La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Guida alla lettura del Codice Da Vinci. Il romanzo Titolo originale: The Da Vinci code Autore: Dan Brown Data: 2003 Il film Regia: Ron Howard Data: 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Guida alla lettura del Codice Da Vinci. Il romanzo Titolo originale: The Da Vinci code Autore: Dan Brown Data: 2003 Il film Regia: Ron Howard Data: 2006."— Transcript della presentazione:

1 Guida alla lettura del Codice Da Vinci

2 Il romanzo Titolo originale: The Da Vinci code Autore: Dan Brown Data: 2003 Il film Regia: Ron Howard Data: 2006 Produzione: Sony Attori principali: Tom Hanks, Jean Reno, Audrey Tatou

3 La trama

4 A Parigi, nel Museo del Louvre, si consuma un orrendo delitto: il monaco albino Silas, alla ricerca del santo Graal per conto di mons. Aringarosa, vescovo dellOpus Dei, uccide il vecchio Jacques Sauniere, curatore del Museo e Gran Maestro del Priorato di Sion (antichissimo ordine cavalleresco che custodisce il segreto su Cristo, Maria Maddalena e la loro discendenza).

5 La vittima, prima di morire, ha il tempo di stendersi a terra nella stessa posizione del celebre uomo di Vitruvio di Leonardo da Vinci (nelle cui opere si celano indizi sul gran segreto del Priorato di Sion) e di scrivere unenigma sul pavimento, primo di una lunga serie, dando così il via ad una avventurosa caccia al tesoro, sempre sulle tracce del santo Graal.

6 Il santo Graal non è il calice col quale Gesù celebrò lultima cena con gli apostoli; ma è il grembo di Maria Maddalena che, secondo un vangelo apocrifo, Gesù avrebbe sposato, e che gli avrebbe dato una discendenza (sang real, = sangue reale, da cui santo graal), giunta sino ai nostri tempi.

7 Gesù, inoltre, non soltanto si è sposato, ma non era Dio; laffermazione della sua identità divina si deve allimperatore Costantino e risale al 325 d.C. (data del Concilio di Nicea). Una verità sconvolgente, che un gruppo di prelati oscurantisti (il Concilio Segreto, con a capo il vescovo dellOpus Dei) vuole a tutti i costi tenere nascosta, cercando anzi di eliminare i discendenti di Cristo, al fine di conservare intatto il proprio potere.

8 A questa caccia al tesoro, costellata di delitti, prendono parte, oltre al monaco Silas, Robert Langdon (nel film Tom Hanks), un insigne professore esperto in simbologie religiose, aiutato da Sophie Neveu, nipote della vittima e criptologa della polizia francese e, sulle loro tracce, la polizia parigina, con a capo Fache.

9 Sarà il prof. Langdon a trovare il santo Graal e a scoprire che Sophie è lunica discendente in vita di Gesù e della Maddalena…

10 Solo un romanzo?

11 Si può pensare che Dan Brown abbia voluto scrivere nullaltro che un romanzo, un triller avvincente: il libro, in effetti, ha anche incontrato il largo consenso del pubblico, diventando un vero e proprio bestseller. Anche il film sta avendo il medesimo successo.

12 Nel 1975 – continua – presso la Biblioteca Nazionale di Parigi, sono state scoperte alcune pergamene, che narrano le vicende del Priorato di Sion. In realtà Brown, nella pagina Informazioni storiche, afferma che tutte le descrizioni di documenti e rituali segreti contenute in questo romanzo corrispondono alla realtà.

13 Dà unimmagine negativa della Chiesa Cattolica, in particolare dellOpus Dei: appare come unorganizzazione falsa, che vuole mantenere il potere anche a costo di menzogne e omicidi. Nega le verità fondamentali della fede in Gesù Cristo: nega la sua Divinità ed anche il fatto storico, affermato dai Vangeli, che Egli scelse la vita celibataria.

14 Opus Dei fondata nel 1928 da un sacerdote spagnolo, S. Josemaria Escrivà de Balaguerre, e si basa sulla ricerca della santità nella vita quotidiana, nella professione, nella famiglia ecc. E unimportante associazione cattolica, Conta fra i suoi membri personaggi in vista del mondo politico, economico e sociale. Mons. Javier Etchevarria, attuale responsabile dellOpus Dei

15 Alla caccia degli errori

16 Brown ha parlato di alcune pergamene ritrovate nel 1975 a Parigi, che proverebbero la storia del Priorato di Sion… Tali documenti si sono rivelati non già scritti antichi, ma dei falsi moderni. Uno dei principali autori lo ha confessato già da tempo, ma Brown non lo sa, o ha fatto finta di dimenticarsene… Il Priorato di Sion non è unantica setta, ma un gruppo di esoteristi nato nel 1956.

17 Leonardo Da Vinci avrebbe nascosto fra le sue opere il codice, una sorta di messaggio cifrato che svela il segreto su Cristo e la Maddalena Lidea stessa di un «codice Da Vinci» nascosto nelle opere dellartista italiano è stata definita «assurda» dalla professoressa Judith Veronica Field, docente alla University of London e presidentessa della Leonardo Da Vinci Society

18 Dal romanzo risulta che laffermazione dellidentità divina di Gesù non cè mai stata prima del Concilio di Nicea del 325 d. C. I testi del primo secolo cristiano (Nuovo Testamento in particolare) riconoscono chiaramente la divinità di Gesù di Nazareth: quindi già 150 anni prima del Concilio di Nicea., che non fece che confermare questa affermazione.

19 Lautore fonda le sue tesi anche sui vangeli apocrifi (es. il Vangelo di Tommaso), che presenta come testi veritieri che la Chiesa avrebbe voluto tenere nascosti… Gli apocrifi non sono mai stati nascosti, chi vuole può trovarli nelle biblioteche. I Cristiani, però, fin dal II sec. d.C. non li hanno ritenuti ispirati. Infatti: Furono scritti in generale molto dopo la morte di Gesù, a differenza dei Vangeli canonici (Matteo, Marco, Luca, Giovanni) Il loro stile è meno storico, meno serio e più leggendario.

20 Codice Arundel 404 Vangelo degli Ebioniti (inizi II sec.)Vangelo degli Ebioniti Vangelo di Filippo (IV sec.)Vangelo di Filippo Vangelo di Maria (III sec.)Vangelo di Maria Vangelo di Pietro Vangelo di Didimo Thoma (IV sec.)Vangelo di Didimo Thoma Vangelo dell'infanzia di Tommaso Libro segreto di Giacomo (II sec.)Libro segreto di Giacomo


Scaricare ppt "Guida alla lettura del Codice Da Vinci. Il romanzo Titolo originale: The Da Vinci code Autore: Dan Brown Data: 2003 Il film Regia: Ron Howard Data: 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google