La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SOLENNITA DI TUTTI I SANTI 1 NOVEMBRE Musica: sinagoga ebraica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SOLENNITA DI TUTTI I SANTI 1 NOVEMBRE Musica: sinagoga ebraica."— Transcript della presentazione:

1

2 SOLENNITA DI TUTTI I SANTI 1 NOVEMBRE Musica: sinagoga ebraica

3 Galilea attuale Dopo ciò, vidi quattro angeli che stavano ai quattro angoli della terra, e trattenevano i quattro venti, perché non soffiassero sulla terra, né sul mare, né su alcuna pianta. Vidi poi un altro angelo che saliva dall`oriente e aveva il sigillo del Dio vivente. E gridò a gran voce ai quattro angeli ai quali era stato concesso il potere di devastare la terra e il mare: «Non devastate né la terra, né il mare, né le piante, finché non abbiamo impresso il sigillo del nostro Dio sulla fronte dei suoi servi». Poi udii il numero di coloro che furon segnati con il sigillo: centoquarantaquattromila, segnati da ogni tribù dei figli d`Israele: Dopo ciò, apparve una moltitudine immensa, che nessuno poteva contare, di ogni nazione, razza, popolo e lingua. Tutti stavano in piedi davanti al trono e davanti all`Agnello, avvolti in vesti candide, e portavano palme nelle mani. E gridavano a gran voce: Ap,

4 «La salvezza appartiene al nostro Dio seduto sul trono e all`Agnello». Allora tutti gli angeli che stavano intorno al trono e i vegliardi e i quattro esseri viventi, si inchinarono profondamente con la faccia davanti al trono e adorarono Dio dicendo: «Amen! Lode, gloria, sapienza, azione di grazie, onore, potenza e forza al nostro Dio nei secoli dei secoli. Amen». Uno dei vegliardi allora si rivolse a me e disse: «Quelli che sono vestiti di bianco, chi sono e donde vengono?». Gli risposi: «Signore mio, tu lo sai». E lui: «Essi sono coloro che sono passati attraverso la grande tribolazione e hanno lavato le loro vesti rendendole candide col sangue dell`Agnello.

5 Salmo 23 Salmo 23 Del Signore è la terra e quanto contiene: Il mondo con i suoi abitanti. E Lui che lha fondato sui mari E sui fiumi lha stabilito. Ecco la generazione che cerca il tuo volto, Signore.

6 Chi potrà salire il monte del Signore? Chi potrà stare nel suo luogo santo? Chi ha mani innocenti e cuore puro, Chi non si rivolge agli idoli. Ecco la generazione che cerca il tuo volto, Signore.

7 Egli otterrà benedizione dal Signore, Giustizia da Dio sua salvezza. Ecco la generazione che lo cerca, Che cerca il tuo volto, Dio di Giacobbe. Ecco la generazione che cerca il tuo volto, Signore.

8 Quale grande amore ci ha dato il Padre per essere chiamati figli di Dio, e lo siamo realmente! La ragione per cui il mondo non ci conosce è perché non ha conosciuto lui. Carissimi, noi fin d`ora siamo figli di Dio, ma ciò che saremo non è stato ancora rivelato. Sappiamo però che quando egli si sarà manifestato, noi saremo simili a lui, perché lo vedremo così come egli è. Chiunque ha questa speranza in lui, purifica se stesso, come egli è puro. Non vi siano divisioni tra voi 1 Giov 3, 1-3

9 ALLELUIA Mt 11, 28 Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, E io vi darò ristoro.

10 ( Dal vangelo secondo Matteo ) Mt 4, Vedendo le folle, Gesù salì sulla montagna e, messosi a sedere, gli si avvicinarono i suoi discepoli. 2Prendendo allora la parola, li ammaestrava dicendo: «Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli. Beati gli afflitti, perché saranno consolati. Beati i miti, perché erediteranno la terra. Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati. Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia. Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio. Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio. Beati i perseguitati per causa della giustizia, perché di essi è il regno dei cieli. Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli. Lago di Galilea.

11 PREMERE INIZIO Voi dunque pregate così: Padre nostro, che sei nei cieli sia santificato il tuo nome; venga il tuo Regno; sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.» Se voi infatti perdonerete agli uomini le loro colpe, il Padre vostro celeste perdonerà anche voi; ma se voi non perdonerete agli uomini, neppure il Padre vostro perdonerà le vostre colpe. Matteo 6, 9-13


Scaricare ppt "SOLENNITA DI TUTTI I SANTI 1 NOVEMBRE Musica: sinagoga ebraica."

Presentazioni simili


Annunci Google