La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Statistica per le decisioni aziendali ed analisi dei costi Modulo II - Statistica per le decisioni Aziendali Introduzione al corso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Statistica per le decisioni aziendali ed analisi dei costi Modulo II - Statistica per le decisioni Aziendali Introduzione al corso."— Transcript della presentazione:

1 Statistica per le decisioni aziendali ed analisi dei costi Modulo II - Statistica per le decisioni Aziendali Introduzione al corso

2 2 Obiettivi del Modulo II Fornire agli studenti la preparazione e gli strumenti statistici per costruire un sistema organico di indicatori di prestazione tra loro collegati che permettano di valutare i risultati di gestione di una impresa. Fornire altresì la capacità di comprendere i legami causa-effetto che generano i risultati aziendali, guardando anche al di fuori dell'azienda, verso il cliente, il mercato ed il territorio. Consentire agli studenti di sviluppare abilità nelluso degli strumenti di contabilità dei costi e di analisi statistica applicati alle aziende.

3 3 Programma 1. Il Balanced Scorecard System: un sistema integrato e bilanciato di misura della performance 2. Cenni sullActivity Based Management: lo strumento per la pianificazione strategica delle risorse umane – intervento esterno 3. La misura della performance e le frontiere di produzione 4. Il modello di Regressione Lineare Semplice 4.1 Cenni di Algebra Matriciale 4.2 Cenni sul modello di Regressione Lineare Multiplo 5. Il modello di Regressione con dati panel 6. Gli Indici di Produttività di Divisia 7. Cenni sul GeoMarketing Statistico – intervento esterno 8. Cenni sulla Customer Satisfaction – intervento esterno

4 4 Organizzazione del Modulo II – 30 ore 10 Lezioni frontali 3 interventi docenti esterni: Activity Based Management – Prof. Gazzei Cenni sulla Customer Satisfaction – Dott. Bracci Cenni sul Geomarketing – Dott. Cervellera 2 Esercitazioni

5 5 Testi di Riferimento Gazzei D.S. Dal dato allinformazione gestionale. Dispensa fornita dal docente, Capp. 1-6, Cenni sul Cap. 7, Cenni sul Par 9.2. Johnston J. (1996), Econometrica, Capp Dispensa sul Modello di Regressione per dati di Panel fornita dal docente. Il materiale didattico è scaricabile alla pagina web:

6 6 Orario lezioni e ricevimento Lezioni: Lunedì ore Mercoledì ore 18-19,30 Giovedì ore 18-19,30 (esercitazione o intervento esterno) Venerdì ore Ricevimento: Mercoledì ore 11-13

7 7 Prove di esame - 1 Regole per le prove di esame del corso di Statistica per le decisioni aziendali ed analisi dei costi A.A Prof. Federico Barnabè - Prof. Gianni Betti Prove intermedie –sono previste due prove, una al termine del modulo I e - per venire incontro alle esigenze degli studenti – una al termine del modulo II. –la prima prova intermedia del 20 Aprile verteva sul programma del I modulo mentre la seconda prova verterà sul programma del SOLO II modulo; –le due prove intermedie non sono obbligatorie; –la partecipazione alla seconda prova intermedia non dipende dalla partecipazione e/o dal superamento della prima; –il voto conseguito ad ognuna delle prove intermedie è mantenuto sino al 28 febbraio 2013; –il voto per ognuna delle due prove sarà espresso in quindicesimi. –la seconda prova intermedia verrà fissata nella settimana 28 Maggio – 1 Giugno (in accordo con gli studenti).

8 8 Prove di esame - 2 Regole per le prove di esame del corso di Statistica per le decisioni aziendali ed analisi dei costi A.A Prof. Federico Barnabè - Prof. Gianni Betti Prove di esame (21 Giugno, 11 Luglio, 13 Settembre, 27 Settembre) –durante lanno accademico sono previste 6 prove (+ 2 per gli studenti fuori corso ed allultimo anno della laurea triennale). Le date delle prove di Giugno, Luglio e Settembre sono già state fissate. –ad ogni prova di esame lo studente può sostenere lesame nella sua interezza o solo uno dei due moduli. –lo studente può sostenere la prova su uno dei due moduli solamente se ha superato con profitto la prova dellaltro modulo durante le prove intermedie di cui al punto 1; –la partecipazione ad ogni prova cancella leventuale votazione ottenuta nelle prove precedenti relative allo stesso programma; in particolare, la partecipazione allintera prova di esame cancella leventuale votazione ottenuta nelle prove intermedie; –Il voto per la prova nella sua interezza sarà espresso in trentesimi, mentre il voto per la prova riferita ad uno dei due moduli sarà espresso in quindicesimi.

9 9 Prove di esame - 3 Regole per le prove di esame del corso di Statistica per le decisioni aziendali ed analisi dei costi A.A Prof. Federico Barnabè - Prof. Gianni Betti Voto finale –per gli studenti che superano con profitto la prova nella sua interezza, il voto finale è dato dalla votazione ottenuta in trentesimi; –per gli studenti che superano con profitto le prove relative ai due moduli separatamente, il voto finale è dato dalla somma delle due votazioni ottenute in quindicesimi.

10 10 STATISTICA AZIENDALE - 1 La Statistica Aziendale è una materia in continua evoluzione. A differenza di altre discipline quantitative, che per buona parte si basano su uno stabile corpus di teorie che ne costituiscono lo zoccolo duro concettuale di base, la Statistica Aziendale è costretta a modificare in continuazione gli strumenti utilizzati perché si trasforma loggetto principale del suo interesse: lAzienda appunto.

11 11 STATISTICA AZIENDALE - 2 Quando ci si domandi come organizzare un qualsiasi progetto di ricerca o di semplice analisi quantitativa, che si basi su tecniche di Statistica Aziendale, è quindi fondamentale contestualizzare il progetto stesso al tipo di azienda ed al momento nei quali ci si trova ad operare. E quindi fondamentale operare una distinzione tra: Azienda Pubblica (Pubblica Amministrazione, PA); Azienda Privata.


Scaricare ppt "Statistica per le decisioni aziendali ed analisi dei costi Modulo II - Statistica per le decisioni Aziendali Introduzione al corso."

Presentazioni simili


Annunci Google