La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE Liceo Statale Scientifico – Linguistico Immanuel Kant, Melito di Napoli Gli alunni della classe IV C: Pomo Antonio Briglia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE Liceo Statale Scientifico – Linguistico Immanuel Kant, Melito di Napoli Gli alunni della classe IV C: Pomo Antonio Briglia."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE Liceo Statale Scientifico – Linguistico Immanuel Kant, Melito di Napoli Gli alunni della classe IV C: Pomo Antonio Briglia Michele Vitiello Alessio presentano: «IL PROBLEM SOLVING E IL PRESTITO BANCARIO»

2 I problemi generano problemi, e la mancanza di metodo nel risolverli apertamente genera più problemi. Crosby Philip B. È facile immaginare che a nessuno piace fronteggiare i problemi, per cui si rimanda allinfinito la soluzione, come se si aspettassero tempi migliori, fingendo addirittura di non vederli. Il Problem Solving, dall inglese risoluzione del problema, è unattività che un individuo o una macchina (in generale un esecutore di istruzioni) mettono in atto per raggiungere una condizione desiderata a partire da una condizione data. Il problem solving indica, più propriamente, l'insieme dei processi volti ad analizzare, affrontare e risolvere situazioni problematiche. È da precisare che il problem solving è solo una parte di quello che è l'intero processo di risoluzione del problema: quest'ultimo comprende anche i processi cosiddetti di problemfinding e problemshaping.

3 FASIOPERAZIONI MENTALIRISULTATO Focalizzare Selezionare, verificare e definire il problemaDescrizione scritta del problema Analizzare Decidere cosa è necessario sapere Raccogliere i dati di riferimento Determinare i fattori rilevanti Valori di riferimento Elenco dei fattori critici RisolvereGenerare soluzioni alternative Selezionare una soluzione Sviluppare un piano di attuazione Descrizione della soluzione del problema Piano di attuazione Eseguire Impegnarsi al risultato aspettato Eseguire il piano Monitorare l'impatto durante l'implementazione Impegno organizzativo Piano eseguito Valutazione dei risultati A tal proposito è indispensabile che il problema sia ben posto e sia ben compreso. In letteratura si trovano diverse schematizzazioni del processo di problemsolving. Ne presentiamo due tra le più utilizzate: La prima è sintetizzata nellacronimo F.A.R.E. e afferma che i passi per risolvere un problema possono essere così schematizzati: La seconda famosa risale a Lasswell,usata fin dagli anni 30 dello scorso secolo nel giornalismo. Si basa su cinque W che schematizzano i passi necessari per affrontare la soluzione di un problema: Who– chi è il referente/committente/chi ci si rivolge When– quando va fatto What– che cosa si deve fare (progetto) Why– perché si fa (obiettivo) Where– dove si deve intervenire

4 Prima di risolvere un problema è fondamentale chiarire quali sono i dati di partenza (input) e quali siano i risultati voluti (output) I dati di input sono quelli che lesecutore riceve da un soggetto terzo. I dati di output sono quelli che lesecutore trasmette come risposta Esempi: Problema: preparazione di una torta (problema naturale) Dati di input: Ingredienti Dati di output: torta Problema: risoluzione di unequazione di secondo grado (problema matematico) Dati di input: a, b, c Dati di output: x1, x2 Input e Output.

5 Lo strumento fondamentale del Problem Solving e LALGORITMO algoritmo = sequenza finita e non ambigua di istruzioni che ha lo scopo di trovare la soluzione di un problema. Algoritmo Dati di input Dati di output

6 COME DUE BANCHE GESTISCONO I PRESTITI ANNUI ESEMPIO DI PROBLEM SOLVING:

7 COME FUNZIONANO I PRESTITI BANCARI : Prima di trattare lesempio sotto il profilo del problemsolving, sembra opportuno un piccolo excursus circa i prestiti, in generale, e riguardo le modalità e le credenziali proprie del cliente cui servirebbe tale cessione di denaro. I prestiti bancari sono dei prestiti concessi da una banca o da un istituto di credito ad un privato secondo interessi prestabiliti e per un periodo di tempo determinato. La situazione lavorativa ed economica del richiedente è la prima condizione da verificare per avere un prestito. Per ottenere dei prestiti vengono richieste delle garanzie sulla restituzione: se il richiedente è un dipendente si può ricorrere alla cessione del quinto di stipendio, stesso discorso per i pensionati (con le dovute eccezioni), discorso più difficile per i liberi professionisti (o artigiani) e per le aziende. Il prestito di una somma di denaro sarà incrementata da interessi, calcolati in base ad un tasso di restituzione, da aggiungere al prestito della banca al momento della restituzione del debito.

8 Il Banco Uranio utilizza un semplice sistema per la cessione dei prestiti annui accordati solamente 1)ai dipendenti pubblici 2)ai liberi professionisti (o altri): Per i primi, la cessione ha un tasso di interesse al 4,85% Per i secondi, invece, il tasso di interesse è al 5,32%

9 INIZIO IL CLIENTE È UN DIPENDENTE (?) Il prestito avrà un tasso di interesse di 4,85% Il prestito avrà un tasso interesse di 5,32% SI (vero) NO (falso) Algoritmo del banco Uranio: Acquisisci informazioni sul cliente Input FINE Concedi il prestito al tasso concordato Output

10 Il Banco Kant utilizza un sistema più complesso per la cessione dei prestiti annui: ai lavoratori dipendenti un tasso fisso al 4,65% ai liberi professionisti col tasso al 5,07% ai pensionati un tasso al 4,40%; Per le aziende Non sono consentiti pestiti

11 INIZIO CHI RICHIEDE IL PRESTITO È UNA AZIENDA (?) Il prestito non è possibile. SI NO CHI RICHIEDE IL PRESTITO È UN DIPENDENTE (?) CHI RICHIEDE IL PRESTITO È UN ARTIGIANO? Il prestito ha un tasso al 4,65% CHI RICHIEDE IL PRESTITO È UN PENSIONATO? Il prestito ha un tasso al 5,07% Il prestito ha un tasso al 4,40% Il prestito non è possibile NO SI CHI RICHIEDE IL PRESTITO È UN PENSIONATO (?) CHI RICHIEDE IL PRESTITO È UN ARTIGIANO (?) Algoritmo del banco KANT: Acquisisci informazioni FINE

12 Antonio è un dipendente di una azienda e necessiterebbe di un prestito della durata di un anno, dovendo ristrutturare casa. Analizziamo il problema esaminando gli algoritmi di concessione del prestito. Gli algoritmi sono espressi dai grafici. Da essi è semplice trarre le seguenti conclusioni: Se Antonio chiedesse il prestito al Banco Uranio, utilizzeremo lalgoritmo ideato dal Banco Uranio: Ad Antonio sarebbe permesso un prestito (condizione rispettata) sulla cessione sarebbe applicato un tasso al 4,85%; Se Antonio chiedesse il prestito al Banco Kant, utilizzeremo lalgoritmo ideato dal Banco Kant: Ad Antonio sarebbe permesso un prestito (condizione rispettata) Sulla cessione sarebbe applicato un tasso al 4,65%; Problem solving

13 In conclusione, se Antonio chiedesse un prestito al Banco Kant avrebbe un tasso di interesse applicato alla cessione di denaro ad una percentuale piu vantaggiosa. IL TASSO DEL KANT È MINORE DEL TASSO DELLURANIO (?) rivolgersi al banco Uranio SINO rivolgersi al banco KANT Acquisisci informazioni sui tassi di interesse delle banche Algoritmo di Antonio: INIZIO FINE

14 Il problemsolving consiste, quindi, nell individuazione di un algoritmo (sequenza di istruzioni) che ha lo scopo di trovare la soluzione di un problema. Il problema e analizzato, offrontato ed eventualmente risolto da un individuo o piu in generale da un esecutore di algoritmi (ad es. un computer correttamente programmato per la risoluzione del problema specifico). Grazie a questa tecnica è possibile acquisire una metodologia per affrontare problemi, perche costringe 1.Allanalisi dei dati a disposizione, 2.Allindividuazione delle istruzioni piu efficaci per ottenere la soluzione 3.Alla traduzione delle stesse in un linguaggio codificato e quindi comprensibile anche ad altri Grazie !


Scaricare ppt "PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE Liceo Statale Scientifico – Linguistico Immanuel Kant, Melito di Napoli Gli alunni della classe IV C: Pomo Antonio Briglia."

Presentazioni simili


Annunci Google