La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sistema di controllo ON – OFF (1) Il sistema di controllo ON/OFF, (a funzionamento intermittente nel tempo), viene usato quando non si richiede una marcata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sistema di controllo ON – OFF (1) Il sistema di controllo ON/OFF, (a funzionamento intermittente nel tempo), viene usato quando non si richiede una marcata."— Transcript della presentazione:

1 Sistema di controllo ON – OFF (1) Il sistema di controllo ON/OFF, (a funzionamento intermittente nel tempo), viene usato quando non si richiede una marcata precisione; è economico e semplice da realizzare. Schema base

2 Sistema di controllo ON – OFF (2) Il dispositivo che effettua il confronto (comparatore) tra la grandezza d’uscita convertita in tensione (Vr), tramite il blocco di reazione, e quella di ingresso (Vi), ha solamente due stati possibili alto (h) o basso (l). Caratteristica del comparatore: se Vr < Vi. Ve = “h” se Vr > Vi. Ve = “l”

3 Sistema di controllo ON – OFF (2) Principio di funzionamento del sistema: - Se l’uscita è minore di quella desiderata (impostata tramite Vi), il comparatore venendosi a trovare allo stato alto, attiva l’attuatore (ad es. riscaldatore, motore, ecc) per mezzo del blocco di comando. - Non appena l’uscita raggiunge il valore desiderato il comparatore commuta allo stato basso, disattivando così l’attuatore. Possibile andamento dell’uscita di un sistema di controllo on/off

4 Sistema di controllo a microprocessore (1) Il sistema di controllo a microprocessore fa uso di un elaboratore o di un sistema a µP dedicato; ha un funzionamento che dipende dal programma di gestione. Vantaggi: Il vantaggio più evidente è quello della versatilità, infatti se si vuole variale il valore della grandezza da controllare, basta modificare il programma di gestione senza intervenire sull’hardware

5 Sistema di controllo a microprocessore (2)

6 Sistema di controllo a microprocessore (3) Il blocco di reazione acquisisce la grandezza da controllare e la converte in formato digitale L’elaboratore legge il dato digitale, lo confronta con il valore di riferimento precedentemente impostato e invia il risultato dell’elaborazione al convertitore D/A.. Il convertitore D/A lo converte in segnale analogico. e lo invia al blocco di commando Il blocco di comando fornisce all’attuatore il segnale opportuno di controllo. Note: Se la grandezza da controllare varia velocemente prima del convertitore A/D, bisogna inserire il blocco Sample-Hold, per mantenere stabile il segnale durante il processo di conversione. Nei sistemi di controllo on/off a microprocessore manca il convertitore D/A.


Scaricare ppt "Sistema di controllo ON – OFF (1) Il sistema di controllo ON/OFF, (a funzionamento intermittente nel tempo), viene usato quando non si richiede una marcata."

Presentazioni simili


Annunci Google