La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OpenStack User Group Italia Grazie a. Stefano Maffulli OpenStack Community Manager 31 Gennaio 2013 - Roma.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OpenStack User Group Italia Grazie a. Stefano Maffulli OpenStack Community Manager 31 Gennaio 2013 - Roma."— Transcript della presentazione:

1 OpenStack User Group Italia Grazie a

2 Stefano Maffulli OpenStack Community Manager 31 Gennaio Roma

3 "Produrre la piattaforma Open Source per il cloud computing che sia soddisfi le esigenze di cloud pubbliche e private a prescindere dalle dimensioni, essendo semplice da implementare e scalabile al massimo." Obiettivi del progetto

4 OpenStack Cloud Operating System

5 Capacità di OpenStackComponente Compute : Gestisce l'attivazione on-demand di macchine virtuali da vasti bacini di risorse computazionali Nova Compute Block Storage: Fornisce servizi per la gestione di volumi su hardware non specializzato e drivers per sistemi specializzati come NetApp, Solidfire e Nexenta Cinder Block Storage Object Storage : Petabyte di archivi su hardware non specializzato Swift Object Storage Networks : VLAN o Flat Network, per gestire l'automazione nelle configurazione di reti Quantum Networking Web Dashboard : Pannello di controllo self-service, è un'interfaccia grafica web, basata su ruoli, per utenti e amministratori. Horizon Dashboard Altri servizi : Sistema di autenticazione collegabile a backend esistenti (es. LDAP) e servizio di gestione catalogo di sistemi virtuali Keystone Identity, Glance Image Service

6 Una crescita strabiliante della comunità Number of Participating Companies

7 Evoluzione del numero di sviluppatori Sviluppatori attivi mensili (ohloh)

8 Crescita del codice Lines of code (ohloh)

9 Numero di partecipanti ai Summit

10 Metriche di marketing OpenStack.org 150k/visite al mese: Software: 300K downloads Membership: 6.000, oltre 90% iscritti alla newsletter Relazioni stabili con pubblicazioni e analisti di primo livello

11 Perché OpenStack? Controllo. Open source, con molti fornitori, rischio lock in limitato. Flessibilità. Design modulare, integrabile con technologie legacy e di terze parti. Standard Emergente. Supportato da oltre 180 aziende leader, incluse le principali distribuzioni GNU/Linux. Provato sul campo. Pensato fin dall'inizio per scalabilità e ridondanza dentro NASA e Rackspace. Più di 100 installazioni nel mondo. Compatibile e Connesso. Consente portabilità.

12 Come funziona il processo di sviluppo Ogni 6 mesi: Nuova Release del Software Folsom rilasciato 27 Settembre, 2012 Grizzly previsto per il 4 Aprile, 2013 Design Summit ogni sei mesi per pianificare la release successiva Trend recenti Focus sulla qualità (migliorati i sistemi di CI, allargato il feature freeze) Allargamento dei contributi: 600+ devs da 75 aziende

13 Installazioni di OpenStack nel mondo OpenStack.org/User-Stories

14 OpenStack Foundation, da Sett La fondazione fornisce risorse indipendenti e condivise tra I soci per promuovere la missione di OpenStack. Tra le priorità: Incrementare l'adozione, nel mondo e in tutti i settori industriali Supportare e incrementare l'ecosistema e i vendor di servizi accessori Mettere tutti in condizione di sviluppare il software migliore per il cloud

15 Soci della Foundation: tre tipi Soci Individuali partecipano nella community a titolo personale oppure come impiegati di aziende. L'iscrizione è gratuita e i Soci Individuali hanno diritto a candidarsi e votare per molte cariche ufficiali. Soci Platino sono aziende che hanno investito in modo strategico oltre che significativo in OpenStack, sia come fondi che risorse. Ognuno dei Soci Platino hanno un rappresentante nel Consiglio di Direzione. AT&T, Canonical, HP, IBM, Nebula, Rackspace, Red Hat, e SUSE Soci Oro sono aziende che forniscono fondi e risorse ma ad un livello minore rispetto ai Soci Platino; le quote associative sono proporzionali ai profitti. I Soci Oro eleggono otto rappresentanti nel Consiglio di Direzione. Cisco, Cloudscaling, Dell, DreamHost, Intel, ITRI, Mirantis, Morphlabs, NEC, NetApp, Piston Cloud Computing, Vmware e Yahoo!

16 Cosa può fare un Socio Individuale? Candidarsi per una posizione elettiva come Project Technical Lead, membro del Technical Committee, or Board of Directors Votare nelle elezioni per il Consigio di Direzione e per la revisione di statuto e struttura della Fondazione Restare informati sulle novità di OpenStack attraverso i bollettini e consultarsi con i rappresentanti dei Soci Indivisuali per questioni importanti Contribuire alla comunità OpenStack Indossare il Cappello OpenStack relazionandosi con altri e aderire al Codice di Condotta della Comunità OpenStack Associarsi è gratuito – openstack.org/join

17 Corporate Soci

18 Prossimi passi Gennaio 2013: Elezioni Direttori Individuali & Oro Aprile 4, 2013: OpenStack Grizzly Release Aprile 18 or 25: OpenStack Summit Tenersi on twitter Openstack.org/blog #openstack on freenode IRC wiki.openstack.org

19 Aderisci alla Community Come iniziare con OpenStack: openstack.org/start Guida di benvenuto: welcome-guide.pdf Come contribuire: La Mailing List Generale: https://launchpad.net/~openstack I prossimi eventi nel mondo:


Scaricare ppt "OpenStack User Group Italia Grazie a. Stefano Maffulli OpenStack Community Manager 31 Gennaio 2013 - Roma."

Presentazioni simili


Annunci Google