La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La fiscalità locale a seguito della legge finanziaria 2007 5° Modulo PROVINCIA DI LECCE Agenzia di Assistenza Tecnica agli Enti Locali Direzione Regionale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La fiscalità locale a seguito della legge finanziaria 2007 5° Modulo PROVINCIA DI LECCE Agenzia di Assistenza Tecnica agli Enti Locali Direzione Regionale."— Transcript della presentazione:

1 La fiscalità locale a seguito della legge finanziaria ° Modulo PROVINCIA DI LECCE Agenzia di Assistenza Tecnica agli Enti Locali Direzione Regionale della Puglia Imposta sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni 10 maggio 2007 Dott. Fabio Seclì – Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale della Puglia

2

3 Gli interventi alla disciplina della pubblicità e delle pubbliche affissioni Esclusione dallimposta di pubblicità per: - Stato, enti pubblici territoriali - Comitati, associazioni, fondazioni - Enti senza scopo di lucro Art. 6, comma 2 bis 2-bis. Per i soggetti di cui all'articolo 20 non trova applicazione l'imposta sulla pubblicita'. Estensione soggettiva delle riduzioni (!?)Art. 20, comma 1 bis "1-bis. Il presente articolo si applica alle persone fisiche che non intendono affiggere manifesti negli spazi previsti dall'articolo 20-bis"; Riserva 10% spazi per affissioni manifesti dei soggetti di cui allart. 20 Sanatoria affissioni politiche Art.20 bis "Art. 20-bis. - (Spazi riservati ed esenzione dal diritto) - 1. I comuni devono riservare il 10 per cento degli spazi totali per l'affissione dei manifesti ai soggetti di cui all'articolo 20. La richiesta e' effettuata dalla persona fisica che intende affiggere manifesti per i soggetti di cui all'articolo 20 e deve avvenire secondo le modalita' previste dal presente decreto e dai relativi regolamenti comunali. Il comune non fornisce diritto sulle pubbliche affissioni.

4 Gli interventi alla disciplina della pubblicità e delle pubbliche affissioni Responsabilità sanzione tribataria: - esclusione responsabilità solidale Art. 23, comma 4 bis "4-bis. Se il manifesto riguarda l'attivita' di soggetti elencati nell'articolo 20, il responsabile e' esclusivamente colui che materialmente e' colto in flagranza nell'atto d'affissione. Non sussiste responsabilita' solidale"; Responsabilità sanzione amministrativa: - esclusione responsabilità solidale Art. 24, comma 5 ter "5-ter. Se il manifesto riguarda l'attivita' di soggetti elencati nell'articolo 20, il responsabile e' esclusivamente colui che materialmente e' colto in flagranza nell'atto di affissione. Non sussiste responsabilita' solidale".

5 Gli interventi alla disciplina del CODICE DELLA STRADA Pubblicità su strade e veicoli: Responsabilità dellesecutore materiale Esclusione di responsabilità solidale Art. 23, comma 13 quinques 13 quinques. Se il manifesto riguarda lattività di soggetti elencati nellart. 20 del d.lgs. 507/93, e successive modificazioni, il responsabile è esclusivamente colui che materialmente è colto in flagranza nellatto di affissione. Non sussiste reponsabilità solidale.

6 Gli interventi alla disciplina della PROPAGANDA ELETTORALE - Legge 212 del 4 aprile Affissioni illegittime: Responsabilità dellesecutore materiale Esclusione di responsabilità solidale Art. 6, comma 3 "E' responsabile esclusivamente colui che materialmente e' colto in flagranza nell'atto di affissione. Non sussiste responsabilita' solidale"; Art. 8, comma 4 " "E' responsabile esclusivamente colui che materialmente e' colto in flagranza nell'atto di affissione. Non sussiste responsabilita' solidale"; Affissioni illegittime: Responsabilità dellesecutore materiale Esclusione di responsabilità solidale

7 Gli interventi alla disciplina delle Elezioni alla Camera dei Deputati e Senato della Repubblica - Legge 515 del 10 dicembre Responsabilità per le spese si rimozione dei manifesti illegittimi: Responsabilità dellesecutore materiale Esclusione di responsabilità solidale Art. 15, comma 3 (modificato) le parole "sono a carico, in solido, dell'esecutore materiale e del committente responsabile" sono sostituite dalle seguenti: "sono a carico esclusivamente dell'esecutore materiale. Non sussiste responsabilita' solidale neppure del committente"; Art. 15, comma 19 "19. La responsabilita' in materia di manifesti e' personale e non sussiste responsabilita' neppure del committente". Responsabilità affissione: Responsabilità personale dellesecutore materiale Esclusione di responsabilità del committente

8 Abrogazione degli interventi della Legge 311/2004 Finanziari a 2007 Comma 176 Comma 177 Comma 178 Comma 157 Generale disciplina degli oneri per la rimozione di manifesti affissi illegittimamente

9 Insegne desercizio D.lgs. 507/93 Art. 17 Esenzioni Comma 1 bis Fin Art. 10 Insegne sino a 5 mq. Circolare 1/DPF Franchigia Paga solo la superficie eccedente i 5 mq. Art. 2 bis d.l.13 – no franchigia Se eccedente i 5 mq. Paga su tutta la superficie Circolare 3/DPF

10 …Insegne desercizio FINANZIARIA 2007 Possibilità di stabilire il criterio della franchigia Determinate attività Individuate con DECRETO MINISTERO ECONOMIA E FINANZE di concerto con Ministro Sviluppo economico dintesa con Conferenza Stato-Città e Aut.Loc. Art.17 comma 1 bis dal 2007

11 …fine


Scaricare ppt "La fiscalità locale a seguito della legge finanziaria 2007 5° Modulo PROVINCIA DI LECCE Agenzia di Assistenza Tecnica agli Enti Locali Direzione Regionale."

Presentazioni simili


Annunci Google