La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Kennedy e la nuova frontiera Risposta flessibile: –Risposta nucleare commisurata al rischio Nuova frontiera: –Aiuti allo sviluppo Alleanze per il Progresso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Kennedy e la nuova frontiera Risposta flessibile: –Risposta nucleare commisurata al rischio Nuova frontiera: –Aiuti allo sviluppo Alleanze per il Progresso."— Transcript della presentazione:

1 Kennedy e la nuova frontiera Risposta flessibile: –Risposta nucleare commisurata al rischio Nuova frontiera: –Aiuti allo sviluppo Alleanze per il Progresso in America Latina –Rigidità nei confronti dei sovietici Teoria del Domino: – Vietnam (1963)

2 1968 Anno delle rivolte giovanili europa occidentale e orientale: Punti comuni: Richiamo alla lotta di indipendenza dei vietnamiti contro limperialismo statunitense Rifiuto dellorganizzazione burocratica e gerarchizzata Ricerca aggregazioni spontanee Partecipazione diretta, vita comunitaria, egualitarismo

3 1968: Primavera di Praga Cecoslovacchia: –Dubcek: Allentamento cesura ideologica Decentramento economico Affermazione della libera dialettica politica nelle cariche Autonomia dei partiti comunisti 1964 Breznev: –Dottrina della sovranità limitata –Crescita spesa militare (4-5% annui)

4 Distensione e nuovi equilibri regionali Europa: –1957 Mec –1959: Efta –1960: Francia fuori dalla Nato –1961 Piano Fouchet –1966: Ostpolitik (Willy Brandt) Asia e America Latina: –Crescita Giappone (10% annuo) Leadership commerciale in Asia –1965: Molti Vietnam Brasile Uruguay Argentina –1973: Cile

5 : Riforme e politica economica Supplenza sindacale: –Immobilismo governativo –Diffidenze della sinistra tradizionale –Impossibilità ricambio governo 1968: Governo Rumor: –Riforma tributaria –Riforma casa (equo canone) 1969: –Riforma pensioni 1970: –Istituzione delle Regioni(elezioni giugno 1970) –Referendum –Statuto dei lavoratori –Legge sul divorzio 1971: –Legge sulla casa –Investimenti nel settore industriale della Cassa del Mezzogiorno 1973: –Riforma fiscale (tassazione progressiva) 1971 rottura sistema di Bretton Wodds: – svalutazione del dollaro –Incertezza dei mercati finanziari internazionali –Esplosione dei tassi salariali europei –Eccesso di offerta sul mercato del lavoro –Rapido declino profitti Italia: manovra deflazionistica : –Fluttuazione della lira

6 Strategia della tensione 12 dicembre 1969: –Piazza Fontana –Roma Pietro Valpreda Giuseppe Pinelli Pista nera: Franco Freda, Giovanni Ventura+ Guido Ginnettini (Sid) 7-8 dicembre 1970: –Tentativo colpo di stato Junio Valerio Borghese 1974: –Piazza della Loggia –Bomba su treno Bologna- Firenze

7 La svolta a destra, : –Presidente della Repubblica : Giovanni Leone 1972: –Elezioni politiche: governo Andreotti-Malagodi 1973: Governo Rumor (Dc-Psi-Pri-Psdi) –Legge finanziamento pubblico ai partiti (1974) –Inchiesta Tamburino: Rosa dei Venti –Referendum sul divorzio (12 maggio 1974) 59.1% / 40.9%

8 La crisi economica: : –Svalutazione dollaro –Crisi petrolifera stagflazione Italia: –Alto tasso di inflazione –Crescita del settore sommerso delleconomia –Diminuzione della produzione –Aumento disavanzo pubblico: 1970: 38% 1973: 43.5% 1982:55 %

9 Il compromesso storico ottobre 1973 : –Berlinguer: Compromesso storico –Pci-Dc-Psi- contro l immobilismo dignitoso –Convergenza tra la moralità cattolica e quella comunista nel nome di un bene politico superiore –Pci terza via … La gravità dei problemi del paese, le minacce sempre incombenti di avventure reazionarie e la necessità di aprire finalmente alla nazione una sicura via di sviluppo economico, di rinnovamento sociale e di progresso democratico rendono sempre più urgente e maturo che si giunga a quello che può essere definito il nuovo grande compromesso storico tra le forze che raccolgono e rappresentano la grande maggioranza del popolo italiano E. Berlinguer in Rinascita, sett.-ott. 1973

10 Il terrorismo rosso 20 ottobre 1970: –Br: organizzazioni operaie autonome Renato Curcio, Mara Cagol, Alberto Franceschini, Mario Moretti Modelli: – movimenti sudamericani di guerriglia urbana –Movimento partigiano italiano Caratteristiche: –Lotta armata –Clandestinità : Pirelli Sit-Siemens 1974:sequestro Sossi (giudice genova) 1976: fusione Nap-Br

11 Femminismo Inversione tendenza livello di vita: –presa di coscienza collettiva Crescita dei gruppi femministi –il personale è politico 6 dicembre 1975: – in piazza a Roma Aprile 1976: – in piazza per laborto

12

13 Riforme: –1974: sistema scolastico –1975: diritto di famiglia Elezioni 1975: –Pci: 33% –Psi: 12% –Dc:35% –Msi-Dn: 6.5% Lockheed 1975: –intervista John Volpe Opposizione degli Stati Uniti al un ingresso del Pci nel governo in quanto basilare contraddizione nel cuore della Nato Eurocomunismo Elezioni 1976: –Pci: 34.4% –Dc: 38.7Psdi-Pri: 3% –Msi: 6.1% –Radicali:1.1 –DP: : –Pci: alternativa di sinistra – Psi: Craxi Governi di solidarietà nazionale –1976:Governo della non sfiducia Andreotti Pci-Psi: stesura programma – :: IV governo Andreotti Pci: area governo a Montecitorio Movimento del 77: –Indiani metropolitani –Ala militarista Lama 1977 Bologna Br: strategia di annientamento –1977: 7 assasini, 40 feriti –16 marzo 1978: rapimento Moro –9 maggio 1978: uccisione Moro

14

15


Scaricare ppt "Kennedy e la nuova frontiera Risposta flessibile: –Risposta nucleare commisurata al rischio Nuova frontiera: –Aiuti allo sviluppo Alleanze per il Progresso."

Presentazioni simili


Annunci Google