La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Occhio Morfologia e funzionamento. Muscolo Retto superiore Muscolo retto interno Muscolo retto esterno Muscolo obliquo superiore Iride con pupilla sclerotica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Occhio Morfologia e funzionamento. Muscolo Retto superiore Muscolo retto interno Muscolo retto esterno Muscolo obliquo superiore Iride con pupilla sclerotica."— Transcript della presentazione:

1 occhio Morfologia e funzionamento

2 Muscolo Retto superiore Muscolo retto interno Muscolo retto esterno Muscolo obliquo superiore Iride con pupilla sclerotica Globo oculare

3 sclerotica coroide iride pupilla

4

5

6 Corpo vitreo Iride e pupilla coroide cristallino

7 Corpo vitreo

8 coroide Nervo ottico

9 Corpo vitreocristallino

10 Corpo vitreo cristallino Iride e pupilla coroide Nervo ottico Punto cieco sclerotica

11 Corpo vitreo

12

13 Raggi (fotoni) dalla sorgente passano attraverso la cornea, umor acqueo, cristallino, umor vitreo, e formano sul fondo retinico una immagine reale, capovolta, impiccolita della sorgente cornea Umor acqueo in camera anteriore Iride e pupilla Umor acqueo in camera posteriore cristallino Umor vitreo Retina con cellule gangliari, bipolari, coni e bastoncelli Macula lutea e fovea centralis Punto cieco e nervo ottico sclerotica

14 Lo strato fotosensibile (coni, in macula lutea, fovea centralis) e bastoncelli, trasformano limpulso luminoso in reazioni chimiche (partecipazione di opsina, retinene) e generano un messaggio elettrico (potenziale di azione) che atraverso le cellule bipolari e gangliari viene inviato al nervo ottico e ai lobi occipitali dellencefalo coni Cellule bipolari Cellule gangliari Nervo ottico Fovea centralis Lobo occipitale

15 Nellencefalo, mediante intervento di varie sue parti, viene elaborata la immagine psichica e si produce una sua proiezione allesterno: immagine diritta, normale Lobo occipitale cervelletto Lobo frontale Lobo temporale Lobo parietale Impulso elettrico :nervo ottico Lobo occipitale elaborazione proiezione

16 Se il cristallino è normale, la immagine di un oggetto in avvicinamento, che tenderebbe a risultare sfocata sulla retina, viene focalizzata in modo corretto mediante la variazione di convergenza del cristallino retina Rifrazione e costruzione immagini molto semplificata e approssimata

17 Se il cristallino è normale, la immagine di un oggetto in avvicinamento, che tenderebbe a risultare sfocata sulla retina, viene focalizzata in modo corretto mediante la variazione di convergenza del cristallino retina Viceversa se sorgente si allontana

18 retina normale Correzione massima sfocato Corretto con lente Nel presbite, il potere di convergenza si riduce:per distanze ravvicinate si deve aumentare la convergenza usando apposite lenti convergenti

19 retina Nel miope, il potere di diminuzione di convergenza si riduce:quando la sorgente si allontana, il cristallino dovrebbe ridurre la convergenza per focalizzare sempre sulla retina:non potendolo fare, viene aggiunta una lente divergente che allontani il fuoco e lo normalizzi sulla retina


Scaricare ppt "Occhio Morfologia e funzionamento. Muscolo Retto superiore Muscolo retto interno Muscolo retto esterno Muscolo obliquo superiore Iride con pupilla sclerotica."

Presentazioni simili


Annunci Google