La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

2000-2006 Azioni Strutturali Politica regionale Organizzazione di partenariati Una politica di coesione più decentrata Negli Stati membri : – una definizione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "2000-2006 Azioni Strutturali Politica regionale Organizzazione di partenariati Una politica di coesione più decentrata Negli Stati membri : – una definizione."— Transcript della presentazione:

1 Azioni Strutturali Politica regionale Organizzazione di partenariati Una politica di coesione più decentrata Negli Stati membri : – una definizione più ampia di partenariato autorità regionali e locali ed altre autorità competenti parti economiche e sociali altri organismi competenti, tra cui le ONG – partecipazione attiva dei partner a tutte le fasi della programmazione

2 Azioni Strutturali Politica regionale Organizzazione di partenariati Una politica di coesione più decentrata Tra la Commissione e gli Stati membri – definire chiaramente le responsabilità dei 3 protagonisti : la Commissione lautorità che gestisce il programma il comitato di sorveglianza

3 Azioni Strutturali Politica regionale Programmazione : 4 grandi fasi 1. Linee direttrici per il programma ubblicate dalla Commissione 2. Piani di sviluppo presentati dagli Stati membri previa consultazione dei partner 3. Adozione di una strategia da parte della Commissione : – obiettivi strategici quantificati – priorità – scomposizione del finanziamento 4. Programmazione dettagliata da parte dellautorità di gestione e del comitato di sorveglianza

4 Azioni Strutturali Politica regionale Programmazione e calendario dattuazione Progetti e programmi per una durata di 7 anni (eccetto aree di transizione) progetti presentati dagli Stati membri entro 4 mesi dalla preparazione ellelenco delle regioni ammissibili decisione della Commissione entro cinque mesi dal ricevimento dei progetti : QCS o DOCUP decisione della Commissione entro cinque mesi dal ricevimento dei PO proposti presentazione da parte degli Stati membri di un documento supplementare di programmazione entro tre mesi dallapprovazione del DOCUP o PO

5 Azioni Strutturali Politica regionale Requisiti dei piani e dei programmi Piani di sviluppo regionale: rafforzare la valutazione ex-ante Quadri comunitari di sostegno, QCS : priorità strategiche, finanziamento e metodi di attuazione... DOCUP e OP non conterranno più misure, come prima Documento supplementare di programmazione : misure, finanziamento per misura, beneficiari, azioni pubblicitarie

6 Azioni Strutturali Politica regionale Programmazione : cosa fa ognuno? (1) Commissione: determina le regioni ammissibili e limporto indicativo del contributo stabilisce le linee direttrici del programma adotta (modifica) i programmi unicamente a livello delle priorità strategiche sorveglia i programmi a livello strategico approva progetti di grandi proporzioni (> 50 milioni di euro)

7 Azioni Strutturali Politica regionale Programmazione : cosa fa ognuno? (2) Stato membro – autorità di gestione elabora i piani adotta il documento supplementare di programmazione delega le responsabilità, se necessario – sovvenzioni globali seleziona i progetti prepara la relazione annuale attua la valutazione intermedia assicura il rispetto delle norme sullinformazione e la pubblicità

8 Azioni Strutturali Politica regionale Programmazione : cosa fa ognuno? (3) Stato membro – comitato di sorveglianza approva il documento supplementare di programmazione definisce i criteri di selezione dei progetti sorveglia lesecuzione del programma : – propone allautorità di gestione eventuali modifiche del programma – approva proposte di modifica del documento supplementare di programmazione approva la valutazione intermedia accetta la relazione annuale

9 Azioni Strutturali Politica regionale Un migliore rapporto costo/efficacia addizionalità sorveglianza valutazione gestione finanziaria controllo finanziario riserva di efficacia ed efficienza

10 Azioni Strutturali Politica regionale Addizionalità « I Fondi non possono sostituire le spese pubbliche o altre spese strutturali equivalenti effettuate dagli Stati membri » 3 verifiche: ex ante, in itinere ed ex post valutata rispetto alle spese strutturali in tutte le regioni dellobiettivo 1 (per ob.1)...o alle spese per una politica attiva del mercato del lavoro nelle regioni fuori ob. 1 (obiettivi 2 e 3)

11 Azioni Strutturali Politica regionale Massimali dei tassi di cofinanziamento Massimizzare le sinergie calcolato per le singole misure condizioni generali immutate nuovi massimali in caso di cospicue risorse generate dalle infrastrutture : – ob. 1 : 40% + 10% Stati Fondo di coesione – ob. 2 : 25% – eventualmente maggiorati del 10% per PMI se non sono erogate sovvenzioni dirette in caso di investimenti nelle aziende: – ob.1: 35% – ob.2: 15% eventualmente maggiorati del 10% per PMI se non sono erogate sovvenzioni dirette

12 Azioni Strutturali Politica regionale Organizzazione della sorveglianza Più trasparenza nellattuazione Riunioni annuali essenziali: – Commissione – autorità di gestione per le questioni inerenti la gestione – Commissione – autorità nazionali responsabili del controllo finanziario Sorveglianza degli obiettivi per indicatori quantificati Revisione in itinere dellattuazione Migliore informazione e pubblicità

13 Azioni Strutturali Politica regionale Valutazione : uno strumento per una migliore programmazione Valutazione ex ante presentata congiuntamente ai piani; laccento è posto su: – la situazione delloccupazione – limpatto ambientale – la parità uomo-donna Valutazione in itinere ad opera di un organismo indipendente avvalendosi di un esperto indipendente: conseguenze sulla riprogrammazione Valutazione ex post completata dalla Commissione entro il 2009

14 Azioni Strutturali Politica regionale Gestione finanziaria Abbinare semplificazione ed efficienza impegni annuali automatici disimpegno automatico delle risorse non utilizzate anticipo del 7% al momento delladozione del programma nuovo sistema di rimborso dei pagamenti a fronte delle spese sostenute pagamento finale del 5% a conclusione del programma indicizzazione forfettaria del 2% inserita nel bilancio con riesame per il periodo

15 Azioni Strutturali Politica regionale Controllo finanziario Una ripartizione più netta delle responsabilità gli Stati membri sono responsabili : – dellinstaurazione di sistemi efficaci di controllo finanziario – della prevenzione delle irregolarità – della correzione delle irregolarità – del rispetto della normativa comunitaria la Commissione è responsabile: – della verifica dellefficacia dei sistemi di controllo finanziario ; – delle conseguenze : rischio di sospensione o di annullamento dei pagamenti dellorganizzazione di riunioni annuali

16 Azioni Strutturali Politica regionale Riserva di efficacia/efficienza Un nuovo strumento per premiare i migliori risultati 4% delle risorse assegnato prima del valutazione dei risultati del programma secondo : – la realizzazione degli obiettivi prefissati – la qualità di gestione del programma – lutilizzazione delle risorse dellUE ed il loro effetto leva la scelta degli indicatori da parte dello Stato membro, sulla base delle proposte della Commissione gli Stati membri presentano i programmi approvati la Commissione stanzia le risorse

17 Azioni Strutturali Politica regionale Chiusura dei programmi in corso Programmi prima del 1994 – domande di pagamento fino al – disimpegno automatico fino al Programmi dal periodo : – domande di pagamento fino al disimpegno automatico fino al

18 Azioni Strutturali Politica regionale La Commissione adotta le decisioni Ammissibilità delle spese (articolo 30) Utilizzazione delleuro (articolo 33) Controllo finanziario (articolo 38) Rettifiche finanziarie (articolo 39) Informazione e pubblicità (articolo 46...altre se necessario


Scaricare ppt "2000-2006 Azioni Strutturali Politica regionale Organizzazione di partenariati Una politica di coesione più decentrata Negli Stati membri : – una definizione."

Presentazioni simili


Annunci Google