La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Sustainable and Effective Entrepreneurship Development Scheme INTERREG IIIB – CADSES WORKSHOP LA PUGLIA DELLA COOPERAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Sustainable and Effective Entrepreneurship Development Scheme INTERREG IIIB – CADSES WORKSHOP LA PUGLIA DELLA COOPERAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Sustainable and Effective Entrepreneurship Development Scheme INTERREG IIIB – CADSES WORKSHOP LA PUGLIA DELLA COOPERAZIONE LINTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PMI NELLAREA CADSES Bari marzo 2006

2 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Il Portale E un contenitore tematico di informazioni e servizi E' il punto d'accesso unico dell'utente Interagisce con l'utente Integra le informazioni organizzandole in categorie E' punto di incontro e di scambio fra utenti E' uno strumento che evolve nel tempo E' uno strumento di acquisizione di informazioni.

3 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA I Nodi Virtuali – L'architettura Larchitettura dei servizi di interconnessione e plasmata sul sistema di relazioni naturali fra i Nodi Virtuali attraverso il paradigma del Grid Computing Dinamicità: le risorse nella rete posso riconfigurarsi Estensibilità: possibilità di aggiungere nodi alla rete Indipendenza: le risorse possono essere eterogenee e godono di pari dignità Robustezza: la ridondanza aumenta la disponibilità della rete Fruibilità: le risorse sono utilizzabili tramite interfaccia Web

4 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Il portale – La Piattaforma Per favorire il riutilizzo e la fruizione dei risultati del progetto sono stati utilizzati strumenti OpenSource e multi- piattaforma ed il progetto stesso viene rilasciato come OpenSource Web Server: Apache Servlet Container: Tomcat Database: MySql Portal Framework: Jetspeed Coding: Java, Jsp Sistema Operativo:Linux, Windows Data exchange: Socket

5 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Il portale Pagine Iniziali Il sistema offre al visitatore casuale una serie di schermate di presentazione del progetto, del Nodo Virtuale e dei servizi offerti per definire lambito del portale. Queste pagine sono personalizzabili da ogni singolo nodo

6 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Il portale La registrazione Per usufruire dei servizi del portale lutente deve registrarsi secondo le seguenti tipologie: Utente Visitatore Utente Referente Utente Redattore Supervisore Amministratore Sistema

7 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Il portale Gli utenti Il portale promuove il censimento on-line delle aziende e degli enti di ricerca presenti nellarea di pertinenza del Nodo Virtuale e ne permette la ricerca e consultazione. I dati vengono manutenuti dagli stessi utenti.

8 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Il portale La community Il portale svolge la funzione di informazione e diffusione attraverso il servizio di news e quello di segnalazione eventi Altri servizi di base sono: FAQ Forum tematici News Aggregator

9 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA I Servizi Domanda/Offerta Il servizio di Domanda Offerta permette linserimento di richieste o offerte di tecnologia e/o collaborazione da parte degli utenti. - indicizza finemente per una efficiente fruibilità - definisce l'arco temporale di validità.

10 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Banca Dati Il portale gestisce un base dati di documenti indicizzati secondo una categorizzazione basata su standard internazionali - Text Mining

11 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Monitoraggio Sulla stessa base di codice è implementato losservatorio che costituisce il punto di monitoraggio di tutte le attività ed assicura la funzione istituzionale del gestore. - Volume e tipologia traffico - Profilazione utenti - Valenza strategica

12 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA La rete dei nodi virtuali I nodi virtuali sono collegati in una struttura non gerarchica ed aperta che facilita la creazioni di nodi specialistici Tutti i servizi del portale legati al reperimento di informazioni agiscono sia sulla base dati propria che su quella di tutti gli altri nodi virtuali. L'uso del paradigma Open Source diminuisce i costi legati alla acquisizione e gestione di un nodo virtuale. La creazione di nodi virtuali segue diverse strategie: la specializzazione, la responsabilità dei dati, della animazione.

13 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Lo sviluppo – I servizi Il portale e' un contenitore di servizi non necessariamente on line. Contatti certificati fra utenti Brevetti Assistenza legale Certificazione Intermediazione Servizi di traduzione Piattaforme di E-learning Accesso ad altre istituzioni Accesso ad altre banche dati Servizi di consulenza Logistica

14 REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Ulteriori informazioni Sergio Martino Tecnopolis CSATA scrl Tel Fax


Scaricare ppt "REGIONE PUGLIATECNOPOLIS CSATA Sustainable and Effective Entrepreneurship Development Scheme INTERREG IIIB – CADSES WORKSHOP LA PUGLIA DELLA COOPERAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google