La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Il bilancio 2000 Risultati della rielaborazione dei dati contabili dellanno finanziario 2000 dell ITGS Palladio Classe 5A pls Proff. Loviscek - Benetton.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Il bilancio 2000 Risultati della rielaborazione dei dati contabili dellanno finanziario 2000 dell ITGS Palladio Classe 5A pls Proff. Loviscek - Benetton."— Transcript della presentazione:

1 1 Il bilancio 2000 Risultati della rielaborazione dei dati contabili dellanno finanziario 2000 dell ITGS Palladio Classe 5A pls Proff. Loviscek - Benetton Presentazione al Consiglio di Istituto 29 maggio 2003

2 2 Indice Premessa Il Bilancio della scuola Il modello di bilancio Tabellone generale Schede di analisi dei capitoli Centri di costo Analisi dei risultati Entrate ed Uscite totali Entrate/Uscite a destinazione fissa Entrate a destinazione libera e loro utilizzo Analisi dei capitoli Analisi dei centri di costo Centri di costo per materiali, attrezzature ed arredi Centri di costo per compensi al personale e progetti Centri di costo per missioni, viaggi e scambi Conclusioni Allegati

3 3 Premessa Motivazione del lavoro: Coinvolgimento alunni del corso tradizionale (EXCEL – Bilancio) Disponibilità del modello EXCEL di rielaborazione (1995) Desiderio di leggere i dati contabili dIstituto Problemi Aumento della quantità di dati da rielaborare Entrate (1995) – (2000) N° capitoli: 29 (1995) – 77 (2000) Mancato riscontro di alcune voci contabili ( vedi delibera CdI 29/7/2002)

4 4 Il bilancio della scuola (terminologia essenziale) Capitoli: Insieme di entrate (o di uscite) omogenee per destinazione duso Con vincolo di destinazione oppure liberi (vedi simboli) Residui ( di spesa ) ( o attivi) Impegni di spesa previsti per una precisa destinazione duso, il cui pagamento è rinviato allanno solare successivo Avanzo di amministrazione ( o Economie ) Eccedenza finanziaria che si crea quando le uscite, sommate ai residui, sono ancora inferiori alle entrate. Nei capitoli vincolati lavanzo va riassegnato agli stessi capitoli

5 5 Il modello di bilancio Tabellone generale (all. 1) Insieme di tutti i dati contabili significativi, aggregati per capitolo, con: Entrate ed Uscite di competenza (= Previsioni definitive) Somme riscosse o pagate Residui attivi e passivi 1999 Totali e % di riscossione/spesa Elenco dei centri di costo (all. 4) Suddivisi per categoria di attività Utilizzati per riclassificare i mandati Schede dei capitoli (all. 5) Evidenzia, per categoria di spesa, il tipo di entrate o di uscite dei capitoli Schede dei centri di costo (vedi cap. 4.3) Calcolati in automatico dal modello EXCEL richiamando i codici dei diversi centri di costo Evidenziano la spesa totale per ogni centro di costo e da quali capitoli vengono prelevati i soldi

6 6 Analisi: Entrate ed Uscite Totali Come prima analisi si sono letti i dati del tabellone generale, leggendo le fonti di entrata e la loro destinazione duso, nei corrispondenti capitoli in uscita. A tale scopo si sono suddivise le entrate tra vincolate, in cui esiste un corrispondente capitolo in uscita, e libere, sul cui utilizzo decide il singolo istituto

7 7 Analisi: Entrate Budget 2000: Entrate 2000 (= ) + Residui passivi 1999 ( ) = L Entrate 2000 vincolate = L Entrate 2000 libere = L Fonti di entrate: Finanziamenti del Ministero P.I. : entrate vincolate Su parametri scolastici: Su progetti: (di cui per IFTS) Altre entrate vincolate Versamenti alunni per visite di istruzione, Servizi in conto terzi Avanzo di amministrazione Altre entrate libere Interessi attivi, tasse scolastiche, contributi Enti Locali, contributi di Enti Esterni

8 8 Analisi: Uscite Uscite vincolate: Per il personale scolastico: Supplenze Esami Attività didattiche aggiuntive del personale : Dirigenza ed amministrazione Aggiornamento Per Progetti dIstituto Per i progetti linguistici Dispersione scolastica: Sperimentazione della Autonomia Progetto Biblioteca Corsi IFTS Uscite a destinazione libera: L , il cui uso è deciso dal Consiglio dIstituto mediante approvazione del bilancio preventivo (vedi tabella)

9 9 Analisi: Uscite Utilizzo delle entrate a destinazione libera

10 10 Analisi: capitoli Le schede dei capitoli - all. 5 - riportano: Capitoli di entrata (solo 5 significativi) Previsione iniziale e definitiva (= le entrate certe, ossia accertate) Le entrate effettive del 2000 Capitoli di uscita Previsione iniziale e definitiva Uscite effettive, distinte per categorie di spesa Si tratta di leggerle e comunque: In genere i capitoli sono utilizzati secondo la causale, con qualche liberalità – vedi le singole schede Leggere ed interpretare i cap – Attività integrative e 15.1 – POF- Sperimentazione dellautonomia Alcuni capitoli di uscita hanno un elevato tasso dimpiego, talora anche superiore alle corrispondenti entrate, altri hanno determinato elevati residui o avanzo di amministrazione (vedi tabellone- all.1)

11 11 Analisi: Centri di costo Utilizzando le codifiche assegnate ai singoli mandati, capitolo per capitolo, è stato possibile calcolare automaticamente i costi delle diverse attività N.B. Naturalmente non si tratta dei costi totali, ad esempio il centro di costo Corsi di recupero compare solo il costo per le ore a straordinario del personale e non la quota-parte delle ore dell orario di servizio che è eventualmente messa a disposizione dei docenti per lhelp pomeridiano o per altre forme di recupero I centri di costo sono stati poi raggruppati in categorie omogenee

12 12 C.C. per materiali, attrezzature, arredi Spese per materiali di consumo Elevati stanziamenti sui cap. liberi per un totale di L (vedi pag.12) Suddivise in modo analitico su più c.c., che pescano in molti capitoli. Totale speso: Spese per attrezzature ed arredo Suddivise in modo analitico su più c.c., utilizzati sia capitoli appositi (9.1 e 21.1) che i capitoli per materiali duso. Totale speso: ( ma a residuo nel del 2000 e del 1999, forse per latrio) Spese per informatica Spese totali di L (vari c.c. su vari capitoli, vedi pag. 23) Spese per attività promozionali Totale L ( fondi prelevati su vari capitoli, vedi pag. 25)

13 13 C.C. : Compensi al personale e Progetti I compensi per lo straordinario del personale derivano da molti capitoli, per lo più a finanziamento ministeriale e perciò con preciso vincolo sul tipo di attività per cui devono essere erogati e sulle modalità di calcolo dei compensi al personale (vedi all. 3) La disponibilità di nuove entrate per il 2000 è risultata notevole, stimata ca. L (lordi!) Spesi per compensi ai docenti: : Formazione Attività aggiuntive Corsi di recupero Preside Attività integrative Area dellintegrazione Spesi per progetti specifici: ( per lo più compensi al personale) Le causali non permettono di disaggregare tra docenti, personale ATA, docenti esterni

14 14 C.C.: Viaggi e scambi - alunni Visite istruzione alunni (c.c. 501) Ammontare sempre significativo: Entrate L , Uscite ( nel 1995) Differenza E/U: dovuta allo sfasamento tra anno solare e anno scolastico: i versamenti non utilizzati risultano impegnati come residui nelle uscite Scambi alunni (c.c. 502) Spese totali di L , di cui i 4/5 sono coperti fa finanziamenti europei e solo effettivamente a carico degli alunni

15 15 C.C.: Viaggi e scambi – missioni Per visite di istruzione: c.c. 503 Speso in totale L Di cui per 1 visita di istruzione a New York Per scambi europei (pag ) Le missioni dei docenti su progetti linguistici coprono 7 paesi (vedi pag.33) per un totale di spesa di L coperti da finanziamenti europei da risorse proprie della scuola (vedi pag. 34) Per altre missioni docenti L Per compensi al revisore dei conti In totale L finanziati da risorse interne della scuola, di cui per le 3 verifiche del bilancio 2000

16 16 Conclusioni Obiettivi raggiunti: La leggibilità ed una discreta trasparenza delle informazioni del bilancio 2000 ( anche se la lettura richiede comunque sempre una buona competenza tecnica sulle modalità di funzionamento del bilancio di una amministrazione pubblica) Gli alunni hanno appreso la logica ed alcuni utilizzi di EXCEL ( ma ACCESS sarebbe stato più flessibile per i centri di costo) Osservazioni generali Forte aumento delle Entrate rispetto al 1995, soprattutto nelle entrate vincolate ( quelle libere aumentano del 20%) Forti spese per materiali di consumo, investimenti, attività promozionali Incentivati viaggi e scambi, con fondi di vari capitoli Forti investimenti nel miglioramento dellOfferta formativa; erogati: Attività funzionali alla didattica più (progetti) Recupero: Didattica diretta: (extracurricolare) e (area integrazione)

17 17 Osservazioni finali La modalità di stesura del bilancio 2000 era decisamente inadatta ad una analisi gestionale, dato che Spezzettava i finanziamenti in un numero eccessivo di capitoli, peraltro poi non sempre utilizzati in base al titolo Era assolutamente inadatta per evidenziare i costi delle diverse attività Vi è assoluta mancanza di trasparenza sul riparto dei fondi per compensi aggiuntivi al personale ( contrario alle norme contrattuali) Il lavoro è stato svolto sui dati ufficiali del bilancio 2000, e comprendono solo alcune piccole correzioni tecniche sui residui 1999 ma non gli storni fatti nel 2002 ed approvati il 29/7/2002, da cui sono risultate minori entrate in vari capitoli, con necessità di copertura del disavanzo I primi due problemi sono stati superati Grazie alle nuove modalità di stesura del bilancio contabile, coi centri di Costo Con le procedure per la stesura del Piano delle Attività e per il riparto del Fondo di Istituto, in cui si individuano anche gli assegnatari delle attività


Scaricare ppt "1 Il bilancio 2000 Risultati della rielaborazione dei dati contabili dellanno finanziario 2000 dell ITGS Palladio Classe 5A pls Proff. Loviscek - Benetton."

Presentazioni simili


Annunci Google