La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ricchezza – Talento – Progresso – Salvezza IT in CRISTIANESIMO e PURITANESIMO Classe 5^A I.R.C. Anno Scolastico 2012-2013 Liceo Scientifico A.Einstein.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ricchezza – Talento – Progresso – Salvezza IT in CRISTIANESIMO e PURITANESIMO Classe 5^A I.R.C. Anno Scolastico 2012-2013 Liceo Scientifico A.Einstein."— Transcript della presentazione:

1 Ricchezza – Talento – Progresso – Salvezza IT in CRISTIANESIMO e PURITANESIMO Classe 5^A I.R.C. Anno Scolastico Liceo Scientifico A.Einstein - Cervignano del Friuli Prof.ssa Liliana Giolo Wealth – Talent – Progress – Escape EN in CHRISTIANITY and PURITANISM

2 OBIETTIVI - OBJECTIVESOBJECTIVES individuare tesi simili e/o contrarie nei testi e nel materiale critico analizzato evidenziare possibili collegamenti culturali, economici e politici con i testi già analizzati come Per somiglianzaPer differenza

3 OBJECTIVES Single out similarities and dissimilarities Highlight possible cultural, economic and political link and connections with other texts studied How? Contrast Analogy

4 EPISODIO DEL GIOVANE RICCO Mt19,16-22 VS PURITANESIMO EPISODE OF THE YOUNG RICH MAN Mt19,16-22 VS PURITANISM Puritanesimo incremento della propria ricchezza e condizione sociale = Benevolenza di Dio Puritanism Increase of ones own richness and social condition = Gods blessing Testo biblico va', vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo v.21 = Benevolenza di Dio Biblic text go, sell your possessions and give to the poor, and you will have treasure in heaven v.21 = Gods blessing By Claudia Ballarin, Roberta Barzellato, Desiree Mosca, Eleonora Rabino

5 Il pericolo delle ricchezze The Rich and the Kingdom of God Mt19,23-26 Gesù allora disse ai suoi discepoli: «In verità vi dico: difficilmente un ricco entrerà nel regno dei cieli. Ve lo ripeto: è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei cieli». A queste parole i discepoli rimasero costernati e chiesero: «Chi si potrà dunque salvare?». E Gesù, fissando su di loro lo sguardo, disse: «Questo è impossibile agli uomini, ma a Dio tutto è possibile». Matteo 19,23-26 MESSAGGIO La parabola condanna laspetto materiale della ricchezza. Per raggiungere la salvezza è necessario liberarsi dai beni materiali e seguire Gesù. MESSAGE The parable criticizes the material aspect of richness To reach salvation you are expected to get rid of material goods and follow Jesus. By Claudia Ballarin, Roberta Barzellato, Desiree Mosca, Eleonora Rabino

6 Il pericolo delle ricchezze The Rich and the Kingdom of God Mt19,27-30 Allora Pietro prendendo la parola disse: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito; che cosa dunque ne otterremo?». E Gesù disse loro: «In verità vi dico: voi che mi avete seguito, nella nuova creazione, quando il Figlio dell'uomo sarà seduto sul trono della sua gloria, siederete anche voi su dodici troni a giudicare le dodici tribù di Israele. Chiunque avrà lasciato case, o fratelli, o sorelle, o padre, o madre, o figli, o campi per il mio nome, riceverà cento volte tanto e avrà in eredità la vita eterna. Molti dei primi saranno ultimi e gli ultimi i primi». Matteo 19,27-30 MESSAGGIO Legge di compensazione: Terra Regno dei cieli Povero Ricco Ricco Povero MESSAGE Compensation law: Earth Kingdom of Heaven Poor Rich Rich Poor By Claudia Ballarin, Roberta Barzellato, Desiree Mosca, Eleonora Rabino

7 Parabola dei Talenti The Parable of the Bags of Go ld Mt25, Avverrà come di un uomo che, partendo per un viaggio, chiamò i suoi servi e consegnò loro i suoi beni. 15 A uno diede cinque talenti, a un altro due, a un altro uno, a ciascuno secondo la sua capacità, e partì. 16 Colui che aveva ricevuto cinque talenti, andò subito a impiegarli e ne guadagnò altri cinque. 17 Così anche quello che ne aveva ricevuti due, ne guadagnò altri due. 18 Colui invece che aveva ricevuto un solo talento, andò a fare una buca nel terreno e vi nascose il denaro del suo padrone. 19 Dopo molto tempo il padrone di quei servi tornò, e volle regolare i conti con loro. 20 Colui che aveva ricevuto cinque talenti, ne presentò altri cinque, dicendo: Signore, mi hai consegnato cinque talenti; ecco, ne ho guadagnati altri cinque. 21 Bene, servo buono e fedele, gli disse il suo padrone, sei stato fedele nel poco, ti darò autorità su molto; prendi parte alla gioia del tuo padrone. 22 Presentatosi poi colui che aveva ricevuto due talenti, disse: Signore, mi hai consegnato due talenti; vedi, ne ho guadagnati altri due. 23 Bene, servo buono e fedele, gli rispose il padrone, sei stato fedele nel poco, ti darò autorità su molto; prendi parte alla gioia del tuo padrone. 24 Venuto infine colui che aveva ricevuto un solo talento, disse: Signore, so che sei un uomo duro, che mieti dove non hai seminato e raccogli dove non hai sparso; 25 per paura andai a nascondere il tuo talento sotterra; ecco qui il tuo. 26 Il padrone gli rispose: Servo malvagio e infingardo, sapevi che mieto dove non ho seminato e raccolgo dove non ho sparso; 27 avresti dovuto affidare il mio denaro ai banchieri e così, ritornando, avrei ritirato il mio con l'interesse. 28 Toglietegli dunque il talento, e datelo a chi ha i dieci talenti. 29 Perché a chiunque ha sarà dato e sarà nell'abbondanza; ma a chi non ha sarà tolto anche quello che ha. 30 E il servo fannullone gettatelo fuori nelle tenebre; là sarà pianto e stridore di denti. By Andrea Furlan, Giorgia Licata

8 LA PARABOLA Etimologia: dal greco parabolè: confronto, allegoria paraballein: gettare al fianco dal latino parabola: confronto,similitudine Tipologia testuale: racconto breve e immaginario costruito con logiche proprie interne (fiction). Scopo: dare un insegnamento facilmente comprensibile, condurre luditore a dare un giudizio su sé stesso, sui personaggi e sulle situazioni di cui essi sono i protagonisti. THE PARABLE Etymology: from Greek parabolè: comparison and allegory paraballein: to throw on one side from Latin parabola: comparison, simile Textual type: short and imaginary narration built upon own internal logic features (fiction). Aim: to teach something in a simple way and help listeners to self-judgement and characters and situation in which they are the protagonists. By Nicola Buccolo, Luca Iaccarino

9 ETIMOLOGIA E SIGNIFICATO DI TALENTO Talento: dal greco talanton in origine il piatto della bilancia Senso cristiano: ingegno,capacità, dono di Dio che si moltiplicherà qualora si saprà farne buon uso (Mt25,14-30) 1 talento = 60 mine È una misura di peso, non una moneta (circa 37 kg doro) Talent: from Greek talanton in origin one side of the scales Christian meaning: mind,skill, a Gods gift which increases if you will make a good use (Mt25,14-30) 1 talent = 60 mina Its a weight unit, not a coin (about 37kg of gold) By Amedeo Noacco, Riccardo Zanutta ETYMOLOGY AND MEANING OF TALENT

10 Parabola dei Talenti The Parable of the Bags of Go ld Mt25,14-30The Parable of the Bags of Go ld ANALISI del TESTO Suddivisione dei talenti: quello che abbiamo non è nostro ma ci è stato affidato da Dio; quello che ci è stato dato, possiamo gestirlo al meglio (nostra responsabilità). Giudizio del padrone: dobbiamo investire ciò che ci è stato dato (dobbiamo far fruttare i talenti ricevuti); ci sarà un momento in cui ci verrà chiesto conto Premio e punizione per i servi: se facciamo fruttare i talenti ricevuti, raddoppieremo la nostra ricchezza (saremo premiati da Dio); se non ci mettiamo in gioco, investendo i nostri talenti, li perderemo (chi non usa ciò che gli è stato dato, lo perde del tutto). TEXTUAL ANALYSIS Talent repartition: What we have is not ours, it comes from God; We have to manage what we have been given at the best of our capacity (its our responsibility) The masters judgment: We have to invest what we have received (we have to multiply the talents we got) There will be a time when we will be asked to account for our actions Prize and punishment for the servants: If we invest our talents, we will double our wealth (we will be rewarded by God) If we do not get in the game, investing our talents, we will lose them (who does not use what has been given to him, loses everything) By Andrea Furlan, Giorgia Licata

11 Parabola dei Talenti The Parable of the Bags of Go ld Mt25,14-30The Parable of the Bags of Go ld MESSAGGIO Quello che facciamo con ciò che ci è stato dato dice che idea, che immagine abbiamo di Dio. Per paura di perdere, luomo è solito non rischiare ma … la FEDE è un RISCHIO. Chi non usa ciò che gli è stato dato, lo perde del tutto: ogni facoltà, che non sia messa in opera, certamente si perde. Interpretazione puritana della parabola: il successo nella vita (riuscire a far fruttare i talenti ricevuti) è segno di benedizione divina. MESSAGE What we do with what we have been bestowed shows our idea, our concept of God. Since man is frightened by the idea of losing something, he never risks … but FAITH IS A RISK. Who does not use the gift received, wastes it completely: every capacity, if it is not practiced, is surely lost. Puritan interpretation of the parable: Success in life (being able to earn from the talents received) is a sign of Gods blessing By Andrea Furlan, Giorgia Licata

12 Links between the Parable of the Bags of Gold and the World of Economy The teaching of the parable of the talents is at the roots of the economy of the XIX century: progressive vein of the parable of the talents economy is based on the circulation of money; rejection of saving money. It should be reinvested to make economy progress; rejection of balance the deadlock poses a danger to the progression of state; steady economic progression. By Ruben Baldin, Lorenzo Talian

13 The Parable of the Bags of Gold Matthew 25: New International Version (NIV)New International Version 14 Again, it will be like a man going on a journey, who called his servants and entrusted his wealth to them. 15 To one he gave five bags of gold, to another two bags, and to another one bag,[a] each according to his ability. Then he went on his journey. 16 The man who had received five bags of gold went at once and put his money to work and gained five bags more. 17 So also, the one with two bags of gold gained two more. 18 But the man who had received one bag went off, dug a hole in the ground and hid his masters money.a 19 After a long time the master of those servants returned and settled accounts with them. 20 The man who had received five bags of gold brought the other five. Master, he said, you entrusted me with five bags of gold. See, I have gained five more. 21 His master replied, Well done, good and faithful servant! You have been faithful with a few things; I will put you in charge of many things. Come and share your masters happiness! 22 The man with two bags of gold also came. Master, he said, you entrusted me with two bags of gold; see, I have gained two more. 23 His master replied, Well done, good and faithful servant! You have been faithful with a few things; I will put you in charge of many things. Come and share your masters happiness! 24 Then the man who had received one bag of gold came. Master, he said, I knew that you are a hard man, harvesting where you have not sown and gathering where you have not scattered seed. 25 So I was afraid and went out and hid your gold in the ground. See, here is what belongs to you. 26 His master replied, You wicked, lazy servant! So you knew that I harvest where I have not sown and gather where I have not scattered seed? 27 Well then, you should have put my money on deposit with the bankers, so that when I returned I would have received it back with interest. 28 So take the bag of gold from him and give it to the one who has ten bags. 29 For whoever has will be given more, and they will have an abundance. Whoever does not have, even what they have will be taken from them. 30 And throw that worthless servant outside, into the darkness, where there will be weeping and gnashing of teeth. Footnotes: Matthew 25:15Matthew 25:15 Greek five talents … two talents … one talent; also throughout this parable; a talent was worth about 20 years of a day laborers wage.

14 CREDITS Teacher: prof.ssa LILIANA GIOLO Group WORK Ruben Baldin Claudia Ballarin Roberta Barzellato Nicola Buccolo Andrea Furlan Mattia Giavedoni Luca Iaccarino Giorgia Licata Desiree Mosca Amedeo Noacco Eleonora Rabino Stefano Soranzo Lorenzo Talian Riccardo Zanutta


Scaricare ppt "Ricchezza – Talento – Progresso – Salvezza IT in CRISTIANESIMO e PURITANESIMO Classe 5^A I.R.C. Anno Scolastico 2012-2013 Liceo Scientifico A.Einstein."

Presentazioni simili


Annunci Google