La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gian Lorenzo Bernini 7 dicembre 1598 – 28 novembre 1680.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gian Lorenzo Bernini 7 dicembre 1598 – 28 novembre 1680."— Transcript della presentazione:

1 Gian Lorenzo Bernini 7 dicembre 1598 – 28 novembre 1680

2 Biografia Nacque a Napoli 1598 Il padre era uno scultore di Firenze La madre era di Napoli La famiglia si trasferi` a Roma da Napoli Da giovane, lavorava con suo padre a Roma Era un bambino prodigio Autoritrato

3 La Sua Influenza Era uno scultore, un pittore, un architetto, e realizzo` anche molti busti Cardinale Borghese era il suo mecenate Bernini era il successore di Michelangelo E` considerato uno dei primi esponenti della scuola barocca

4 Giove bambino ed un fauno allattati dalla Capra Almatea 1615 Realizzo` questa scultura quando aveva 16 anni Le prime opere hanno rivelato il suo gran talento Giove bambino ed un fauno allattati dalla Capra Almatea e` considerata da molti la sua prima opera realizzata senza laiuto del padre E` basata sulla mitologia E` conosciuta per il realismo del pelo della capra e la pelle morbida del bambino

5 Ratto di Proserpina Fu commissionata dal Cardinale Borghese Si trova nella Galleria Borghese Proserpina era la figlia di Giove e Cerere, dea della fertilita` Fu notata da Plutone Plutone voleva portarla nel regno dei morti, gli inferi, per essere sua moglie Dietro di Plutone e` Cerbero, una figura che rappresenta il regno dei morti e ha tre teste che giranno in tutte le direzioni

6

7 Che caratteristiche barocche notate in Plutone?

8

9

10 Qualche Caratteristica di Plutone Plutone e` molto muscoloso I capelli e la barba sono realistici Plutone e` in una posizione dinamica con il corpo contorto E` il momento della storia quando Plutone ha afferrato Proserpina Plutone e` in moto; e` interattivo, ed e` esplosivo

11 Che caratteristiche barocche notate in Proserpina?

12

13

14 Caratteristiche di Proserpina E` il momento quando Proserpina cerca di scappare E` terrorizzata Le sue labbra sono aperte; sta urlando per chiedere aiuto dal padre Gli occhi sono disperati La pelle e` morbida e il corpo e` duttile Ci sono lacrime di marmo sulla faccia

15 Il soggetto e` stato tratto dalle Metamorfosi di Ovidio nei temi delle trasformazioni Apollo, dio della profezia, vede Cupido, dio dellamore Cupido ferisce Apollo e una ninfa, Dafne con una freccia doro Apollo si e` innamorato, ma Dafne vuole rimanere casta Apollo e Dafne 1625

16 Apollo e Dafne Apollo insegue Dafne e al momento della sua cattura, Dafne chiede aiuto a suo padre, dio del fiume Lui cambia sua figlia La scultura rappresenta il momento della metamorfosi da donna ad albero Le mani prendono la forma di rami e di foglie, i capelli e le gambe si trasformano in tronco e i piedi in radici Apollo la guarda incredulo, ma ancora innamorato

17 Che caratteristiche barocche notate in Apollo e Dafne?

18

19

20

21 Caratteristiche di Apollo e Dafne Sono in moto In un momento specifico Le figure sono piene di vitalita` e vigore Il marmo e` diverso al tatto; la sua pelle e` levigata; il mantello e` opaco; i capelli sono molto fini La sua bocca e` aperta Le figure sono snelle

22 Adesso a voi…… Scegliete un opera di Bernini e discutetela con un partner e dopo con il gruppo!

23 Anima dannata 1619

24 Nettuno e Tritone 1643

25 Lestasi di Santa Teresa dAvila

26 Beata Ludovica Albertoni 1674

27 Bibliografia The 17 th Century Lives and Works in the Arts, M.E. Sharpe Inc Understanding Art, Volume 2 M.E. Sharpe Inc Encyclopedia of Artists. Volume 1 Andromeda Oxford Limited


Scaricare ppt "Gian Lorenzo Bernini 7 dicembre 1598 – 28 novembre 1680."

Presentazioni simili


Annunci Google