La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Funzioni e responsabilità dei coordinatori della sicurezza 3 dicembre 2008 Alberto Mischi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Funzioni e responsabilità dei coordinatori della sicurezza 3 dicembre 2008 Alberto Mischi."— Transcript della presentazione:

1 1 Funzioni e responsabilità dei coordinatori della sicurezza 3 dicembre 2008 Alberto Mischi

2 2 Committente o responsabile dei lavori Contratto di appalto CSP Direttore dei lavori Progettista CSE Appaltatore Fornitori Lavoratori autonomi Subappaltatori

3 3 Designazione del CSP Nei cantieri in cui è prevista la presenza di più imprese, anche non contemporanea, il committente, anche nei casi di coincidenza con limpresa esecutrice, o il responsabile dei lavori, ¶ contestualmente allaffidamento dellincarico di progettazione, designa il coordinatore per la progettazione (CSP). (art.90/3 D. Lgs. 81/2008) Sanzione: arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da a (art.157/1/A D. Lgs. 81/2008)

4 4 Designazione del CSP In caso di lavori privati, la disposizione di cui al comma 3 non si applica ai lavori non soggetti a permesso di costruire. Si applica in ogni caso quanto disposto dallarticolo 92 comma 2. (art.90/11 D. Lgs. 81/2008)

5 5 CSP Durante la progettazione dellopera e comunque prima della richiesta di presentazione delle offerte, il coordinatore per la progettazione ý redige il PSC i cui contenuti sono dettagliatamente specificati nellallegato XV ý predispone un fascicolo i cui contenuti sono definiti all'allegato XVI, contenente le informazioni utili ai fini della prevenzione e della protezione dai rischi cui sono esposti i lavoratori, tenendo conto delle specifiche norme di buona tecnica e dell'allegato II al documento UE 26/5/1993. Il fascicolo non è predisposto nel caso di lavori di manutenzione ordinaria di cui all'articolo 3, comma 1, lettera a) del D.P.R. 6/6/2001, n. 380 (art.91/1 D. Lgs. 81/2008) Sanzione: arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da 3.000,00 a ,00 (art.158/1 D. Lgs. 81/2008)

6 6 Designazione del CSE Nei cantieri in cui è prevista la presenza di più imprese, anche non contemporanea, il committente, anche nei casi di coincidenza con limpresa esecutrice, o il responsabile dei lavori, ¸ designa il coordinatore per lesecuzione dei lavori (CSE) in possesso dei requisiti di cui allarticolo 98 (art. 90/4 D. Lgs. 81/2008) Sanzione: arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da a (art. 157/1/A D. Lgs. 81/2008)

7 7 Designazione del CSE Appalti di lavori pubblici Le funzioni del CSE previsti dalla vigente normativa sulla sicurezza nei cantieri sono svolte dal direttore lavori. Nelleventualità che il direttore dei lavori sia sprovvisto dei requisiti previsti dalla normativa stessa, le stazioni appaltanti devono prevedere la presenza di almeno un direttore operativo avente i requisiti necessari per lesercizio delle relative funzioni. (art.127/1 D.P.R. 554/1999)

8 8 Designazione del CSE Nei cantieri in cui è prevista la presenza di più imprese, anche non contemporanea, il committente, anche nei casi di coincidenza con limpresa esecutrice, o il responsabile dei lavori, ¹ designa il CSE anche nel caso in cui, dopo laffidamento dei lavori a ununica impresa, lesecuzione dei lavori o di parte di essi sia affidata a una o più imprese. (art.90/5 D. Lgs. 81/2008) Sanzione: arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da a (art.157/1/A D. Lgs. 81/2008)

9 9 CSE Durante la realizzazione dei lavori, il coordinatore per la esecuzione ý verifica, con opportune azioni di coordinamento e di controllo, lapplicazione, da parte delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi, delle disposizioni loro pertinenti contenute nel PSC e la corretta applicazione delle relative procedure di lavoro (art.92/1/a D. Lgs. 81/2008) Sanzione: arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da a (art.158/2/a D. Lgs. 81/2008) Oblazione ex art.21 D.Lgs.758/1994 o ex art.162-bis C.P.

10 10 CSE Durante la realizzazione dei lavori, il coordinatore per la esecuzione ý verifica lidoneità del POS assicurandone la coerenza con il PSC ý adegua il PSC e il fascicolo, in relazione allevoluzione dei lavori e alle eventuali modifiche intervenute ý valuta le proposte delle imprese esecutrici dirette a migliorare la sicurezza in cantiere ý verifica che le imprese esecutrici adeguino, se necessario, i rispettivi POS (art.92/1/b D. Lgs. 81/2008) Sanzione: arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da a (art.158/2/a D. Lgs. 81/2008)

11 11 CSE Durante la realizzazione dei lavori, il coordinatore per la esecuzione ý organizza tra i datori di lavoro, ivi compresi i lavoratori autonomi, la cooperazione e il coordinamento delle attività nonchè la loro reciproca informazione (art.92/1/c D. Lgs. 81/2008) Sanzione: arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da a (art. 158/2/a D. Lgs. 81/2008)

12 12 CSE Durante la realizzazione dei lavori, il coordinatore per la esecuzione ý verifica lattuazione di quanto previsto negli accordi tra le parti sociali al fine di realizzare il coordinamento tra i rappresentanti della sicurezza finalizzato al miglioramento della sicurezza in cantiere (art.92/1/d D. Lgs. 81/2008) Sanzione: arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da a (art.158/2/b D. Lgs. 81/2008) Oblazione ex art.21 D.Lgs.758/1994 o ex art.162-bis C.P.

13 13 CSE Durante la realizzazione dei lavori, il coordinatore per la esecuzione ý segnala al committente e al responsabile dei lavori, previa contestazione scritta alle imprese e ai lavoratori autonomi interessati, le inosservanze alle disposizioni degli artt. 94, 95 e 96 e alle prescrizioni del PSC e propone la sospensione dei lavori, lallontanamento delle imprese o dei lavoratori autonomi dal cantiere o la risoluzione del contratto. Nel caso in cui il committente o il RL non adotti alcun provvedimento, senza fornire idonea motivazione, il CSE dà comunicazione dellinadempienza allAUSL e alla DPL territorialmente competenti. (art.92/1/e D. Lgs. 81/2008) Sanzione: arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da a (art.158/2/a D. Lgs. 81/2008)

14 14 CSE Il coordinatore per la esecuzione ý sospende in caso di pericolo grave ed imminente, direttamente riscontrato, le singole lavorazioni fino alla verifica degli avvenuti adeguamenti effettuati dalle imprese interessate (art.92/1/f D. Lgs. 81/2008) Sanzione: arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da a (art.158/2/a D. Lgs. 81/2008)

15 15 CSE Il coordinatore per la esecuzione ý nei casi i cui, dopo laffidamento dei lavori ad ununica impresa, lesecuzione dei lavori o di parte di essi sia affidata a una o più impresa, oltre a svolgere i compiti di cui al comma 1, redige il PSC e predispone il fascicolo di cui allarticolo 91, comma 1, lettere a) e b) (art.92/2 D. Lgs. 81/2008) Sanzione: arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da a (art.158/2/a D. Lgs. 81/2008)

16 16 CSE Il direttore dei lavori liquida l'importo relativo ai costi della sicurezza previsti in base allo stato di avanzamento lavori, previa approvazione da parte del coordinatore per l'esecuzione dei lavori quando previsto. (Allegato XV/4.1.6 D. Lgs. 81/2008)

17 17 Avv. Alberto Mischi Studio legale associato Corinaldesi - Mischi Via Cesare Battisti n Bologna Tel Fax


Scaricare ppt "1 Funzioni e responsabilità dei coordinatori della sicurezza 3 dicembre 2008 Alberto Mischi."

Presentazioni simili


Annunci Google