La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione ai Visual Studio Tools For Office 2005 Fabio Santini

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione ai Visual Studio Tools For Office 2005 Fabio Santini"— Transcript della presentazione:

1 Introduzione ai Visual Studio Tools For Office 2005 Fabio Santini

2 Agenda Smart Client Introduzione Modello di programmazione Host Controls Action Pane Data Binding InfopathOutlook

3 Caratteristiche di uno Smart Client Risorse locali Sfrutta tutti i vantaggi dei software locali (es. Office) e dell hardware (es. disk, memory, CPU, GPU, etc). Connesso E in grado di accedere alle informazioni aziendali e di partecipare ai processi di business quando è presente una connessione Capacità Offline Fornisce alcune funzionalità anche quando la connettività non è presente o è il limitata

4 Caratteristiche di uno Smart Client Installazione e aggiornamento intelligenti Semplifica linstallazione e laggiornamento del software Sicurezza Garantisce un miglior livello di sicurezza Utilizzo dei dispositivi Le applicazioni possono utilizzare particolari caratteristiche dei dispositivi su cui girano, come per esempio il riconoscimento della voce o della scrittura (Tablet PC, Pocket PC,etc)

5 Introduzione Modelli di integrazione di Office Integrazione Manuale Uso della clipboard Ole Automation Uso di Office come un server COM Integrazione a livello di applicazione Office add-ins Integrazione Document-centric Il codice gira dentro Office

6 Introduzione Obiettivi di Visual Studio Tools for Office SicuroAffidabile Semplice da distribuire e da manutenere Semplice da aggiornare Velocizza lo sviluppo Permettere agli sviluppatori di usare Microsoft Office come una piattaforma di sviluppo di applicazioni utilizzando Visual Studio e il.NET Framework.

7 Introduzione Cosa sono i Visual Studio Tools for Office? Porta.NET dentro Microsoft Office 2003 Il target sono gli sviluppatori professionisti Fornisce un modello code-behind per sviluppare applicazioni document–centric utilizzando codice managed Tipi di progetto: Word,Excel,Outlook e Infopath Visual Basic for Applications (VBA) era lunica alternativa NON sostituisce VBA

8 Introduzione La storia di Visual Studio Tools for Office La versione 2003 rilasciata October 2003 Tipi di progetto Visual Basic.NET e Visual C# Word document, Word template, e Excel workbook Fornisce un framework iniziale SicurezzaIntegrazione

9 Introduzione Novità nella versione 2005 Integrazione a design-time Word e Excel hostati allinterno dell IDE Supporto per i controlli managed Migliorato il modello di programmazione Progammazione delle viste Progammazione basata su Schema Actions task pane (Gianluca) Nuove funzionalità di data caching (Fulvio) Isole di dati accedibili lato server ClickOnce deployment (Fulvio)

10 Introduzione a VSTO 2005

11 Microsoft.Office.Interop.Word vs Microsoft.Office.Tools.Word Il primo rappresenta il PIA (Primary Interop Assembly) per effettuare la comunicazione COM con il modello ad oggetti di Word Lo stesso utilizzato per fare Automation Il secondo rappresenta le estensioni dei Visual Studio Tools per Office (Host) non implementano ma si comportano come le interfacce es. Document eredita da BindableComponent ma si comporta come IDocument Le classi Host aggregano gli oggetti sottostanti

12 Microsoft.Office.Interop.Word vs Microsoft.Office.Tools.Word Come funziona ? Chiamiamo CheckGrammar tramite loggetto Document Lhost controlla se internamente contiene già un puntatore valido alloggetto reale Se no, chiama Word e si fa dare il puntatore alloggetto corretto (ed effettua caching) Chiama CheckGrammar sulloggetto reale e ritorna il risultato al chiamante La maggior parte degli oggetti sono semplicemente dei wrapper sulle componenti reali Funziona allo stesso modo per gli eventi e per i controlli (Host Controls)

13 Microsoft.Office.Interop.Word vs Microsoft.Office.Tools.Word In alcuni casi è necessario accedere alloggetto reale es. Un metodo richiede in ingresso un oggetto di tipo Range non possiamo passare il nostro oggetto perchè lhost control non implementa Range utilizziamo la proprietà InnerObject this.OggettoNamedRange.InnerObject

14 Controlli Excel NamedRange Estende gli oggetti Range e Name ListObject Simile al controllo DataGrid Si espande automaticamente XmlMappedRange Espone lo schema presente nel documento Data binding sui nodi Chart

15 Controlli Word Bookmark XmlNode, XmlNodes Espone lo schema presente nel documento Data binding sui nodi

16 Host Controls

17 Managed Controls Personalizzare i documenti tramite Controlli La collection Controls contiene i riferimenti ai controlli statici e dinamici Statici: aggiunti a design time – non si possono cancellare a runtime Dinamici: aggiunti a runtime I controlli dinamici aggiungono una maggiore flessibilità ai documenti Creare dinamicamente interfaccie UI Segue il modello Windows Form

18 Managed Controls Hosting dei controlli managed I controlli Managed sono hostati allinterno di un wrapper ActiveX Un placeholder viene mostrato nel documento se i controlli managed falliscono il check di sicurezza I controlli custom hanno più interfaccie Primaria: Windows Forms control Estesa: ActiveX wrapper (_OLEObject)

19 Managed Controls Aggiungere un controllo dinamicamente Metodo AddControl per controlli custom Parametri: istanza del controllo, posizione, e un nome univoco Ritorna una istanza di _OLEObject Microsoft.Office.Interop.Excel._OLEObjectMicrosoft.Office.Interop.Word._OLEObject Nuovi metodi per aggiungere controlli dinamici AddButton, AddLabel, etc. Accettano il nome del controllo e la posizione Ritornano un riferimento al custom control Controls.AddButton Microsoft.Office.Tools.Excel.Controls.Button

20 Managed Controls Esempio di Custom Controls using Microsoft.Office.Interop; private void AddDynamicControl() { userControl1 customUserControl = new userControl1(); new userControl1(); Excel_OLEObject dynamicControl = this.Controls.AddControl( this.Controls.AddControl( customUserControl, Range1, "dynamic"); customUserControl, Range1, "dynamic"); dynamicControl.Top = 100; customUserControl.UniqueProperty = true; }

21 Actions Pane (Gianluca) VSTO permette agli sviluppatori di utilizzare il Task Pane di Office attraverso il Document Actions Pane Semplice come costruire uno UserControl Gli sviluppatori posso costruire linterfaccia grafica del proprio Actions Pane direttamente nel designer delle Windows Forms ISmartDocument ---- bye bye ISmartDocument ---- bye bye

22 Data Binding in VSTO (Fulvio) Gli sviluppatori posso fare binding di una data source sugli Host Controls La finestra di Data Source permette di creare connessioni a database, Web service, o oggetti di business E possibile fare binding di singoli elementi o di strutture complesse come tabelle o stored procedure

23 XML HTTP SOAP WSDL UDDI BizTalkSQL ERPSAP XML InfoPath 2003 Toolkit for Visual Studio 2005 Fornisce un sistema flessibile per recuperare informazioni (data entry) Fornisce un efficace modello per connettere le informazioni e i processi (Web service) Fornisce agli sviluppatori un nuovo modo di creare applicazioni Smart Client per la gestione dei dati

24 Add-ins di Outlook Add-ins di Outlook Il runtime di VSTO supporta gli add-ins di Outlook Fornisce uno shim supportato More reliable add-in/host interaction Migliorata la sicurezza e il modello di distribuzione Supporto Design-time in Visual Studio Template di progetto per gli add-ins di Outlook Progetto di setup per gli add-ins di Outlook Debugging completo da Visual Studio

25 Session Summary VSTO è uno strumento per sviluppare soluzioni Smart Client con Office 2003 permette di sfruttare al massimo il.NET Framework per realizzare applicazioni basate su documenti con Excel, InfoPath e Word permette di sviluppare managed add-ins per Outlook

26 Riferimenti Newsgroups e web forum microsoft.public.vsnet.vstools.officemicrosoft.public.officedevmicrosoft.public.office.developer ForumID=16 Blogs Team blog: VSTO MVP Chris Kunickis blog: Chat e Webcast

27 Riferimenti MSDN ® Developer Centers Office Developer Center g/vsto/default.aspx Smart Client Developer Center anding/vsto/default.aspx VSTO su MSDN en-us,vs.80).aspx

28 © 2004 Microsoft Corporation. All rights reserved. This presentation is for informational purposes only. MICROSOFT MAKES NO WARRANTIES, EXPRESS OR IMPLIED, IN THIS SUMMARY. Content created by 3 Leaf Solutions.


Scaricare ppt "Introduzione ai Visual Studio Tools For Office 2005 Fabio Santini"

Presentazioni simili


Annunci Google