La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ricerca degli errori in IIS7 Piergiorgio Malusardi IT Pro Evangelist

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ricerca degli errori in IIS7 Piergiorgio Malusardi IT Pro Evangelist"— Transcript della presentazione:

1 Ricerca degli errori in IIS7 Piergiorgio Malusardi IT Pro Evangelist

2 Tecnologie per la ricerca degli errori in IIS7 Runtime status and control (RSCA) Failed Request Event Buffer

3 Runtime Status and Control (RSCA) Fornisce lo stato e il controllo a runtime per : AppPool WorkerProcess WebSite AppDomain Scopo Fornire mezzi per ottenere lo stato a runtime di AppPool, Siti, AppDomain e Worker Process Fornire strumenti diretti e consistenti per controllare gli oggetti indicati Esporre in modo dettagliato lo stato a runtime

4 Runtime Status and Control Data Lista delle richieste in esecuzione Espone dati dettagliati per ogni richiesta in esecuzione: Stato nella pipeline e tempo in quello stato Modulo attivo e tempo in quel modulo Possibilità di avere le richieste per worker process Lista degli AppDomain Nuovi dati a runtime -> vedere quali sono gli appDomain caricati! Possibilità di scaricare gli appDomain Dati esposti anche via Windows Management Instrumentation (WMI) e codice managed!

5 Runtime Status and Control Data Accesso via API Microsoft.Web.Administration Microsoft.Web.Administration ApplicationPool: Accesso ai WorkerProcess e allo stato del pool stesso ServerManager.ApplicationPools WorkerProcess: Esposti da ApplicationPool e ServerManager

6 Runtime Status and Control Data ApplicationDomain: esposti via WorkerProcess Dati di stato: ID dell’AppDomain Percorso fisico e virtuale ID di sito Idle Controlli: Scaricamento dell’AppDomain : ApplicationDomain.Unload() Site: esposti da ServerManager.Sites Dati di stato: ID Site.State Azioni/controlli: Site.Start() Site.Stop()

7 DEMO: RUNTIME STATUS AND CONTROL DATA

8 Infrastruttura di trace Introduzione Indipendente dallo store: Consumatori degli eventi di trace = MODULI ETW Automatic Failure Req Tracing (FREB) …quello che desiderate voi… Flessibile: aggiunta di nuovi moduli quando richiesti nuovi tipi di store

9 Infrastruttura di trace Come funziona I moduli consumer si registrano per GL_TRACE_EVENT I consumer sono passati nella configurazione della trace I moduli in pipeline leggono la configurazione I moduli in pipeline alzano un evento di trace L’evento è inviato ai consumer Il consumer gestisce l’evento Tutti gli eventi dell’infrastruttura di IIS sono generati in questo modo! 300 eventi nel core di IIS7 Possibile creare i propri eventi w3core Config. delle trace Config. delle trace modulemodule Qualsiasi Modulo in pipeline Qualsiasi Modulo in pipeline Lettura config delle trace GL_TRACE_EVENT Consumer (etw, freb ecc.) Consumer (etw, freb ecc.) Sorgenti degli eventi di traceì Provider e consumer degli eventi di trace Formato di trace variabile

10 Failed Request Event Buffering Traccia tutte le richieste attraverso la pipeline di IIS Abilitabile per sito/applicazione Facile identificazione delle richieste che falliscono o sono bloccate Fornisce tempo passato in ogni modulo > identificazione delle richieste “long running” Begin Request Read Configuration Authenticate Authorize Cached ISAPI Filter Determine Handler

11 Automatic Failed Request Tracing Non necessario riprodurre l’errore Abilito la trace  tengo solo gli eventi per le “richieste fallite” Definizione di “richiesta fallita” per URL Tempo speso per evadere la richiesta Codice di stato/substato Verbosità dell’evento (log on error, ecc.) Configurazione delle trace per URL es.: per questo URL traccia solo eventi aspnet (per “*.aspx”) Log persistono oltre la durata del processo

12 Automatic Failed Request Tracing Scenari comuni: Richieste troppo lunghe/hang (molto comuni) Errore in uscita: richiesta completa con status code ≠ 200 Problemi di autenticazione o autorizzazione Errori 500 lato server Errore sollevato dall’applicazione che ritorna uno status 200

13 Piattoforma unificata di trace Passare all’infrastruttura di trace di IIS7 : Trace.Write() e Trace.Warn() da pagine ASP.NET Chiamate a System.Diagnostics.TraceSource WebEvent sollevati nel contesto delle richieste Si usa l’infrastruttura esistente – modello a provider In assenza di IIS7 tutto funziona come in Microsoft.NET Framework 2.0

14 DEMO: AUTOMATIC FAILED REQUEST TRACING

15 Risorse Sito ufficiale di IIS: Troubleshooting Failed Requests Using Tracing in IIS7 requests-using-tracing-in-iis7/ requests-using-tracing-in-iis7/

16 © 2006 Microsoft Corporation. All rights reserved. Microsoft, Windows, Windows Vista and other product names are or may be registered trademarks and/or trademarks in the U.S. and/or other countries. The information herein is for informational purposes only and represents the current view of Microsoft Corporation as of the date of this presentation. Because Microsoft must respond to changing market conditions, it should not be interpreted to be a commitment on the part of Microsoft, and Microsoft cannot guarantee the accuracy of any information provided after the date of this presentation. MICROSOFT MAKES NO WARRANTIES, EXPRESS, IMPLIED OR STATUTORY, AS TO THE INFORMATION IN THIS PRESENTATION.


Scaricare ppt "Ricerca degli errori in IIS7 Piergiorgio Malusardi IT Pro Evangelist"

Presentazioni simili


Annunci Google