La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE Un framework per la classificazione degli strumenti per il Knowledge Management.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE Un framework per la classificazione degli strumenti per il Knowledge Management."— Transcript della presentazione:

1 Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE Un framework per la classificazione degli strumenti per il Knowledge Management

2 Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE Processo di KM Categorie di Tools Generazione Memoriz- zazione Distribu- zione Applicazione Search Engines / Categorization Tools / Intelligent Agents X Portals XXX Visualizing Tools X Skill Management XX Complete Knowledge Management Suites XXXX Toolkit for developing individual solutions XXXX Learn and Teach X Virtual teams / Collaboration XXX Mapping processi-categorie (Hoffmann)

3 Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE Struttura logica del framework proposto Tipologia di comunicazione Relationship trigger Synchronous Communication Tools Cooperative Working Tools Asynchronous Communication Tools Smart Mapping Tools

4 Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE Synchronous and Asynchronous Communication Tools

5 Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE Tipologia di KR Processi DataDocumentMultimedia ObjectLearning Object StorageDatabase, File System RepresentationData Warehouse, Data Mart Documental Knowledge Base Multimedia Knowledge Base (Mediateca) Multimedia Knowledge Base (Learning Object) GenerationData Integration Tools, Data Extraction Tools Authoring Tools, Validating Tools, Indexing Tools, Workflow Tools AccessData Processing Tools, Data Analysing Tools Search & Retrieval Tools, Graphic Map Search & Retrieval Tools Virtual Learning Environment, Managed Learning Environment DiffusionHelp Desk, Query & Reporting Tools, Linkopedia Publishing ToolsPublishing Tools, Streaming Tools Virtual Learning Environment, Managed Learning Environment People-to-Document Tools

6 Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE Sistemi OLAP (On Line Analytical Processing) e sistemi OLTP (On Line Transactional Processing) Drill-Down (per lanalisi dei dati da forme aggregate a forme più di dettaglio), insieme di tecniche software per l'analisi interattiva e veloce di grandi quantità di dati, che è possibile esaminare in modalità piuttosto complesse. Gli strumenti OLAP si differenziano dagli OLTP per il fatto che i primi hanno come obiettivo la performance nella ricerca e il raggiungimento di un'ampiezza di interrogazione quanto più grande possibile; i secondi, invece, hanno come obiettivo la garanzia di integrità e sicurezza delle transazioni.

7 Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE Si articola in sei fasi: 1.Definizione dei processi organizzativi da sostenere con la piattaforma tecnologica; 2.Analisi dei profili utente cui si rivolgono i servizi, identificando le caratteristiche principali e i bisogni che il sistema dovrà soddisfare; 3.Elenco dei macro servizi che la piattaforma deve offrire per soddisfare le necessità emerse dallanalisi dei processi e degli utenti, specificando i servizi elementari che costituiscono il macro servizio; 4.Associazione dei servizi ai diversi profili utente per soddisfare i loro bisogni; 5.Definizione dei requisiti di ciascun servizio elementare individuato; 6.Selezione e benchmarking delle piattaforme presenti sul mercato. Metodologia a supporto della definizione di una piattaforma di knowledge management.

8 Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE ServizioDescrizione Servizi Elementari Urgenza (1-5) (1:min – 5:max) Utilità (1-5) (1:min – 5:max) Priorità (Urgenza + Utilità) Servizio A Descrizione Servizio A Sotto-servizio A1 completo di descrizione ………….. Sotto-servizio A2 completo di descrizione ………….. Servizio B………….. Scheda Priorità Servizi Profili Utente ServiziProfilo Utente 1 Profilo Utente 2 …………… Servizio Ax Servizio Bxx Servizio Cxxx ………….. Scheda Mapping Servizi-Utente

9 Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE (Descrizione testuale del servizio che si intende realizzare) (Definizione delle componenti del servizio in termini di back-office e front-office, fornendo una breve descrizione di ogni componente) (Definizione delle specifiche funzionali della componente di back-office e di front-office, specficando i dettagli di funzionamento ed eventuali vincoli operativi) (Definizione delle specifiche non funzionali della componente di back-office e di front-office, specficando i parametri legati alla qualità del servizio offerto, i vincoli tecnologici o architetturali da rispettare, eventuali collegamenti a legacy system o a fonti di dati già esistenti, ecc.) (Definizione della natura e del flusso di dati generati dalle componenti, specificandone gli attributi principali, i processi di trasformazione cui il dato sarà sottoposto, eventuali interazioni con flussi di dati esterni, protocolli da utilizzare per la comunicazione, ecc.) (Definizione degli use-case secondo la metodologia di modellazione UML, specificando e descrivendo dettagliatamene le funzionalità elementari) Scheda Descrizione Servizio

10 Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE Parametri Architetturali ParametroDescrizione Topologia dellarchitettura Indica il tipo di disegno architetturale del tool/piattaforma. Rientrano in questo parametro informazioni legate al numero di possibili livelli sui quali si sviluppa larchitettura (2-tier, 3-tier, ecc.), alla possibilità di utilizzare strumenti di load balancing, allorganizzazione dei moduli di architettura (storage, application server, web server, ecc.). DisponibilitàCaratterizza la funzione di fruibilità dei servizi nel tempo e nello spazio, ovvero se i servizi sono disponibili 7x24 indipendentemente dalla localizzazione geografica dellutente. Integrabilità/ Openness Indica il grado di apertura del sistema in analisi nei confronti di terzi sistemi con cui dovrà interagire e/o integrarsi (es. piattaforme di CRM, SCM, ERP, ecc.). È un parametro critico soprattutto in quelle situazioni in cui è richiesto un alto grado di interoperabilità fra sistemi/piattaforme eterogenei, anche Open Source, che condividono un set di moduli orizzontali per lerogazione del servizio (es. modulo di identificazione e autenticazione degli utenti). PortabilitàIndica il grado di indipendenza del sistema/tool rispetto ai sistemi operativi dei pc utilizzati per erogare il servizio e fruirne. AccessibilitàFornisce unindicazione su quanto i servizi (e i contenuti da essi erogati) siano di ampio accesso agli utenti destinatari, assicurando loro una buona fruibilità, in maniera coerente con le loro caratteristiche psico-fisiche. AffidabilitàIndica il livello di efficacia dei servizi offerti, espresso in termini di raggiungimento dellobiettivo e di continuità duso. RobustezzaIndica la presenza o meno di strumenti di backup e recovery dei dati (sia per singolo utente che per lintera organizzazione), di tecniche di load-balancing, di strumenti di Fail Over e gestione delle situazioni di allarme, di tools per la gestione di situazioni critiche e di lavoro degradato, di tecniche per lo sviluppo di capacità e lottimizzazione dei tempi di ripresa del sistema in caso di malfunzionamenti. Tabella 4: Parametri architetturali

11 Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE SicurezzaIndica il livello di sicurezza che la piattaforma è in grado di fornire. In particolare, la sicurezza dovrebbe riguardare sia il livello di sistema (il sw di base della piattaforma) che il livello di applicazione (le specifiche applicazioni installate e i dati che esse gestiscono). Su entrambi i livelli è necessario conoscere e valutare: - il grado di confidenzialità (per garantire che la lettura di uninformazione sia effettuata solo e soltanto dal suo destinatario); - lintegrità (per accertarsi che il messaggio inviato non sia stato modificato e alterato durante il trasporto); - il livello di autenticazione (per verificare lidentità del soggetto che interagisce con il sistema/applicazione); - il livello di autorizzazione (per garantire lutilizzo di determinati servizi ai diversi profili utente); - il livello di non ricusazione o non ripudio (per garantire che unazione sia stata effettivamente compiuta da un determinato soggetto). ScalabilitàIndica la possibilità di estendere larchitettura della piattaforma sia in termini di numero di livelli architetturali (scalabilità verticale: es. separazione del db server dal web server) che in termini di potenziamento di un singolo livello (scalabilità orizzontale: es. aggiunta di un nuovo web server per sostenere un maggiore traffico web). ErogazioneIndica il modello di erogazione dei servizi, ovvero un modello ASP (Application Service Provider) in alternativa ad un modello housing o hosting.

12 Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE PrestazioniFornisce una descrizione prevalentemente quantitativa del sistema in termini di tempo di esecuzione di un task, tempo di risposta al servizio, numero di operazioni elementari svolte in un determinato intervallo di tempo, velocità delle comunicazioni. Requisiti hw/sw server Fornisce una descrizione di dettaglio sulle caratteristiche dei componenti hw (CPU, RAM, HD, Cache, bus di comunicazione, componenti multimediali, interfacce di rete, scheda video, monitor) e dei sistemi sw (sistema operativo, DBMS, Application Server, web server, gestore delle transazioni, eventuali altri sw richiesti) necessari affinchè il server possa ospitare la piattaforma ed erogare i servizi. Requisiti hw/sw client Fornisce una descrizione di dettaglio sulle caratteristiche dei componenti hw (CPU, RAM, HD, Cache, bus di comunicazione, componenti multimediali, interfacce di rete, scheda video, monitor) e dei sistemi sw (sistema operativo, browser, eventuali altri sw richiesti) necessari affinchè il client possa fruire dei servizi offerti dalla piattaforma. Database supportati Indica i diversi DBMS che la piattaforma può utilizzare per erogare i servizi (Oracle, SQL Server, Informix, DB2, ecc.) Coerenza con gli standard tecnologici Indica il livello di allineamento delle logiche operative della piattaforma con gli standard (consolidati e/o emergenti) delle diverse organizzazioni e istituti internazionali scientifici di riferimento (es. W3C, IEEE, ISO, DARPA, AICC, IMS, ecc.) Standard per le comunicazioni interne/esterne Indica i tipi di protocolli utilizzati per le comunicazioni tra i vari componenti dellarchitettura e di questi con il mondo esterno (es. http, FTP, SOAP, RMI, ecc.) Livello di personalizzazione Indica il livello di personalizzazione della piattaforma in termini di numero di parametri a disposizione per la configurazione personalizzata dellambiente e dei relativi servizi. Un aspetto legato alla personalizzazione è legato alla presenza o meno del supporto multilingua Pre-requisiti e processo di installazione Indica la sequenza di step da effettuare sia per la configurazione dellambiente hw/sw necessario allinstallazione della piattaforma che durante il processo di installazione e personalizzazione.


Scaricare ppt "Piattaforme tecnologiche ECONOMIA DELLINNOVAZIONE Un framework per la classificazione degli strumenti per il Knowledge Management."

Presentazioni simili


Annunci Google