La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

V IA C RUCIS DAL V ANGELO SECONDO G IOVANNI. Ti saluto, o Croce santa che portasti il Redentor; gloria, lode, onor ti canta ogni lingua ed ogni cuor.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "V IA C RUCIS DAL V ANGELO SECONDO G IOVANNI. Ti saluto, o Croce santa che portasti il Redentor; gloria, lode, onor ti canta ogni lingua ed ogni cuor."— Transcript della presentazione:

1 V IA C RUCIS DAL V ANGELO SECONDO G IOVANNI

2 Ti saluto, o Croce santa che portasti il Redentor; gloria, lode, onor ti canta ogni lingua ed ogni cuor. Sei vessillo glorioso di Cristo, sei salvezza del popol fedel. Grondi sangue innocente sul tristo che ti volle martirio crudel.

3  Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Il Signore, che ci ha amati fino a dare la vita per noi, sia con tutti voi. E con il tuo spirito.

4 Convertici a te, o Dio, nostra salvezza, formaci alla scuola della sapienza del tuo Figlio e fa’ che la Via Crucis lasci una traccia profonda nella nostra vita. Per Cristo nostro Signore. Amen.

5 Chi la croce accoglierà come te, Maria, Cristo Redentore lo salverà. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

6 Prima stazione L’ ENTRATA IN G ERUSALEMME Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

7 12 Il giorno seguente, la grande folla che era venuta per la festa, udito che Gesù veniva a Gerusalemme, 13 prese dei rami di palme e uscì incontro a lui gridando: «Osanna! Benedetto colui che viene nel nome del Signore, il re d’Israele!». 14 Gesù, trovato un asinello, vi montò sopra, come sta scritto: 15 Non temere, figlia di Sion! Ecco, il tuo re viene, seduto su un puledro d’asina».

8

9 Diciamo insieme: crediamo al tuo amore per noi. Cuore di Gesù, pietoso e clemente… Cuore di Gesù, che conosci i segreti dei cuori… Cuore di Gesù, che hai un amore più grande del nostro peccato… Cuore di Gesù, fonte di acqua viva… Cuore di Gesù, che hai dato la vita per noi… Cuore di Gesù, buono e benevolo…

10 Condannato sei per noi, o Figlio di Dio: mite ed innocente, tu morirai. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

11 Seconda stazione L A LAVANDA DEI PIEDI Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

12 1 Prima della festa di Pasqua Gesù, avendo amato i suoi che erano nel mondo, li amò fino alla fine. 2 Durante la cena, quando il diavolo aveva già messo in cuore a Giuda, figlio di Simone Iscariota, di tradirlo, 3 Gesù, sapendo che il Padre gli aveva dato tutto nelle mani e che era venuto da Dio e a Dio ritornava, 4 si alzò da tavola, depose le vesti, prese un asciugamano e se lo cinse attorno alla vita. 5 Poi versò dell’acqua nel catino e cominciò a lavare i piedi dei discepoli e ad asciugarli con l’asciugamano di cui si era cinto.

13

14 Diciamo insieme: a Te gloria e benedizione Cuore di Gesù, che ci hai plasmato col tuo Spirito… Cuore di Gesù, che hai rovesciato la potenza del diavolo… Cuore di Gesù, che hai abbattuto le porte e le sbarre della morte… Cuore di Gesù,che riversi nei nostri cuori uno spirito di grazia e di consolazione…

15 Questa pena preparata per noi peccatori, questo grande peso tu porterai. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

16 Terza stazione L’ ANNUNCIO DEL TRADIMENTO Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

17 21 Gesù fu profondamente turbato e dichiarò: «In verità, in verità io vi dico: uno di voi mi tradirà». 22 I discepoli si guardavano l’un l’altro, non sapendo bene di chi parlasse. 23 Ora uno dei discepoli, quello che Gesù amava, si trovava a tavola al fianco di Gesù. 24 Simon Pietro gli fece cenno di informarsi chi fosse quello di cui parlava. 25 Ed egli, chinandosi sul petto di Gesù, gli disse: «Signore, chi è?». 26 Rispose Gesù: «È colui per il quale intingerò il boccone e glielo darò». E, intinto il boccone, lo prese e lo diede a Giuda, figlio di Simone Iscariota.→

18 27 Allora, dopo il boccone, Satana entrò in lui. Gli disse dunque Gesù: «Quello che vuoi fare, fallo presto». 28 Nessuno dei commensali capì perché gli avesse detto questo; 29 alcuni infatti pensavano che, poiché Giuda teneva la cassa, Gesù gli avesse detto: «Compra quello che ci occorre per la festa», oppure che dovesse dare qualche cosa ai poveri. 30 Egli, preso il boccone, subito uscì. Ed era notte.

19

20 Diciamo insieme: a Te onore e lode Cuore di Gesù, che pronunzi giudizi giusti… Cuore di Gesù, che rispondi a chi ti invoca… Cuore di Gesù, che concedi tempo per pentirsi… Cuore di Gesù, che vai in cerca della pecora smarrita… Cuore di Gesù, che hai assunto la natura di servo… Cuore di Gesù, vittima per i nostri peccati… Cuore di Gesù, offerto in sacrificio per noi…

21 Come un debole mortale vacilli, Signore, come un peccatore tu cederai. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

22 Quarta stazione I L COMANDO DELL ’ AMORE Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

23 31 Quando fu uscito, Gesù disse: «Ora il Figlio dell’uomo è stato glorificato, e Dio è stato glorificato in lui. 32 Se Dio è stato glorificato in lui, anche Dio lo glorificherà da parte sua e lo glorificherà subito. 33 Figlioli, ancora per poco sono con voi; voi mi cercherete ma dove vado io, voi non potete venire. 34 Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri. Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri. 35 Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli: se avete amore gli uni per gli altri».

24

25 Diciamo insieme: a Te riconoscenza e azione di grazie. Cuore di Gesù, che non vuoi la morte del peccatore… Cuore di Gesù, che hai parole piene di bontà… Cuore di Gesù, che esaudisci la preghiera di cuore… Cuore di Gesù, tradito da un discepolo e amico… Cuore di Gesù, che hai condiviso la nostra debolezza umana… Cuore di Gesù, che ci hai amato per primo…

26 Se qualcuno chiederà: dov’è Maria? cerchi sul Calvario, la troverà. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

27 Quinta stazione L’ ARRESTO Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

28 1 Gesù uscì con i suoi discepoli al di là del torrente Cedron, dove c’era un giardino, nel quale entrò con i suoi discepoli. 2 Anche Giuda, il traditore, conosceva quel luogo, perché Gesù spesso si era trovato là con i suoi discepoli. 3 Giuda dunque vi andò, dopo aver preso un gruppo di soldati e alcune guardie fornite dai capi dei sacerdoti e dai farisei, con lanterne, fiaccole e armi. 4 Gesù allora, sapendo tutto quello che doveva accadergli, si fece innanzi e disse loro: «Chi cercate?». 5 Gli risposero: «Gesù, il Nazareno». Disse loro Gesù: «Sono io!».→

29 Vi era con loro anche Giuda, il traditore. 6 Appena disse loro «Sono io», indietreggiarono e caddero a terra. 7 Domandò loro di nuovo: «Chi cercate?». Risposero: «Gesù, il Nazareno». 8 Gesù replicò: «Vi ho detto: sono io. Se dunque cercate me, lasciate che questi se ne vadano». 12 Allora i soldati, con il comandante e le guardie dei Giudei, catturarono Gesù, lo legarono 13 e lo condussero dal sommo sacerdote Anna.

30

31 Diciamo insieme: a Te la nostra adorazione Cuore di Gesù, misericordioso e benigno… Cuore di Gesù, mite e paziente… Cuore di Gesù, che hai pietà di chi è nel male… Cuore di Gesù, che sai compatire le nostre infermità… Cuore di Gesù, provato in ogni cosa, come noi, escluso il peccato… Cuore di Gesù, che ci hai resi partecipi della tua dignità regale, sacerdotale e profetica…

32 Chi la croce accoglierà come te, Maria, Cristo Redentore lo salverà. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

33 Sesta stazione I L PROCESSO DEL S INEDRIO Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

34 19 Il sommo sacerdote Anna interrogò Gesù riguardo ai suoi discepoli e al suo insegnamento. 20 Gesù gli rispose: «Io ho parlato al mondo apertamente; ho sempre insegnato nella sinagoga e nel tempio, dove tutti i Giudei si riuniscono, e non ho mai detto nulla di nascosto. 21 Perché interroghi me? Interroga quelli che hanno udito ciò che ho detto loro; ecco, essi sanno che cosa ho detto». →

35 22 Appena detto questo, una delle guardie presenti diede uno schiaffo a Gesù, dicendo: «Così rispondi al sommo sacerdote?». 23 Gli rispose Gesù: «Se ho parlato male, dimostrami dov’è il male. Ma se ho parlato bene, perché mi percuoti?». 24 Allora Anna lo mandò, con le mani legate, a Caifa, il sommo sacerdote.

36

37 Diciamo insieme: benedetto nei secoli dei secoli. Cuore di Gesù, fedele alla tua Alleanza … Cuore di Gesù, che gradisci l’animo pentito… Cuore di Gesù, che non disprezzi un cuore affranto e umiliato… Cuore di Gesù, che susciti in noi il volere e l’operare… Cuore di Gesù, che ci fai trovare grazia … Cuore di Gesù, crocifisso e sepolto per noi…

38 Il suo volto insanguinato, oscuro di pena, presto nella gloria risplenderà. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

39 Settima stazione I L RINNEGAMENTO DI P IETRO Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

40 15 Simon Pietro seguiva Gesù insieme a un altro discepolo. Questo discepolo era conosciuto dal sommo sacerdote ed entrò con Gesù nel cortile del sommo sacerdote. 16 Pietro invece si fermò fuori, vicino alla porta. Allora quell’altro discepolo, noto al sommo sacerdote, tornò fuori, parlò alla portinaia e fece entrare Pietro. 17 E la giovane portinaia disse a Pietro: «Non sei anche tu uno dei discepoli di quest’uomo?». Egli rispose: «Non lo sono». →

41 18 Intanto i servi e le guardie avevano acceso un fuoco, perché faceva freddo, e si scaldavano; anche Pietro stava con loro e si scaldava. 25 Gli dissero: «Non sei anche tu uno dei suoi discepoli?». Egli lo negò e disse: «Non lo sono». 26 Ma uno dei servi del sommo sacerdote, parente di quello a cui Pietro aveva tagliato l’orecchio, disse: «Non ti ho forse visto con lui nel giardino?». 27 Pietro negò di nuovo, e subito un gallo cantò.

42

43 Diciamo insieme: fa’ il nostro cuore simile al tuo. Cuore di Gesù, che e rinnovi la tua Alleanza nell’Eucaristia… Cuore di Gesù, che redimi e salvi… Cuore di Gesù, che riempi la terra della tua grazia… Cuore di Gesù, che nella tua morte fai nascere gli uomini nuovi… Cuore di Gesù, che, per noiti sei consegnato nelle mani dei nemici…

44 Ora cade sulla strada il Re della gloria: presto nel suo cielo risalirà. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

45 Ottava stazione I L PROCESSO DI P ILATO Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

46 28 Condussero poi Gesù dalla casa di Caifa nel pretorio. 29 Pilato uscì verso di loro e domandò: «Che accusa portate contro quest’uomo?». 30 Gli risposero: «Se costui non fosse un malfattore, non te l’avremmo consegnato». 31 Allora Pilato disse loro: «Prendetelo voi e giudicatelo secondo la vostra Legge!». Gli risposero i Giudei: «A noi non è consentito mettere a morte nessuno». →

47 33 Pilato rientrò nel pretorio, fece chiamare Gesù e gli disse: «Sei tu il re dei Giudei?». 37 Rispose Gesù: «Tu lo dici: io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per dare testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce». 38 Pilato uscì verso i Giudei e disse loro: «Io non trovo in lui colpa alcuna. 39 Vi è tra voi l’usanza che, in occasione della Pasqua, io rimetta uno in libertà per voi: volete che io rimetta in libertà per voi il re dei Giudei?». 40 Essi gridarono: «Non costui, ma Barabba!». Barabba era un brigante.

48

49 Diciamo insieme: ci fidiamo di Te. Cuore di Gesù, che riveli l’amore del Padre… Cuore di Gesù, sorgente di acqua viva… Cuore di Gesù, che hai fatto ricadere su di Te l’iniquità di noi tutti… Cuore di Gesù, che hai imparato l’obbedienza dalle cose che hai patito… Cuore di Gesù, che ascolti la preghiera del tuo popolo…

50 Se qualcuno piangerà con te, Maria, Cristo tormentato conforterà. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

51 Nona stazione L A CROCEFISSIONE Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

52 17 Gesù, portando la croce, si avviò verso il luogo detto del Cranio, in ebraico Golgota, 18 dove lo crocifissero e con lui altri due, uno da una parte e uno dall’altra, e Gesù in mezzo. 19 Pilato compose anche l’iscrizione e la fece porre sulla croce; vi era scritto: «Gesù il Nazareno, il re dei Giudei».

53

54 Diciamo insieme: non saremo confusi in eterno. Cuore di Gesù, che rimetti i nostri debiti… Cuore di Gesù, che ci guidi nella giustizia e nella sincerità… Cuore di Gesù, che accompagni le nostre azioni… Cuore di Gesù, che hai misericordia e perdoni… Cuore di Gesù, uomo dei dolori… Cuore di Gesù, che hai sacrificato la vita per amore dei fratelli…

55 Se il tuo Spirito abbandona la carne mortale, chi di noi, Signore, resisterà? O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

56 Decima stazione L A DIVISIONE DELLE VESTI Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

57 23 I soldati poi, quando ebbero crocifisso Gesù, presero le sue vesti, ne fecero quattro parti – una per ciascun soldato – e la tunica. Ma quella tunica era senza cuciture, tessuta tutta d’un pezzo da cima a fondo. 24 Perciò dissero tra loro: «Non stracciamola, ma tiriamo a sorte a chi tocca». Così si compiva la Scrittura, che dice: Si sono divisi tra loro le mie vesti e sulla mia tunica hanno gettato la sorte. E i soldati fecero così.

58

59 Diciamo insieme: Tu solo hai parole di vita eterna. Cuore di Gesù, che distogli lo sguardo dai nostri peccati e cancelli tutte le nostre colpe… Cuore di Gesù, che esalti chi si umilia… Cuore di Gesù, fonte e artefice di ogni santità… Cuore di Gesù, che ti sei fatto riconoscere dal centurione come Figlio di Dio…

60 Tu donavi all’assetato un’acqua di vita: egli amaro fiele ti preparò. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

61 Undicesima stazione L A MADRE E IL DISCEPOLO AMATO Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

62 25 Stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria madre di Cleopa e Maria di Magdala. 26 Gesù allora, vedendo la madre e accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco tuo figlio!». 27 Poi disse al discepolo: «Ecco tua madre!». E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé.

63

64 Diciamo insieme: ti rendiamo grazie per la tua gloria immensa. Cuore di Gesù, che ti sei addossato le nostre iniquità… Cuore di Gesù, che hai portato il peccato di molti e intercedi per i peccatori… Cuore di Gesù, che hai sofferto per i nostri peccati… Cuore di Gesù, che ci hai redenti con la tua morte e risurrezione…

65 Tu versavi tenerezza nel cuore dell’uomo. egli con i chiodi ti trapassò. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

66 Dodicesima stazione L A MORTE Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

67 28 Dopo questo, Gesù, sapendo che ormai tutto era compiuto, affinché si compisse la Scrittura, disse: «Ho sete». 29 Vi era lì un vaso pieno di aceto; posero perciò una spugna, imbevuta di aceto, in cima a una canna e gliela accostarono alla bocca. 30 Dopo aver preso l’aceto, Gesù disse: «È compiuto!». E, chinato il capo, consegnò lo spirito.

68

69 Diciamo insieme: abbi pietà di noi. Cuore di Gesù, fedele e giusto… Cuore di Gesù, vita e salvezza di chi ti ama… Cuore di Gesù, che fai risalire dal regno dei morti… Cuore di Gesù, sepolto nella terra, come il chicco di frumento… Cuore di Gesù, venuto come sommo sacerdote dei beni futuri…

70 Da quest’albero fatale è venuta la morte: questa santa croce ci salverà. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

71 Tredicesima stazione L A DEPOSIZIONE Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

72 38 Dopo questi fatti Giuseppe di Arimatea, che era discepolo di Gesù, ma di nascosto, per timore dei Giudei, chiese a Pilato di prendere il corpo di Gesù. Pilato lo concesse. Allora egli andò e prese il corpo di Gesù. 39 Vi andò anche Nicodemo – quello che in precedenza era andato da lui di notte – e portò circa trenta chili di una mistura di mirra e di aloe. 40 Essi presero allora il corpo di Gesù e lo avvolsero con teli, insieme ad aromi, come usano fare i Giudei per preparare la sepoltura.

73

74 Diciamo insieme: Tu sei il nostro rifugio e il nostro conforto. Cuore di Gesù, fatto obbediente per noi fino alla morte in croce… Cuore di Gesù, che dal tuo fianco hai fatto scaturire la tua Chiesa, sacramento universale di salvezza… Cuore di Gesù, che ti ricordi di coloro che ignorano il Vangelo e vivono senza speranza… Cuore di Gesù, Agnello, nostra Pasqua, immolato per la salvezza del mondo…

75 Quel tuo Figlio che nutrivi d’amore infinito, morto per amore ritorna a te. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

76 Quattordicesima stazione L A SEPOLTURA Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

77 38 Dopo questi fatti Giuseppe di Arimatea, che era discepolo di Gesù, ma di nascosto, per timore dei Giudei, chiese a Pilato di prendere il corpo di Gesù. Pilato lo concesse. Allora egli andò e prese il corpo di Gesù. 39 Vi andò anche Nicodemo – quello che in precedenza era andato da lui di notte – e portò circa trenta chili di una mistura di mirra e di aloe. 40 Essi presero allora il corpo di Gesù e lo avvolsero con teli, insieme ad aromi, come usano fare i Giudei per preparare la sepoltura. →

78 41 Ora, nel luogo dove era stato crocifisso, vi era un giardino e nel giardino un sepolcro nuovo, nel quale nessuno era stato ancora posto. 42 Là dunque, poiché era il giorno della Parasceve dei Giudei e dato che il sepolcro era vicino, posero Gesù.

79

80 Diciamo insieme: Tu sei la nostra salvezza. Cuore di Gesù, che guidi alla Pasqua eterna la tua Chiesa pellegrina sulla terra… Cuore di Gesù, che ti offri al popolo redento come pane di vita… Cuore di Gesù, che hai affidato alla Chiesa il memoriale della tua morte e risurrezione… Cuore di Gesù, che non hai cercato di piacere a te stesso…

81 Chi in quest’ora veglierà con te, Maria, presto col tuo Figlio risorgerà. O Maria, madre dei dolori, prega per noi il tuo Gesù.

82 Quindicesima stazione L A R ISURREZIONE Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. Perché con la tua santa croce hai redento il mondo.

83 1 Il primo giorno della settimana, Maria di Magdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro. 2 Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!». 3 Pietro allora uscì insieme all’altro discepolo e si recarono al sepolcro. 4 Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro.→

84 5 Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò. 6 Giunse intanto anche Simon Pietro, che lo seguiva, ed entrò nel sepolcro e osservò i teli posati là, 7 e il sudario – che era stato sul suo capo – non posato là con i teli, ma avvolto in un luogo a parte. 8 Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. 9 Infatti non avevano ancora compreso la Scrittura, che cioè egli doveva risorgere dai morti.

85

86 Signore Gesù, spirasti in atto di abbracciare il mondo intero e dal tuo petto squarciato hai fatto nascere la Chiesa, arca di salvezza, sia, essa, il sacramento dell’incontro degli uomini con Te e tra di loro. Tu che vivi e regni con Dio Padre e con lo Spirito, per tutti i secoli dei secoli. Amen.

87 Il Signore sia con voi. E con il tuo spirito. Vi benedica Dio onnipotente, Padre, Figlio e Spirito Santo. Amen.

88 Se tu m’accogli, Padre buono, prima che venga sera, se tu mi doni il tuo perdono avrò la pace vera: ti chiamerò mio Salvatore e tornerò, Gesù con Te. Se nell’angoscia più profonda, quando il nemico assale, se la tua grazia mi circonda, non temerò alcun male: t’invocherò, mio Redentore e resterò sempre con Te.


Scaricare ppt "V IA C RUCIS DAL V ANGELO SECONDO G IOVANNI. Ti saluto, o Croce santa che portasti il Redentor; gloria, lode, onor ti canta ogni lingua ed ogni cuor."

Presentazioni simili


Annunci Google