La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ghiandole surrenali. ipotalamo Adrenocorticotropo ACTH Corteccia surrenalica corticosteroidi Tireotropo TSH tiroide tiroxina Follicolostimolante FSH Ovaia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ghiandole surrenali. ipotalamo Adrenocorticotropo ACTH Corteccia surrenalica corticosteroidi Tireotropo TSH tiroide tiroxina Follicolostimolante FSH Ovaia."— Transcript della presentazione:

1 ghiandole surrenali

2 ipotalamo Adrenocorticotropo ACTH Corteccia surrenalica corticosteroidi Tireotropo TSH tiroide tiroxina Follicolostimolante FSH Ovaia testicoli Estrogeni testosterone Luteinizzante LH Ovaia testicoli Estrogeni progesterone testosterone Prolattina PHL Ghiandole mammarie Somatotropo GH ossa neuroipofisi ossitocinavasopressina adenoipofisi Centri nervosi superiori

3 le ghiandole surrenali sono divise in due componenti: una corticale che produce ormoni di natura varia in zone specifiche: zona glomerulare: mineralcorticoidi:esempio aldosterone: regola utilizzazione di sodio e potassio zona fascicolata: glicocorticoidi:controllato da ACTH ipofisario cortisolo ( diventa a cortisone nelle cellule) azione antinfiammatoria,iperglicemizzante, regolazione di sodio e potassio,ecc. zona reticolare : sesso-corticoidi o steroidi androgeni ed estrogeni, in quantità variabili con il sesso azione varia sul metabolismo di glucidi,lipidi,protidi le ghiandole surrenali sono divise in due componenti: una corticale che produce ormoni di natura varia in zone specifiche: zona glomerulare: mineralcorticoidi:esempio aldosterone: regola utilizzazione di sodio e potassio zona fascicolata: glicocorticoidi:controllato da ACTH ipofisario cortisolo ( diventa a cortisone nelle cellule) azione antinfiammatoria,iperglicemizzante, regolazione di sodio e potassio,ecc. zona reticolare : sesso-corticoidi o steroidi androgeni ed estrogeni, in quantità variabili con il sesso azione varia sul metabolismo di glucidi,lipidi,protidi

4 Struttura e zone della ghiandola surrenale Zona esterna: sostanza corticale e zona interna:sostanza midollare Zona glomerulare > mineralcorticoidi aldosterone Zona fascicolata > glicocorticoidi cortisolo Zona reticolare > sesso-corticoidi ormoni sessuali Zona midollare adrenalina-noradrenalina

5 una midollare che produce adrenalina (e nor-adrenalina)la quale interviene in varie funzioni metaboliche e di risposta rapida a situazioni stressanti una midollare che produce adrenalina (e nor-adrenalina)la quale interviene in varie funzioni metaboliche e di risposta rapida a situazioni stressanti Strutturalmente formata da cordoni di cellule secernenti frammiste a sinusoidi sanguigni nei quali secerne lormone

6 milza polmoni aorta esofago Vena cava inferiore bronchi trachea diaframma Cavità toracica Cavità addominale reni ureteri vescica Ghiandole surrenali

7

8 ipotalamo adenoipofisi Ghiandola surrenale Organo-tessuto bersaglio attivazione risposta retroazione encefalo Lipotalamo stimola la adenoipofisi inviandole RF-ACTH la ipofisi secerne e invia al surrene lormone ACTH che induce la surrenale a secernere i propri ormoni, tipo glicorticoidi :la concentrazione di ormoni circolanti può controllare a sua volta lipotalamo RF-ACTH ACTH cortisolo

9 Zona corticale-fascicolata> glicocorticoidi > cortisolo Nel fegato, favorisce la formazione di glicogeno utilizzando amminoacidi ( e forse lipidi) che trasforma in glucosio e quindi in glicogeno di riserva oppure la idrolisi del glicogeno in glucosio da immettere nella circolazione sanguigna Amminoacidi, lipidi > glucosio > glicogeno Glicogeno > glucosio Nei tubuli renali favorisce la ritenzione di sodio ed eliminazione di potassio Limita la formazione di anticorpi a livello delle plasmacellule favorendone la distruzione Riduce la reazione infiammatoria

10 Zona corticale-glomerulare > mineralcorticoidi > aldosterone ACTH ipofisario regola solo la formazione di aldosterone che viene controllato in altro modo: La neuroipofisi libera un ormone che regola il ricambio idrico, ormone antidiuretico ADH che agisce insieme allaldosterone sul ricambio idro-salino globale (acqua, sodio, potassio) particolarmente a livello dei tubuli renali: laldosterone favorisce il riassorbimento di sodio e al seguito, di acqua, ed emissione di potassio Acqua riassorbita per presenza di ADH Sodio riassorbito per presenza di aldosterone Acqua riassorbita con sodio Potassio emesso insieme a sodio assorbito Tubuli contorti Capillari sanguigni

11 Se il volume di sangue circolante ( e la pressione conseguente) sono in diminuzione, laldosterone viene liberato per trattenere sodio e con esso acqua: il volume di sangue circolante viene registrato da recettori posti in varie parti del sistema circolatorio:se il volume si riduce, vengono inviati messaggi alla epifisi che invierebbe adrenoglomerulotropina al surrene, stimolando la liberazione di aldosterone epifisi Surrenale-glomerulare aldosterone Tubuli contorti Riassorbimento sodio+acqua Aumento volume circolante, pressione

12 La zona iuxtaglomerulare presso la arteriola afferente è sensibile alle variazioni di pressione e di sodio nel sangue circolante localmente:se si verifica una riduzione, viene liberata renina che giunta nel fegato attiva angiotensinogeno che si trasforma in angiotensina(vasocostrittrice): si verifica un aumento di pressione e viene liberato aldosterone Zona iuxtaglomerulare > libera renina fegato Angiotensinogeno > angiotensina Riassorbimento di sodio e acqua Aumento di pressione, liberazione di aldosterone

13 Formazione della urina Il sangue, nel corpuscolo, per effetto della pressione, lascia filtrare plasma e sostanze varie nella capsula di Bowman: proseguendo lungo il tubulo contorto prossimale, Henle, distale, il liquido subisce una serie di scambi con i capillari che avvolgono il sistema tubulare:alla fine lurina entra nei tubi collettori delle piramidi, raggiunge il bacinetto renale e viene espulsa attraverso gli ureteri fino alla vescica; da questa uscirà attraverso il canale uretrale Il sangue, nel corpuscolo, per effetto della pressione, lascia filtrare plasma e sostanze varie nella capsula di Bowman: proseguendo lungo il tubulo contorto prossimale, Henle, distale, il liquido subisce una serie di scambi con i capillari che avvolgono il sistema tubulare:alla fine lurina entra nei tubi collettori delle piramidi, raggiunge il bacinetto renale e viene espulsa attraverso gli ureteri fino alla vescica; da questa uscirà attraverso il canale uretrale due ormoni, aldosterone e adiuretina intervengono nel processo di scambio tra tubuli e capillari due ormoni, aldosterone e adiuretina intervengono nel processo di scambio tra tubuli e capillari

14 Ramo arteria renale Ramo vena renale Arteriola afferente Arteriola efferente Glomerulo malpighiano Capsula di Bowman Tubo colletore Tubulo contorto distale Tubulo contorto prossimale Ansa di Henle Corpuscolo malpighiano Capillari venosi Capillari arteriosi Sostanza midollare Sostanza corticale Sangue nel circuito arterioso Sangue nel circuito venoso urina

15 Ultrafiltrazione e pressione È importante il valore della pressione a livello del glomerulo per permettere la uscita del plasma e dei componenti solubili:la pressione aumenta anche per la riduzione del lume della arteriola efferente È importante il valore della pressione a livello del glomerulo per permettere la uscita del plasma e dei componenti solubili:la pressione aumenta anche per la riduzione del lume della arteriola efferente Il rene produce la renina capace di trasformare in angiotensina langiotensinogeno prodotto dal fegato e così aumentare la pressione locale Il rene produce la renina capace di trasformare in angiotensina langiotensinogeno prodotto dal fegato e così aumentare la pressione locale

16 Lume afferente > lume efferente Aumento di pressione e ultrafiltrazione Fegato > angiotensinogeno > sangue > arteria renale Rene > renina renina + angiotensinogeno >> angiotensina >> aumenta pressione

17 Ultrafiltrazione capsulare Dal glomerulo passa nella capsula di Bowman, acqua, sodio, glucosio e altre sostanze piccole, solubili, senza una particolare selezione Dal glomerulo passa nella capsula di Bowman, acqua, sodio, glucosio e altre sostanze piccole, solubili, senza una particolare selezione Capsula di Bowman glomerulo Tubulo contorto prossimale Acqua, sodio, cloro, calcio, magnesio, glucosio, urea, acido urico, fosfati, vitamona C e altro…

18 Riassorbimento selettivo nel tubulo contorto prossimale Ritorna nel circolo sanguigno molta acqua, tutto il glucosio, buona parte del sodio, calcio, magnesio, vitamina C, cloro, fosfati (urea),originando un ultrafiltrato che prosegue verso lansa di Henle Ritorna nel circolo sanguigno molta acqua, tutto il glucosio, buona parte del sodio, calcio, magnesio, vitamina C, cloro, fosfati (urea),originando un ultrafiltrato che prosegue verso lansa di Henle Aldosterone (ormone corticosurrenale) controlla riassorbimento di Na+ a Livello tubulo distale in particolare)

19 Riassorbimento in Henle Parte dellacqua e sodio ancora presenti in eccesso passano dallultrafiltrato al circolo sanguigno Parte dellacqua e sodio ancora presenti in eccesso passano dallultrafiltrato al circolo sanguigno Lultrafiltrato, arricchito anche di alcune sostanze (es.creatina, creatinina) secrete dalla parte tubulare, prosegue nel tubulo contorto distale Lultrafiltrato, arricchito anche di alcune sostanze (es.creatina, creatinina) secrete dalla parte tubulare, prosegue nel tubulo contorto distale

20 ipotalamo Riassorbimento in distale Viene riassorbita acqua, sodio, fosfati Viene riassorbita acqua, sodio, fosfati In presenza di adiuretina (prodotta da ipotalamo, conservata nella neuroipofisi) avviene un riassorbimento facoltativo di acqua (se manca ADH si verifica il diabete insipido…)(sodio sotto controllo di aldosterone secreto da surrenali) In presenza di adiuretina (prodotta da ipotalamo, conservata nella neuroipofisi) avviene un riassorbimento facoltativo di acqua (se manca ADH si verifica il diabete insipido…)(sodio sotto controllo di aldosterone secreto da surrenali) Urea in equilibrio tra sangue e tubulo Urea in equilibrio tra sangue e tubulo Lurina entra nel dotti collettori e passa nel bacinetto renale Lurina entra nel dotti collettori e passa nel bacinetto renale neuroipofisi ADH

21 Zona midollare > adrenalina – (noradrenalina) La adrenalina viene secreta in risposta a particolari esigenze dellorganismo (stress di vario tipo:emozioni, paura, caldo, freddo, anomalie di pressione, pH ecc): viene secreta anche dalle fibre di tipo simpatico Agisce a in diversi settori: esempi vasocostrizione arteriole cutanee, renali vasodilatazione arteriole nei muscoli, cuore, fegato, cervello aumento di metabolismo, frequenza ritmo, nel cuore favorisce idrolisi del glicogeno epatico attivando un enzima(fosfochinasi) favorisce la idrolisi dei lipidi di deposito Aumenta tono dei muscoli striati, inibisce muscolatura liscia Tramite lipotalamo favorisce liberazione di cortisolo stimola la attenzione a livello di sistema nervoso centrale


Scaricare ppt "Ghiandole surrenali. ipotalamo Adrenocorticotropo ACTH Corteccia surrenalica corticosteroidi Tireotropo TSH tiroide tiroxina Follicolostimolante FSH Ovaia."

Presentazioni simili


Annunci Google