contratto GT

22 SCHEDULE CMS CONDIZIONI A fronte dell’ulteriore impegno INFN: - Ritardi aggiuntivi (salvo forza veramente maggiore) non potranno essere compensati da altri extra-costi - La collaborazione deve definire al piu` presto le questioni di integrazione (p.e. lunghezze dei cavi) che rischiano di vanificare questo ulteriore sforzo

23 SCHEDULE CMS/ATLAS CONDIZIONI Tutto e` s.j. alla stesura di un accordo con GT che, a fronte della chiusura del contenzioso, chiarisca gli impegni che la Ditta si assume in sintonia con un programma globale di produzione per gli anni a venire messo a punto dalla commissione RPC. La realizzazione della schedule non è scontata. Implica fra l'altro una elevata efficienza di gestione del progetto integrato di produzione di tutti i componenti. Finora questa efficienza non e` stata 100% ed e` necessario che migliori.

24 EXTRA-COSTI Or incomincian le dolenti note a farmisi sentire or son venuto là dove molto pianto mi percuote

25 EXTRA-COSTI CONSIDERAZIONI GENERALI Difficolta` a mantenere il CONTROLLO della SPESA, nonostante lo stato avanzato della produzione. Esigenza di un PREVENTIVO GLOBALE e finale che includa tutti gli extra-costi, con opportuni margini di sicurezza: evitare di ritrovarci a ridiscutere di extra-costi (ne` tra 6 mesi, ne` tra 6 anni).

26 EXTRA-COSTI DI PRODUZIONE IN SENSO STRETTO

27 EXTRA-COSTI TOOLS Tools per GT specifici CMS o ATLAS Non contraddicono la commissione di congruita` perche` associati alla richiesta di una diversa successione nella produzione che richiede una diversa movimentazione e tools ad essa adeguati [Carrelli et al.]

28 EXTRA-COSTI BACHELITE Aumento costo unitario Scarti elevati (~30% alla fine della catena di produzione) Valore di aspettazione <30% in futuro (produzione a regime e diminuzione delle prove per studio) Manteniamo il ~30% come margine (inclusi scarti nel resto della catena fino all’installazione)

29 Lavorazioni aggiuntive EXTRA-COSTI ILLUSTRAZIONE Quantita` prodotta Costo unitario Layout nominale RicambiScarti Extra-costi { Spare (?)

30 EXTRA-COSTI GAP Materiale e lavorazioni aggiuntive per correggere errori del progetto iniziale (storia travagliata di questo rivelatore). DISPIACE che la loro necessita` sia stata compresa solo a PRODUZIONE AVVIATA. CMS Euro/gap (su ~225 € ) ATLAS Euro/gap ATLAS include una voce “test di corrente” CMS conta di coprirla con propri tecnici

31 EXTRA-COSTI PREGRESSI 21 kEuro (su ~250) non inclusi per errore nel preventivo trasmesso alla giunta: verificato con S. Morganti. Suddivisione uniforme tra tutte le gap prodotte: ATLAS 3800 CMS 2500 ARGO 2000 Risultato: Euro/gap

32 EXTRA-COSTI BI-GAP/STRIP Lavorazioni aggiuntive per correggere errori del progetto iniziale. DISPIACE che la loro necessita` sia stata compresa solo a PRODUZIONE AVANZATA. CMS +29 Euro/bi-gap (14.50 /gap) ATLAS Euro/strip (18.92 /gap)

33 EXTRA-COSTI SCARTI Gap scartate nel 2002 CMS: 120 ATLAS: 170 Gap da scartare in futuro: la stima e` in corso (~20%-30%) Parte degli scarti da test AGGIUNTIVI rispetto al contratto -> a carico INFN Non banale confrontare le percentuali di scarto per sostanziali differenze tra le procedure di test

34 EXTRA-COSTI RICAMBI Tutto il mondo li chiama SPARE Noi NO CMS: 5% ATLAS: 5% Non entrano direttamente in CORE: bisogna tenere accounting nel modo corretto

35 EXTRA-COSTI STIMA EXTRA-PRODUZIONE

36 ALTRI EXTRA-COSTI EXTRA-(EXTRA-COSTI) o, per la proprieta` associativa, (EXTRA-EXTRA)-COSTI

37 ALTRI EXTRA-COSTI CINA CMS: mancato contributo CORE cinese: 125 kCHF - se paga Italia deve essere riconosciuto dalla collaborazione Assemblaggio di N camere in ditta HT (raccomandato dai referees) a 500 Euro/camera Lavorazione sull’involucro finito (punzonatura di precisione) + altre lavorazioni (~ 10 kEuro)

38 ALTRI EXTRA-COSTI RITARDI CMS: causa ritardi gia` accumulati, per arrivare in tempo con l’installazione: Assemblaggio di 100 camere in ditta HT a 500 Euro/camera

39 ALTRI EXTRA-COSTI ERRORI CMS: canalette per cavi originariamente non previste (una frazione avrebbe dovuto farle la Cina) (>~ 10 kEuro) Connettori per gas e acqua (~ 20 kEuro) di costo esorbitante rispetto al costo previsto trascurabile Altre minutaglie (~ Keuro)

40 THIS IS THE END MY ONLY FRIEND THE END

41 CONCLUSIONI 1 Indicazioni dei test: detector OK Schedule ATLAS: produzione in fase avanzata, ma non a regime in tutti gli aspetti. Aspettiamo la versione integrata con l’installazione. Schedule CMS: progressi, ma aspettiamo la versione finale. Raccomandiamo la versione accelerata. Extra-costi in via di comprensione: vogliamo arrivare a un quadro DEFINITIVO a giugno per non doverne riparlare piu` HV/LV: interessanti sviluppo recenti, esame del quadro economico a giugno

42 GORDIO "Alessandro si trattenne a Gordio fino all’inizio dell’estate del 333, ed ebbe il tempo di visitare l’acropoli e tagliare con un colpo di spada l’inestricabile nodo che legava il timone del carro di Mida e in tal modo pensò di avere adempiuto alla profezia che assicurava la signoria dell’Asia a chi avesse sciolto il groviglio" Proponiamo di tenere la riunione di Giugno a Gordio

43 L’impero colpisce ancora “Consumo Bari 2003”

44 Assegnazioni congelamenti impegno previsioni richiesta prop € € € € 5000€ Spese: aggiuntivo –4 carrelli movimentazione2000 € –frequenzimetro palmare 8 ch.1200 € –sistema del gas per HT2000 € –Consumo HT (HV e LV) 500 € –4 TDC (montaggio e componenti)1500 € –Consumo stazione di test 500 € –Sistema di test per LV RPC 500 € TOTALE8200 € –Assemblaggio HT 1000 € extra-costo HT –stazione test 500 € –HV e LV test 500 € –8 Carrelli spedizioni camere 2400 € –2 Frequenzimetri 288 ch € –Metabolismo CERN (corsi PVSS) 3000 € Parere NEGATIVO TOTALE € Consumo Napoli 2003

45 Dettaglio spese ISR ISR:è necessario partire con il setting up del laboratorio presso l’ISR. A tal scopo sono necessarie le seguenti attrezzature: 1) Safety gas system (15000 CHF) 2) 2 sistemi di distribuzione gas: 1 per il stock rack e uno per il test rack (ciascuno con 10 bubbolatori e relativi 10 rotametri): 2 x 1500 CHF, per un totale di 3000 CHF. 3) Cavi segnale : 4 chambers (tipo RB1) (2 x 6 cables ) x 4 chambers= 48 cables 15 meter x 48 cable ~ 750 m Costo del cavo 14 CHF/meter ~10000 CHF 4) 8 HV cables + LV cavi (?) 5) 1 PC : 1196 CHF MB memoria 314 CHF + monitor 634 CHF (CATALOGO CERN) per un totale di 2144 CHF 6) Tavolo di test/smontaggio: 4500 CHF Dettaglio spese ISR ISR:è necessario partire con il setting up del laboratorio presso l’ISR. A tal scopo sono necessarie le seguenti attrezzature: 1) Safety gas system (15000 CHF) 2) 2 sistemi di distribuzione gas: 1 per il stock rack e uno per il test rack (ciascuno con 10 bubbolatori e relativi 10 rotametri): 2 x 1500 CHF, per un totale di 3000 CHF. 3) Cavi segnale : 4 chambers (tipo RB1) (2 x 6 cables ) x 4 chambers= 48 cables 15 meter x 48 cable ~ 750 m Costo del cavo 14 CHF/meter ~10000 CHF 4) 8 HV cables + LV cavi (?) 5) 1 PC : 1196 CHF MB memoria 314 CHF + monitor 634 CHF (CATALOGO CERN) per un totale di 2144 CHF 6) Tavolo di test/smontaggio: 4500 CHF


Scaricare ppt "RELAZIONE CONGIUNTA REFEREE RPC ATLAS E CMS Commissione Scientifica Nazionale I Roma 13 maggio 2003 R. Amendolia, R. Calabrese, P. Campana, M. Dell’Orso,"

Presentazioni simili


Annunci Google