La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Classificazione delle Rocce Sedimentarie. Analisi delle tipologie di sedimento La fase di studio precedente la classificazione di una roccia sedimentaria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Classificazione delle Rocce Sedimentarie. Analisi delle tipologie di sedimento La fase di studio precedente la classificazione di una roccia sedimentaria."— Transcript della presentazione:

1 Classificazione delle Rocce Sedimentarie

2 Analisi delle tipologie di sedimento La fase di studio precedente la classificazione di una roccia sedimentaria prevede una dettagliata indagine sui suoi costituenti

3 Studio della derivazione del materiale sedimentario sedimenti autoctoni – sedimenti formati nel luogo di deposizione non hanno subito trasporto sedimenti alloctoni – sedimenti formati in zone esterne al luogo di deposizione e pertanto trasportati in questo.

4 Sedimenti alloctoni trasporto ad opera di forze esogene Sedimento EPICLASTICO Sedimento PIROCLASTICO trasporto ad opera di forze endogene

5 Materiale proveniente da unarea esterna al bacino di sedimentazione extraclasto Materiali epiclastici Materiale proveniente da unarea interna al bacino di sedimentazione intraclasto

6 Extraclasto raggruppano tutto il materiale di derivazione esterna al bacino di sedimentazione Intraclasto materiale proveniente dallinterno del bacino di sedimentazione, ma inquadrati sempre come materiale alloctono, in quanto hanno subito trasporto.

7 Analisi degli intraclasti Intraclasti formati per intervento chimico o biochimico Fossili = resti di organismi sia vegetali che animali

8 Peloidi = granuli piccolissimi, normalmente escrementi mineralizzati Ooliti = grani subsferici, struttura concentrica con nucleo peloide o litico.

9 Frammenti litici = frammenti di roccia carbonatica, formata internamente al bacino di sedimentazione Intraclasti formati NON per intervento chimico o biochimico - Frammenti di depositi terrigeni (non carbonatico) esistenti allinterno del bacino di sedimentazione

10 Le rocce sedimentarie quarzo – feldspatiche sono sinonimo di rocce terrigene extrabacinali Le rocce sedimentarie calcaree sono sinoninomo di rocce carbonatiche intrabacinali

11 Rocce terrigene Classificazione di tipo strutturale La struttura delle rocce sedimentarie terrigene è definita clastica; la prima grande distinzione è riferita alla granulometria: Ruditi (Psefiti) Areniti (Psammiti) Lutiti (Peliti)

12 Classi Granulometriche

13 Le rocce costituite da gamma diversa di granulometria sono catalogate con termini compositi: Esempio: 70% sabbia – 30% silt = arenite lutitica Se una delle due granulometrie supera il 75%, la roccia prende il nome della classe prevalente Esempio: 80% sabbia, 20% silt = arenite

14 Ruditi o Psefiti (nome della roccia) Ghiaia (nome del sedimento) Conglomerato = ghiaia cementata Breccia = elementi spigolosi Puddinga = elementi arrotondati

15 Breccia Puddinga

16 Breccia Aurora

17 Areniti o Psammiti Sedimenti i cui clasti hanno dimensioni comprese tra 2 mm ed 1/16 di mm. Il materiale più fine, presente nel sedimento, costituisce la matrice.

18 Quando la matrice presente nel sedimento non supera il 15% le areniti sono classificate come arenarie; Quando la matrice è compresa tra il 15% ed il 70% larenite è classificata come grovacca Da un punto di vista tessiturale le arenarie sono rocce più mature delle grovacche

19 Classificazione delle arenarie Arcose (areniti feldspatiche)

20

21 Lutiti o Peliti Non tutte le rocce pelitiche appartengono al gruppo delle rocce terrigene, molte di queste hanno componenti carbonatici Le argille, rappresentano la classe granulometrica più minuta dei materiali terrigeni; sono costituite da minerali argillosi e da una frazione detritica

22


Scaricare ppt "Classificazione delle Rocce Sedimentarie. Analisi delle tipologie di sedimento La fase di studio precedente la classificazione di una roccia sedimentaria."

Presentazioni simili


Annunci Google