La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cenni storici su due Campi di Rieducazione al Lavoro o Arbeitserziehungslager: lAEL di Innsbruck/Reichenau e lAEL di Bolzano di Carla Giacomozzi Giorno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cenni storici su due Campi di Rieducazione al Lavoro o Arbeitserziehungslager: lAEL di Innsbruck/Reichenau e lAEL di Bolzano di Carla Giacomozzi Giorno."— Transcript della presentazione:

1 Cenni storici su due Campi di Rieducazione al Lavoro o Arbeitserziehungslager: lAEL di Innsbruck/Reichenau e lAEL di Bolzano di Carla Giacomozzi Giorno della Memoria – lunedì 21 gennaio 2008 Progetto Storia e memoria: il Lager di Bolzano

2 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 A Bolzano nei mesi delloccupazione nazista (settembre 1943 – maggio 1945) sono esistite più strutture repressive. Tra esse, il Pol. Durchgangslager, attivo tra il luglio 1944 e la fine della guerra, e anche, prima di esso, un Arbeitserziehungslager. 1

3 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Poco è noto circa la struttura, lubicazione e le finalità dellAEL (Arbeitserziehungslager) o Campo di Rieducazione al Lavoro allestito a Bolzano. Vediamo le notizie di cui disponiamo, partendo dallAEL di Reichenau. 2

4 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Il Campo di Rieducazione al Lavoro (AEL) di Reichenau a Innsbruck è legato alla storia della deportazione nazista dallItalia: 1.Perché è stato una tappa della deportazione di civili dallItalia verso i Lager dOltralpe 2.Perché è servito da modello per lAEL di Bolzano 3

5 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 1. AEL di Reichenau come campo di transito Nella storia della deportazione civile dallItalia lAEL di Reichenau è ricordato da alcuni testimoni con la funzione di Lager di transito verso altri Campi nazisti. 4

6 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Le due testimonianze che seguono si riferiscono a un trasporto su vagoni bestiame partito nel marzo 1944 da Milano con destinazione finale il Lager di Mauthausen: 5

7 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Trasporto di 100 deportati politici Parte il 4 marzo 1944 da Milano Sosta nel Lager Reichenau per ca. 8 giorni Arriva al Lager di Mauthausen il 13 marzo 1944 6

8 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Franco Ferrante narra questo trasporto. 7

9 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Roberto Camerani ricorda questo trasporto. 8

10 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Sappiamo da altre testimonianze che nel Lager di Reichenau hanno sostato per pochi giorni altri trasporti di civili partiti dallItalia nei primi mesi del 1944. 9

11 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 2. Reichenau come modello per AEL Bolzano Nel nostro Archivio Storico cè un documento che dà prova dellesistenza dellAEL di Bolzano: 10

12 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 XXXXXX XXXXXXXXXXX Archivio Storico Città di Bolzano, Fondo Alloggi, faldone 9 11

13 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 12

14 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Questo documento è importante perché: È ufficiale; è stato emesso dallamministrazione dellAEL di Bolzano Dà unindicazione cronologica: giugno 1944 Indica che esso era sottoposto al comando di un tenente SS, Georg Mott. 13

15 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Poche altre fonti ricordano lAEL di Bolzano. Tra esse, la testimonianza dellex deportato Tullio Bettiol che arriva a Bolzano ai primi di luglio 1944: 14

16 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 15

17 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 La testimonianza di Tullio Bettiol è importante perché dice che: AEL e il successivo Pol. Durchgangslager sono la stessa struttura, sita in via Resia Cè continuità tra le due amministrazioni I prigionieri dellAEL vengono immatricolati 16

18 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Ricaviamo unaltra importante notizia dagli atti del processo celebrato contro lex comandante SS Georg Mott. Si comprende qui il rapporto esistente tra AEL di Reichenau e AEL di Bolzano: 17

19 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Processo contro Georg MOTT, Tribunale di Hechingen (Baviera), 1958: Georg Mott … dallautunno 1943 era stato di tanto in tanto inviato a Bolzano (da Innsbruck) dove aveva il compito di allestire un analogo Lager …. Da: Justiz und NS-Verbrechen. Sammlung deutscher Strafurteile wegen nationalsozialistischer Tötungsverbrechen 1945-1966, vol. XIV, University Press Amsterdam, 1976 18

20 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Dal dopoguerra ad oggi è calato loblio sullAEL di Bolzano, e su di esso non è stata avviata nessuna ricerca né alcun tipo di memoria. 19

21 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 DellAEL di Bolzano rimane molto da indagare. Per esempio: Quando fu aperto A quali prigionieri era destinato Da dove provenivano i prigionieri Se vigeva il lavoro obbligatorio / quale / per chi Se faceva parte di una rete di altri AEL Dove sono i documenti dellamministrazione 20

22 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 La storia dellAEL di Bolzano è quindi una pagina della nostra storia cittadina ancora da indagare e da scrivere quasi per intero. 21

23 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Riferimenti Camerani, R., 1987, Il viaggio, Cologno Monzese Ferrante, F., 1997, La giubba a strisce, Comune di Lomazzo Bettiol, T., 2005, Un ragazzo nel Lager. Memorie dal campo di Bolzano, Belluno www.lageredeportazione.orgwww.lageredeportazione.org intervista a Tullio Bettiol 22

24 Città di Bolzano Stadt Bozen 21.01.2008 Per non dimenticare Informazioni: Archivio Storico Città di Bolzano Carla Giacomozzi Via Portici 30, 39100 Bolzano archiviostorico@comune.bolzano.it 23


Scaricare ppt "Cenni storici su due Campi di Rieducazione al Lavoro o Arbeitserziehungslager: lAEL di Innsbruck/Reichenau e lAEL di Bolzano di Carla Giacomozzi Giorno."

Presentazioni simili


Annunci Google