La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Titolazione acido forte-base forte HCl-NaOH H + (aq) + OH - (aq)  H 2 O (l) Prima del V eq : pH < 7 V eq V eq : pH = 7 Dopo il V eq : pH > 7.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Titolazione acido forte-base forte HCl-NaOH H + (aq) + OH - (aq)  H 2 O (l) Prima del V eq : pH < 7 V eq V eq : pH = 7 Dopo il V eq : pH > 7."— Transcript della presentazione:

1 Titolazione acido forte-base forte HCl-NaOH H + (aq) + OH - (aq)  H 2 O (l) Prima del V eq : pH < 7 V eq V eq : pH = 7 Dopo il V eq : pH > 7

2 Titolazioni acido-base Un acido può essere titolato con una soluzione standard di base e viceversa acido forte - base forte H + (aq) + OH - (aq)  H 2 O (l) acido debole - base forte H A (aq) + OH - (aq)  A - (aq) + H 2 O (l) HCOOH (aq) + OH - (aq)  HCOO - (aq) + H 2 O (l) base debole - acido forte B (aq) + H 3 O + (aq)  BH + (aq) + H 2 O (l) NH 3 (aq) + H 3 O + (aq)  NH 4 + (aq) + H 2 O (l) P.E. pH = 7 P.E. pH > 7 P.E. pH < 7 HCOO - (aq) + H 2 O (l) ⇆ HCOOH (aq) + OH - (aq) NH 4 + (aq) + H 2 O (l) ⇆ NH 3(aq) + H 3 O + (aq)

3 V NaOH = 0 V NaOH < Ve V NaOH = ½ Ve V NaOH = Ve V NaOH > Ve H A (aq) + OH - (aq)  A - (aq) + H 2 O (l) CH 3 COOH (aq) + OH - (aq)  CH 3 COO - (aq) + H 2 O (l) P.E. pH > 7 Ka = 1.8·10 -5 K = 1/Ka = 5.6· mL HA 0.020M NaOH M pH 0 = 3.22 [H + ] = Ka pH = pKa = 4.74 pOH = 5.52 pH=8.48 HAc Analisi Volumetrica Titolazione acido debole-base forte Costruzione della Curva

4 Titolazioni acido-base Titolazioni acido-base Uso di un elettrodo sensibile al pH per la determinazione del punto finale Elettrodo a vetro Risponde selettivamente agli ioni H + generando una differenza di potenziale per ogni differenza nelle concentrazioni degli ioni H + sui due lati della membrana Elettrodo combinato Ag (s) |AgCl (s) ||H + (aq,esterno) H + (aq,interno),Cl - (aq) |AgCl (s) |Ag (s) E = costante +  ( )  pH Potenziale di asimmetria Taratura Lavato con H 2 O Asciugato senza strofinare Immerso nel 1° tampone Attendere la stabilizzazione Immerso nel 2° tampone Attendere la stabilizzazione

5 Analisi Volumetrica Errori nelle misure del pH L’accuratezza dipende dagli standard ±0.01/2 Potenziale di giunzione ~ 0.01 Errore alcalino o errore del sodio Tempo di equilibratura Temperatura Taratura pH-metro E = a + b·pH Tampone 1 E 1 = a + b·pH 1 Tampone 2 E 2 = a + b·pH 2 E 1 – E 2 = b(pH 1 - pH 2 ) b = (E 1 – E 2 )/(pH 1 - pH 2 ) b E 1 – bpH 1 = a a = E 1 – [(E 1 – E 2 )/(pH 1 - pH 2 )]·pH 1 a E x = a + b·pH x

6 Uso del pH-metro Determinazione del punto finale La curva di titolazione ha la massima pendenza in corrispondenza del punto finale Derivata prima Derivata seconda

7

8 Titolazioni strumentali Conduttimetria L'intensità della corrente (I) che passa attraverso la soluzione è legata alla differenza di potenziale applicata (V) dalla legge di Ohm alternata la resistenza del conduttore (soluzione compresa tra i due elettrodi)  (rho) resistenza specifica l distanza fra gli elettrodi s è la loro superficie R è misurata in  (ohm)  in  ·cm l'inverso di  è la conduttanza specifica k ed è misurata in S (Siemens) cm -1 1 cm 1 cm 2

9 Titolazioni strumentali Conduttimetria La cella conduttometrica misura la resistenza che la soluzione oppone al passaggio della corrente e da essa si risale alla conduttanza specifica. costante di cella: misura le deviazioni dall’idealità Si determina sperimentalmente misurando la conducibilità di soluzioni di un elettrolita avente conducibilità nota (generalmente KCl) Ponte di Kohlrausch

10 Conducibilità molare  M : la conduttanza del volume (espresso in cm 3 ) di soluzione che contiene una mole di soluto, V M = 1000/M Titolazioni strumentali Conduttimetria La conducibilità di una soluzione è funzione: concentrazione degli ioni in soluzione; temperatura densità di carica degli ioni (carica/volume) mobilità degli ioni (H 3 O + e OH - sono gli ioni che si muovono più velocemente)

11 Titolazioni strumentali Conduttimetria Titolazioni conduttometriche Variazione della conduttanza della soluzione nel corso di una reazione (neutralizzazione, precipitazione, etc.). Riportando in grafico la conducibilità in funzione del volume di titolante aggiunto è possibile utilizzare la variazione della conduttività per individuare il punto di equivalenza o di fine della titolazione. Correzione per la diluizione V = il volume iniziale della soluzione v = il volume di titolante aggiunto Le titolazioni conduttometriche devono essere condotte in un sistema termostatato. L'accuratezza del metodo non varia con la diluizione Consentono di effettuare titolazioni tra basi deboli ed acidi deboli.

12 Conduttimetria Titolazioni acido-base acido forte - base forte H + (aq) +Cl - (aq) + Na + (aq) + OH - (aq)  H 2 O (l) + Cl - (aq) + Na + (aq) Na + (aq) + OH - (aq)  H 2 O (l) + Cl - (aq) + Na + (aq) + OH - (aq) Prima del Punto Equivalente Dopo il Punto Equivalente


Scaricare ppt "Titolazione acido forte-base forte HCl-NaOH H + (aq) + OH - (aq)  H 2 O (l) Prima del V eq : pH < 7 V eq V eq : pH = 7 Dopo il V eq : pH > 7."

Presentazioni simili


Annunci Google