La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Composizione grafica dott. Andrea Dezi CORSO DI SCIENZA POLITICA Docente Prof. Luca Lanzalaco I SEMESTRE A.A. 2006-2007 N.B. i lucidi non sostituiscono.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Composizione grafica dott. Andrea Dezi CORSO DI SCIENZA POLITICA Docente Prof. Luca Lanzalaco I SEMESTRE A.A. 2006-2007 N.B. i lucidi non sostituiscono."— Transcript della presentazione:

1 Composizione grafica dott. Andrea Dezi CORSO DI SCIENZA POLITICA Docente Prof. Luca Lanzalaco I SEMESTRE A.A N.B. i lucidi non sostituiscono il testo delle lezioni III MODULO

2 CORSO DI SCIENZA POLITICA Il concetto di regime politico Tipi di regimi politici Democrazia, poliarchia e regimi politici democratici: definizioni Lo sviluppo della democrazia in prospettiva storica e comparata Le condizioni economiche e sociali della democrazia e i diritti di cittadinanza I regimi politici non democratici Regimi politici e sviluppo politico ARGOMENTI TRATTATI

3 CORSO DI SCIENZA POLITICA Fino ad ora abbiamo visto: Cosa e politica? Cosa e scienza? Ora analizzeremo: 1. Le istituzioni della politica: i regimi politici democratici e non democratici le istituzioni dei regimi democratici: - forme di governo - forme di stato - sistemi elettorali 2. Gli attori della politica nelle democrazie: partiti gruppi di interesse burocrazie 3. I processi della politica nelle democrazie: il processo elettorale e di formazione del governo il processo decisionale il processo amministrativo 3.1

4 CORSO DI SCIENZA POLITICA Le istituzioni della politica: i regimi Cosa è un regime politico? Linsieme di regole formali, di norme informali e di prassi e consuetudini istituzionalizzate che stabiliscono il modo in cui il potere politico può essere legittimamente acquisito, mantenuto, esercitato e controllato. 3.2

5 CORSO DI SCIENZA POLITICA 3.3 Regimi Democratici Non democratici Tradizionali Autoritari Totalitari Post-totalitari Tipi di regimi politici

6 CORSO DI SCIENZA POLITICA I.Cosa è la democrazia? II.Come e dove si è diffusa la democrazia? III.Come nasce la democrazia? IV.Perché nasce? V.Come si sviluppa? 3.4

7 CORSO DI SCIENZA POLITICA I. COSA È LA DEMOCRAZIA? Dahl Democrazia e poliarchia Caratteristica fondamentale dei regimi democratici è la capacità dei governi di soddisfare, in misura continuativa, le preferenze dei cittadini, in un quadro di uguaglianza politica Questa capacità viene garantita da una serie di procedure che consentono ai cittadini di: formulare le loro preferenze presentarle ai concittadini e ai decisori pubblici avere la stessa rilevanza nei processi decisionali attraverso cui si prendono decisioni collettivizzate 3.5

8 CORSO DI SCIENZA POLITICA Affinché queste condizioni si realizzino sono necessarie 8 garanzie costituzionali ed istituzionali: libertà di costituire delle organizzazioni e di aderirvi libertà di espressione diritto di voto diritto di competere per il sostegno ed i voti carattere elettivo delle cariche politiche fonti alternative di informazione elezioni libere e corrette presenza di istituzioni che rendano le politiche dei governi dipendenti dal voto e da altre espressioni di preferenza. 3.6 Grado di realizzazione delle 8 condizioni Poliarchia integrale Democrazia

9 CORSO DI SCIENZA POLITICA Quali sono le condizioni economiche, sociali e culturali affinché queste garanzie costituzionali si realizzino? sicurezza istruzione libertà dal bisogno equa distribuzione delle risorse economiche e dei diritti di proprietà Come si realizzano queste condizioni? Marshall: Attraverso il riconoscimento, la tutela e il progressivo allargamento dei diritti di cittadinanza; Civile Politica Sociale 3.7

10 CORSO DI SCIENZA POLITICA II. Come e dove si è diffusa la democrazia? 3.8

11 CORSO DI SCIENZA POLITICA Quali e quante sono oggi le democrazie? Lijphart (1977 +) AustraliaBahamas AustriaBarbados BelgioBotswana CanadaColombia DanimarcaCosta Rica FinlandiaGiamaica FranciaIndia GermaniaMalta GiapponeMauritius GreciaPapua Nuova Guinea IrlandaTrindad e Tobago IslandaVenezuela Israele Italia Lussemburgo Norvegia Nuova Zelanda Olanda Portogallo Regno Unito Spagna Stati Uniti Svezia Svizzera

12 CORSO DI SCIENZA POLITICA 3.10

13 CORSO DI SCIENZA POLITICA 3.11

14 CORSO DI SCIENZA POLITICA 3.12

15 CORSO DI SCIENZA POLITICA 3.13

16 CORSO DI SCIENZA POLITICA Caratteristiche della diffusione della democrazia 1.La democrazia si è diffusa per successive ondate in differenti fasi storiche e in differenti aree geopolitiche 2.Spesso ad una ondata di democratizzazione è seguita una fase di riflusso verso regimi non democratici 3.Ogni ondata è da imputare a fattori causali differenti 3.14

17 CORSO DI SCIENZA POLITICA III. COME NASCE LA DEMOCRAZIA? Prima democratizzazione Riflusso non democratico Crisi del regime non democratico Ridemocratizzazione Consolidamento Instabilità 3.15

18 CORSO DI SCIENZA POLITICA Come avviene la prima democratizzazione? Rokkan: attraverso il progressivo abbassamento delle soglie istituzionali: soglia di legittimazione soglia di incorporazione soglia della rappresentanza soglia del potere esecutivo Dahl: attraverso il riconoscimento dei diritti di opposizione scatola di Dahl tre percorsi di democratizzazione OligarchiePoliarchie competitive Liberalizzazione III III EgemonieEgemonie chiuseinclusive Partecipazione/Inclusione 3.16

19 CORSO DI SCIENZA POLITICA IV. PERCHÉ NASCE LA DEMOCRAZIA? Dahl: la democrazia nasce perché in un dato periodo storico i costi della repressione dellopposizione diventano maggiori dei costi della tolleranza---> redistribuzione delle risorse del potere I costi della repressione possono aumentare: in seguito a mutamenti di carattere sociale ed economico in seguito alle guerre in seguito a pressioni di carattere internazionale 3.17

20 CORSO DI SCIENZA POLITICA V. COME SI SVILUPPA LA DEMOCRAZIA? Marshall: la democrazia si sviluppa attraverso il progressivo allargamento dei diritti di cittadinanza, cioè dei diritti civili, politici e sociali: riconoscimento di nuovi diritti riconoscimento dei diritti a nuove fasce della popolazione Questo allargamento: non è lineare (involuzioni) non è sempre convergente avviene attraverso istituzioni diritti civili uguaglianza formale di fronte alla legge diritti politici estensione delluguaglianza formale alla sfera politica diritti sociali dalluguaglianza formale a quella sostanziale STATO SOCIALE 3.18

21 CORSO DI SCIENZA POLITICA REGIMI NON DEMOCRATICI - Regimi tradizionali (es. Emirati Arabi) Scarsa autonomia delle strutture politiche da quelle sociali, religiosa ed economiche La struttura delle disuglianze e delle differenze sociali, religiose ed economiche si riproduce nella sfera della politica - Regimi autoritari (es. America latina, Africa, Asia) Scarso riconoscimento dei diritti civili e politici e repressione del dissenso Strutture di articolazione e aggregazione della domanda controllate dallo stato Mentalità caratteristiche Ruolo spesso centrale dei militari e delle gerarchie ecclesiastiche 3.19

22 CORSO DI SCIENZA POLITICA - Regimi Totalitari (es. nazismo, stalinismo) Non riconoscimento dei diritti civili e politici Repressione dellopposizione Partito unico Ideologia di trasformazione totale della società Accentramento dei poteri decisionali nella mani del capo Eliminazione di tutte le organizzazioni intermedie tra individuo e vertici politici Mobilitazione politica intensa della popolazione - Regimi post-totalitari (Paesi Ex Comunisti) Regime totalitario che ha perso alcune caratteristiche 3.20

23 CORSO DI SCIENZA POLITICA 3.21


Scaricare ppt "Composizione grafica dott. Andrea Dezi CORSO DI SCIENZA POLITICA Docente Prof. Luca Lanzalaco I SEMESTRE A.A. 2006-2007 N.B. i lucidi non sostituiscono."

Presentazioni simili


Annunci Google