La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL RADON. Radiazione Materia eccitazione atomi e molecole ionizzazione atomi e molecole Cambiamento chimico e biologico del sistema Mutazioni genetiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL RADON. Radiazione Materia eccitazione atomi e molecole ionizzazione atomi e molecole Cambiamento chimico e biologico del sistema Mutazioni genetiche."— Transcript della presentazione:

1 IL RADON

2 Radiazione Materia eccitazione atomi e molecole ionizzazione atomi e molecole Cambiamento chimico e biologico del sistema Mutazioni genetiche Insorgere del cancro

3 Radiazione Ionizzazione diretta del DNAIonizzazione di altre molecole Es. H 2 O H 2 O + rad. H 2 O + + e - e - + H 2 O H 2 O - H 2 O + e H 2 O - sono instabili H 2 O + H + + OH H 2 O - H+ OH - H, OH radicali liberi agiscono su altre molecole creando composti dannosi Danni a cellule: 1)Morte cellula 2)La cellula si autoripara 3)Danni permanenti alla cellula problemi nella duplicazione

4 1. Radioisotopi allesterno del corpo Non provocano danni se la radiazione non puo penetrare i tessuti Es. Part. (<10 MeV): non sono pericolose perche hanno range piccolo, non riescono a penetrare gli strati piu esterni della pelle Part. e sono dannose perche penetrano nel corpo umano 2.Radioisotopi allinterno del corpo (ingeriti, respirati…) Sono tutti potenzialmente dannosi! La gravita dipende da: a. distribuzione dei radionuclidi nel corpo b. energia della radiazione c. tempo per cui sono trattenuti nel corpo d. tipo di radiazione: part. rilasciano in un piccolo volume la maggior parte della loro energia e sono pertanto le piu dannose

5 Gruppo gas nobili Tavola periodica elementi Elemento piu pesante del gruppo aria, Z= 86, A= 219,…,222 Gas inodore e insapore

6 … a temperatura ambiente si presenta come un gas incolore T solid = -71 o C T eboll = -61 o C gas Riassumendo: E un gas nobile e ha elevata massa atomica Unico gas radioattivo a temperatura ambiente!!!! Perche e pericoloso? …puo diffondere molto facilmente senza interagire con altre Sostanze viene respirato e decade, puo provocare il cancro ai polmoni

7 222 Rn 220 Rn 219 Rn 238 U … 226 Ra 222 Rn, E = 5.48 MeV, T 1/2 = 3.82 g 232 Th … 224 Ra 220 Rn, E = 6.29 MeV, T 1/2 = 54.5 sec 235 U … 219 Rn, E = 6.42 MeV, T 1/2 = 3.92 sec Isotopo pericoloso: 222 Rn Tempo di dimezzamento troppo breve …dove si trova? …Un po ovunque nel sottosuolo, in particolare in alcune rocce: tufi, granito, porfido e fillade

8 222 Rn 238 U … 226 Ra 222 Rn T 1/2 = 3.82 g T 1/2 = 3.05 min T 1/2 = 26.8 minT 1/2 = 17.9 minT 1/2 = 0.1 msec T 1/2 dei figli del Rn (Po, Pb, Bi) << T 1/2 del Rn T 1/2 ( 210 Pb) = 22 anni I figli del Rn sono in equilibrio secolare con il Rn fino ad arrivare al 210 Pb

9 Chi e piu dannoso: il Rn o i suoi discendenti? I discendenti sono chimicamente attivi per cui tendono a formare agglomerati con il pulviscolo presente nellaria Sono comunque dannosi entrambi, e comunque stato dimostrato che negli edifici la concentrazione di Rn e un migliore indicatore della dose assorbita piuttosto che la concentrazione dei prodotti di decadimento

10 Rn Gas con elevata mobilita Diffonde attraverso il suolo Presente nell aria e negli edifici Concentrazione media all aria aperta 5-10 Bq/m 3, in ambienti chiusi puo raggiungere valori molto superiori!!!

11 1-2mSv su tutto il corpo annui dovuti a Rn presente negli edifici Dosi efficaci annue da sorgenti di radiazioni ionizzanti (mSv) Valore non trascurabile soprattutto se si considera che e un valore medio 1 mSv provoca circa 5 casi extra di cancro allanno su 10 5 adulti

12 Capire da quali fattori dipende Il Rn arriva negli edifici per diffusione dal terreno!!! …anche se una piccola parte di esso puo essere prodotto dai materiali di costruzione (misure in Svezia e negli U.S.A.) che possono contenere Ra

13 Scambio daria interno-esterno da chi e regolato questo scambio? 1)Venti 2) differenza di temperatura che origina un moto convettivo p=10 -4 Atm consente un ricambio totale di aria in 1 ora in una casa media Nel terreno anche Bq/m 3 In casa in media 50 Bq/m 3 Flusso che aspira lo 0.1% di questa concentrazione puo bastare

14 …allora da cosa dipende la concentrazione di Rn negli edifici? Rate di produzione nel terreno di Rn Flusso di gas che entra nelledificio Ventilazione casa Permeabilita del suoloFondamenta casa Esempio:

15 1)Aspirare dal suolo e disperdere allesterno Indurre differenza di pressione tra suolo e casa usando aspiratori e riducendo il flusso di Rn entrante 2)Ventilare sotto il pavimento 3)Filtri per pulitura aria possono essere dannosi perche diminuiscono il pulviscolo nellaria lasciando piu nuclei radioattivi nudi 4)Isolare meglio la casa puo essere dannoso, perche non diminuisco lingresso ma diminuisco luscita

16 Tecniche di misura ATTIVE campionamento forzato del Rn Durata misura: risultato quasi istantaneo (minuti, ore) Piu costose PASSIVE Il gas entra nel rivelatore per diffusione Durata misura: forniscono risultano medio (6 mesi,1 anno) Meno costose

17 Esempio di misura con tecnica attiva: Monitoraggio concentrazione Radon in una stanza giorno per giorno Forte variabilita

18 I danni sono evidenziati e ingranditi fino a diventare tracce contabili Rivelatori di tracce a stato solido in film sottili particelle Materiali sintetici (nitrato di cellulosa, polimeri organici,…) += danno permanente nella struttura molecolare dei materiali Num. tracce / sup. conc. Rn (Bq/m 3 ) Calibrazioni in speciali camere a Rn per otttenere il fattore di proporzionalita

19 Il Radon nel mondo ITALIA 77 Bq/m 3 SVEZIA108 Bq/m 3 USA46 Bq/m 3 GERMANIA EST49 Bq/m 3 GRAN BRETAGNA21 Bq/m 3 MEDIA MONDIALE40 Bq/m 3 Forte variabilita da regione a regione E stato trovato in concentrazioni pericolose in parecchie case del UK (1982) Nel UK ogni anno 3500 morti potrebbero essere provocate da cancro ai polmoni indotto dal Rn

20 Alcuni materiali da costruzione sono radioattivi perche contengono 40 K, 238 U, 232 Th Misura della dose assorbita in aria dovuta a radiazione N.B. si e dimostrato che la quantita di radiazione emessa da discendenti Rn e trascurabile

21 Tecnica di misura camere a ionizzazione a pressione scintillatori plastici Rivelatori a termoluminescenza (TLD, emissione di luce dovuto al riscaldamento di materiale irradiato)

22 DOSE in aria = RAD. + RAD. COSMICA Radiazione cosmica in ambienti chiusi sara attenuata? Il Comitato Scientifico dellONU suggerisce: RAD. COSM. in amb. chiuso = 0.8 x RAD. COSM. allaperto Misure rad. Cosmica in Italia centrale a livello del mare: (40 ± 9) nGy/h Rad. dovuta a mat. da costr. = misura – 0.8 x 40

23 Scopo indagini: evidenziare effetti di tipo probabilistico Risultati indagini: tutti concordi nel constatare laumento di casi clinici Tipi di indagini Campione con determinate caratteristiche (permanenza in casa, dose dovuta a Rn, ecc…) Categorie a rischio (minatori) irraggiando animali in laboratorio

24 Attualmente in Italia esistono obblighi solo per i luoghi di lavoro introdotti dal decreto legislativo 241/2000 che ha modificato il Dlgs 230/95 NORMATIVA La conferenza Stato Regioni ha redatto inoltre un documento che auspica tra l'altro il controllo del Radon denominato: Linee guida per la tutela e la promozione della salute negli ambienti confinati Recentemente, inoltre, e' stato inoltre emanato un testo a cura del Coordinamento delle Regioni e Province Autonome sulle modalita' di misura del radon in aria dal Titolo "Linee Guida per le misure di concentrazione di radon in aria nei luoghi di lavoro sotterranei

25 Entro 24 mesi dall'inizio attivita (o 18 mesi dalla pubblicazione) si esegue una campagna di misure (da parte di organismo riconosciuto) con relazione finale Posto il Livello di azione a 500 Bq/mc ….Possono emergere dalla misurazione 4 diverse evenienze…..

26 A) Se la misura e' inferiore all' 80% del livello di azione (i.e. 400 Bq/mc) l'obbligo e' risolto e bisognera' ripetere la misura solo se variano le condizioni di lavoro.

27 B) Se la misura e' tra l'80% ed il 100% del livello di azione (i.e Bq/mc) l'obbligo si risolve con la ripetizione della misura annualmente.

28 C) Se la misura supera il livello di azione (i.e. > 500 Bq/mc) si dovra': 1) Spedire agli Organi di controllo la relazione di misura 2) Incaricare un Esperto Qualificato per la valutazione della dose efficace assorbita dai singoli lavoratori 3) Verifica della dose efficace

29 C 1) Se la dose efficace e' inferiore a 3mSv/anno l'obbligo si risolve con la ripetizione della misura annualmente.

30 C2 ) Se la dose efficace e' superiore o uguale a 3mSv/anno si dovra': 1) L'Esperto qualificato fa la valutazione del rischio 2) L'esercente predispone le azioni di rimedio e al termine ripete la misura. Se anche la nuova misura fornisce valori superiori a 3 mSv/anno L'esercente incarica: 1) Esperto Qualificato per la sorveglianza fisica 2) Medico per la sorveglianza medica dei lavoratori 3) Predispone ulteriori azioni di rimedio e ripete la misura Se la dose efficace e' inferiore a 3mSv/anno l'obbligo si risolve con la ripetizione della misura annualmente.

31


Scaricare ppt "IL RADON. Radiazione Materia eccitazione atomi e molecole ionizzazione atomi e molecole Cambiamento chimico e biologico del sistema Mutazioni genetiche."

Presentazioni simili


Annunci Google