La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL LEGALISMO RELIGIOSO CONTRO LA LIBERTÀ DI CRISTO Colossesi 2:16-17.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL LEGALISMO RELIGIOSO CONTRO LA LIBERTÀ DI CRISTO Colossesi 2:16-17."— Transcript della presentazione:

1 IL LEGALISMO RELIGIOSO CONTRO LA LIBERTÀ DI CRISTO Colossesi 2:16-17

2 Introduzione  Cosa dobbiamo evitare? "Vestiti colorati per iniziare. Dobbiamo eliminare tutto nel nostro armadio che non è bianco. Smettiamo di usare i cuscini morbidi. Vendiamo tutti i nostri strumenti musicali e non mangiare il pane bianco. Non puoi, se tu sei sincero per obbedire Cristo, fare un bagno caldo o fare la barba. Fare la barba è una bugia contro Colui che ci ha creati, una prova di migliorare il suo lavoro.”

3 Il testo  Colossesi 2: Nessuno dunque vi giudichi quanto al mangiare o al bere, o rispetto a feste, a noviluni, a sabati, 17 che sono l'ombra di cose che dovevano avvenire; ma il corpo è di Cristo.  Colosessi 1-2 “La sufficienza e la superiorità di Cristo”  3 Minaci alla sufficienza di Cristo  Legalismo (16-17), Misticismo (18-19), e Ascetismo (20-23)

4  Colossesi 2:16-23 Legalismo 16 Nessuno dunque vi giudichi quanto al mangiare o al bere, o rispetto a feste, a noviluni, a sabati, 17 che sono l'ombra di cose che dovevano avvenire; ma il corpo è di Cristo. Misticismo 18 Nessuno vi derubi a suo piacere del vostro premio, con un pretesto di umiltà e di culto degli angeli, affidandosi alle proprie visioni, gonfio di vanità nella sua mente carnale, 19 senza attenersi al Capo, da cui tutto il corpo, ben fornito e congiunto insieme mediante le giunture e i legamenti, progredisce nella crescita voluta da Dio. Ascetismo 20 Se siete morti con Cristo agli elementi del mondo, perché, come se viveste nel mondo, vi lasciate imporre dei precetti, quali: 21 «Non toccare, non assaggiare, non maneggiare» 22 cose destinate a scomparire con l'uso), secondo i comandamenti e le dottrine degli uomini? 23 Quelle cose hanno, è vero, una parvenza di sapienza per quel tanto che è in esse di culto volontario, di umiltà e di austerità nel trattare il corpo, ma non hanno alcun valore; servono solo a soddisfare la carne.

5 Libertà in Cristo!  Dunque ….i versetti che abbiamo appena letto sono legati ai due primi capitoli di Colossesi e al fatto che il sacrificio di Cristo è sufficiente per la nostra salvezza.  È una conclusione di quello che ha già stabilito.  Siete credenti …. Colossesi 1:2 2 ai santi e fedeli fratelli in Cristo che sono in Colosse,  I credenti sono liberi Colossesi 1:13 13 Dio ci ha liberati dal potere delle tenebre  Dunque… c’è Libertà in Cristo!  Quindi… Nessuno dunque vi giudichi!

6 Giudicare  Il fratello ha il compito di correggere il fratello che pecca (Matteo 18)  Una correzione basata sulla parola di Dio  Una correzione compiuta con umiltà e con amore  La chiesa ha il compito per disciplinare il fratello che è stato corretto da suo fratello ma non vuole pentirsi o cambiare (1 Cor 5)  Una correzione è da condannare se  Ipocritica  Basata sulle tradizioni degli uomini  Legalista  il Legalismo religioso:

7 5 esempi in cui persone nella chiesa a Colosse hanno praticato il legalismo  2 Gruppi  La dieta (Mangiare e bere)  Il calendario (feste, noviluni, sabati)  La dieta  Mangiare-  O bere,

8 Il cuore del legalismo  Marco 7:1-7 Allora si radunarono vicino a lui i farisei e alcuni scribi venuti da Gerusalemme. 2 Essi videro che alcuni dei suoi discepoli prendevano i pasti con mani impure, cioè non lavate. 3 i farisei e tutti i Giudei non mangiano se non si sono lavate le mani con grande cura, seguendo la tradizione degli antichi; 4 e quando tornano dalla piazza non mangiano senza essersi lavati. Vi sono molte altre cose che osservano per tradizione: abluzioni di calici, di boccali e di vasi di rame). 5 I farisei e gli scribi gli domandarono: «Perché i tuoi discepoli non seguono la tradizione degli antichi, ma prendono cibo con mani impure?» 6 E Gesù disse loro: «Ben profetizzò Isaia di voi, ipocriti, com'è scritto: "Questo popolo mi onora con le labbra, ma il loro cuore è lontano da me. 7 Invano mi rendono il loro culto, insegnando dottrine che sono precetti di uomini".

9 Il cuore del legalismo  Marco 7: Avendo tralasciato il comandamento di Dio vi attenete alla tradizione degli uomini». 9 Diceva loro ancora: «Come sapete bene annullare il comandamento di Dio per osservare la tradizione vostra! 10 Mosè infatti ha detto: "Onora tuo padre e tua madre"; e: "Chi maledice padre o madre sia condannato a morte". 11 Voi, invece, se uno dice a suo padre o a sua madre: "Quello con cui potrei assisterti è Corbàn" (vale a dire, un'offerta a Dio), 12 non gli lasciate più far niente per suo padre o sua madre, 13 annullando così la parola di Dio con la tradizione che voi vi siete tramandata. Di cose simili ne fate molte». 14 Poi, chiamata la folla a sé, diceva loro: «Ascoltatemi tutti e intendete: 15 non c'è nulla fuori dell'uomo che entrando in lui possa contaminarlo; sono le cose che escono dall'uomo quelle che contaminano l'uomo. 16 Se uno ha orecchi per udire oda.»

10 Perché Dio ha proibito certi cibi?  Per identificare un popolo, separato dagli altri  Atti 10: Il giorno seguente, mentre quelli erano in viaggio e si avvicinavano alla città, Pietro salì sulla terrazza, verso l'ora sesta, per pregare. 10 Ebbe però fame e desiderava prender cibo. Ma mentre glielo preparavano, fu rapito in estasi. 11 Vide il cielo aperto, e scenderne un oggetto simile a una gran tovaglia, che, tenuta per i quattro angoli, veniva calata a terra. 12 In essa c'era ogni sorta di quadrupedi, rettili della terra e uccelli del cielo. 13 E una voce gli disse: «Alzati, Pietro; ammazza e mangia». 14 Ma Pietro rispose: «No assolutamente, Signore, perché io non ho mai mangiato nulla di impuro e di contaminato». 15 E la voce parlò una seconda volta: «Le cose che Dio ha purificate, non farle tu impure». 16 Questo avvenne per tre volte; poi d'un tratto quell'oggetto fu ritirato in cielo.

11 Chi è spirituale? Romani 14:1-3 Accogliete colui che è debole nella fede, ma non per sentenziare sui suoi scrupoli. 2 Uno crede di poter mangiare di tutto, mentre l'altro che è debole, mangia legumi. 3 Colui che mangia di tutto non disprezzi colui che non mangia di tutto; e colui che non mangia di tutto non giudichi colui che mangia di tutto, perché Dio lo ha accolto. Chi è più spirituale? Chi mangia di meno? Chi non mangia carne il venerdì? Chi digiuna di più? Chi fa più sacrifici? Chi ha una vita più difficile?

12 Cosa centra? 1 Corinzi 8:8 8 Ora non è un cibo che ci farà graditi a Dio; se non mangiamo, non abbiamo nulla di meno; e se mangiamo non abbiamo nulla di più Non è direttamente legato con la nostra spiritualità! Centra poco Romani 14:17 17 perché il regno di Dio non consiste in vivanda né in bevanda, ma è giustizia, pace e gioia nello Spirito Santo.

13 Il calendario  rispetto a feste,- pasqua, Pentecoste, Pani azzimi,delle Capanne  noviluni,- giorni per offrire dei sacrifici, (il primo giorno del mese)  sabati,- giorni di riposo Romani 14:5-6 5 Uno stima un giorno più di un altro; l'altro stima tutti i giorni uguali; sia ciascuno pienamente convinto nella propria mente. 6 Chi ha riguardo al giorno, lo fa per il Signore; e chi mangia di tutto, lo fa per il Signore, poiché ringrazia Dio; e chi non mangia di tutto fa così per il Signore, e ringrazia Dio.

14 Lo Scopo: che sono l'ombra di cose che dovevano avvenire; ma il corpo è di Cristo.  Lo scopo di queste pratiche era di prefigurare il ministero di Cristo!  Le ombre del VT avevano il compito per indicare la realtà!  Cosa preferisco, mia moglie o una foto di mia moglie?!  Mangiare  Giovanni 6:35 «Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà più fame e chi crede in me non avrà mai più sete.  1 Pietro 1:22 22 Avendo purificato le anime vostre con l'ubbidienza  o al bere,  Giovanni 4:14 14 ma chi beve dell'acqua che io gli darò, non avrà mai più sete; anzi, l'acqua che io gli darò diventerà in lui una fonte d'acqua che scaturisce in vita eterna».

15 L’ombra e la realtà: Cristo  o rispetto a feste,  Pasqua- 1 Corinzi 5:7 Poiché anche la nostra Pasqua, cioè Cristo, è stata immolata.  Pentecoste- Efesini 2: Lui, infatti, è la nostra pace; lui che dei due popoli ne ha fatto uno solo e ha abbattuto il muro di separazione abolendo nel suo corpo terreno la causa dell'inimicizia, 15 la legge fatta di comandamenti in forma di precetti, per creare in sé stesso, dei due, un solo uomo nuovo facendo la pace;  Pani azzimi- Atti 2:27 27 perché tu non lascerai l'anima mia nel soggiorno dei morti, e non permetterai che il tuo Santo subisca la decomposizione.  Capanne- Giovanni 1:14 14 E la Parola è diventata carne e ha abitato per un tempo fra di noi, piena di grazia e di verità; e noi abbiamo contemplato la sua gloria, gloria come di unigenito dal Padre.

16 L’ombra e la realtà: Cristo  a noviluni, Ebrei 10:12 12 Gesù, dopo aver offerto un unico sacrificio per i peccati, e per sempre, si è seduto alla destra di Dio,  a sabati, Ebrei 4:1 Stiamo dunque attenti: la promessa di entrare nel suo riposo è ancora valida e nessuno di voi deve pensare di esserne escluso.  Cosa preferiamo, la foto o la realtà!

17 Applicazioni  Legalismo- Quando creiamo le nostre regole resistiamo alla grazia del Signore  Alzarsi presto  Pregare per x minuti  Dare x soldi ai poveri  Leggere la Bibbia x volte ogni anno  Fare crescere i figli in questo modo  Il modo di vestirci

18 Applicazioni  non mangiare o bere qualcosa non ci rende più o meno spirituali.  1 Timoteo 4:1-5 Ma lo Spirito dice esplicitamente che nei tempi futuri alcuni apostateranno dalla fede, dando retta a spiriti seduttori e a dottrine di demòni, 2 sviati dall'ipocrisia di uomini bugiardi, segnati da un marchio nella propria coscienza. 3 Essi vieteranno il matrimonio e ordineranno di astenersi da cibi che Dio ha creati perché quelli che credono e hanno ben conosciuto la verità ne usino con rendimento di grazie. 4 Infatti tutto quel che Dio ha creato è buono; e nulla è da respingere, se usato con rendimento di grazie; 5 perché è santificato dalla parola di Dio e dalla preghiera.  Attenzione alle cose poco chiare nella Bibbia.  Il legalismo produce una religione fredda e superficiale, poco profonda.


Scaricare ppt "IL LEGALISMO RELIGIOSO CONTRO LA LIBERTÀ DI CRISTO Colossesi 2:16-17."

Presentazioni simili


Annunci Google