La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ente pubblico non economico Comitato Pari Opportunità Gruppo di Lavoro L. 120/2011 a cura di Rosanna Chiesa e Stefania Telesca per il Comitato Pari Opportunità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ente pubblico non economico Comitato Pari Opportunità Gruppo di Lavoro L. 120/2011 a cura di Rosanna Chiesa e Stefania Telesca per il Comitato Pari Opportunità"— Transcript della presentazione:

1 Ente pubblico non economico Comitato Pari Opportunità Gruppo di Lavoro L. 120/2011 a cura di Rosanna Chiesa e Stefania Telesca per il Comitato Pari Opportunità dellODCEC di Torino CLAUSOLE STATUTARIE E REGOLAMENTAZIONE DELLE NOMINE

2 Ente pubblico non economico La normativa di riferimento Art. 3 Legge 120/2011; Regolamento (in corso di adozione) ai sensi dellart. 17, 1° co. L. 400/88; termini e modalità di attuazione della disciplina di cui allart. 1 per le società a controllo pubblico

3 Ente pubblico non economico Indicazioni (estrapolate dallo schema di regolamento) -Rispetto quota di genere (1/3 o 1/5 nellanno di prima applicazione) per organo amministrativo e di controllo; -Il rispetto dovrà essere verificato sia in sede di prima nomina che in caso di sostituzione di alcuni membri in corso di mandato; -Monitoraggio da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri o Ministro delegato per Pari o Opportunità -Clausola di invarianza

4 Ente pubblico non economico CONSEGUENZE DELLO STATO NORMATIVO SOLO LE CONTROLLATE PUBBLICHE QUOTATE HANNO GIA ADEGUATO I LORO STATUTI PER LE NON QUOTATE LO STATO NORMATIVO INCERTO HA DISINCENTIVATO LADEMPIMENTO

5 Ente pubblico non economico Le società a partecipazione pubblica statali… Fonte sito del Ministero dellEconomia e delle Finanze

6 Ente pubblico non economico … DELLA REGIONE PIEMONTE… SOCIETÀ (direttamente partecipate) Partecipate Indirette Partecipazione regionale (%) 5T SrlNO30 BANCA POPOLARE ETICANO0,17 C.A.A.T. S.c.p.A.NO0,78 CEIPIEMONTE S.c.p.A.NO44,24 CRAB S.c.r.l.NO23,53 CReSO S.c.r.l.NO31,85 CPS S.c.r.l.NO39 EXPO 2000 Spa in liquidazioneNO25,36 FINPIEMONTE SpaSI96,71 FINPIEMONTE PARTECIPAZIONI SpaSI82,83 I.PL.A. SpaNO83,8 IMA PIEMONTE S.c.p.A.NO80,81 PRACATINAT S.c.p.A.SI17,11 R.S.A. SrlNO20 S.C.R. SpaSI100 SVILUPPO PIEMONTE TURISMO SrlNO100 TENUTA CANNONA SrlNO86,15 LA TABELLA NON COMPRENDE LE AZIENDE TURISTICHE LOCALI Fonte sito della Regione Piemonte

7 Ente pubblico non economico … DELLA PROVINCIA DI TORINO… Fonte sito della Provincia di Torino

8 Ente pubblico non economico … E DEL COMUNE DI TORINO… Fonte sito della Provincia di TorinoFonte sito del Comune di Torino

9 Ente pubblico non economico COME HANNO RISPOSTO GLI STATUTI DELLE SOCIETA PARTECIPATE PUBBLICHE ALLA L. 120/2011

10 Ente pubblico non economico LANALISI E STATA CONDOTTA SUGLI STATUTI DI: ENEL – ENI - FINMECCANICA

11 Ente pubblico non economico L. 120/2011 – Regolamento L. 120/ Regolamento L. 120/ Regolamento L. 120/2011 – Regolamento L. 120/ Regolamento L. 120/ Regolamento

12 Ente pubblico non economico

13 Come si sono comportate le partecipate quotate Le liste che prevedono un numero di candidati pari o superiore a tre devono includere candidati di genere diverso, in modo da garantire il rispetto della vigente normativa in materia di equilibrio dei generi Allesito delle votazioni verifica dellequilibrio dei generi ed eventualmente, si procede alla sostituzione dei candidati del genere più rappresentato con candidati del genere meno rappresentato in base alla regola dei quozienti Nel caso in cui i componenti da nominare siano due, questi devono appartenere a generi diversi (ad esempio nel caso dellelezione dei sindaci supplenti).

14 Ente pubblico non economico

15 Come si sono comportate le partecipate quotate CONSIGLIO DAMMINISTRAZIONE Si procede ex art codice civile garantendo equilibrio tra i generi I sostituti devono essere scelti dalla lista a cui apparteneva lAmministratore venuto meno, purché venga garantito il rispetto della normativa vigente in materia di equilibrio dei generi COLLEGIO SINDACALE Previsioni differenti : Enel – Subentra il primo della lista, se non sono rispettate le quote di genere subentra il secondo; in caso di sostituzione di un altro sindaco, subentra in ogni caso lultimo supplente Eni e Finmeccanica– subentra il primo; se non sono rispettate le quote di genere viene convocata lAssemblea

16 Ente pubblico non economico

17 Come si sono comportate le partecipate quotate Nei tre statuti analizzati, le nuove disposizioni si applicano per i primi tre rinnovi successivi allentrata in vigore dellart. 1 della Legge 12 luglio 2011, n. 120 (e quindi successivi al 12 agosto 2012)

18 Ente pubblico non economico SOCIETA CONTROLLATE DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE DA PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI O A TOTALE PARTECIPAZIONE PUBBLICA DIRETTA O INDIRETTA SPENDING REVIEW Art °, 4° e 5° co. D.L. 95/2012 conv. con modifiche L.135/2012 complicazioni


Scaricare ppt "Ente pubblico non economico Comitato Pari Opportunità Gruppo di Lavoro L. 120/2011 a cura di Rosanna Chiesa e Stefania Telesca per il Comitato Pari Opportunità"

Presentazioni simili


Annunci Google