La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Master II° Livello Metodi e Tecniche per le-tutor nella scuola Modulo 2 Tecnologie per la disabilità Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Anno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Master II° Livello Metodi e Tecniche per le-tutor nella scuola Modulo 2 Tecnologie per la disabilità Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Anno."— Transcript della presentazione:

1 Master II° Livello Metodi e Tecniche per le-tutor nella scuola Modulo 2 Tecnologie per la disabilità Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Anno Accademico 2008/2009

2 GRUPPO PINKC Pierina Perzia Marilena Labanca Rosanna Alaimo Liliana Pavesi TIPOLOGIA SITI ANALIZZATI : A)Settore Servizi: B)Settore Commerciale: C)Settore Sociale: 2

3 Rivista telematica italiana dedicata al mondo della scuola e della formazione AUTORECODICETARGETERRORI TORQUEMADA ERRORI W3 LIVELLO DI ACCESSIBILITA Dario CilloHtmlPersonale della scuola Non viene spiegato lo scopo delle tabelle 329 errori rilevati Level AA Sono soddisfatti tutti i checkpoint di In alcuni casi non viene attribuito il titolo priorità 1 (must) e 2 (should) Mancanza di descrittori testuali Script non validi che causano la perdita di contenuti informativi per lutente 3

4 Azienda alimentare dolciaria leader in Europa e nel mondo AUTORECODICETARGETERRORI TORQUEMADA ERRORI W3 LIVELLO DI ACCESSIBILITA Dgtmedia S.r.l. htmlTutti i golosi!!! TAG non adeguati39 errori rilevati Level AA Sono soddisfatti tutti i checkpoint di Alcuni LINK risultano scarsamente espressivi priorità 1 (must) e 2 (should) Non sono stati predisposti tasti di accesso rapidi allinterno della pagina Non è stato specificato un ordine di navigazione tramite tabulazioni allinterno della pagina 4

5 Associazione ONLUS di persone diversamente abili AUTORECODICETARGETERRORI TORQUEMADA ERRORI W3 LIVELLO DI ACCESSIBILITA MetaAuthorhtmlDiversamente abili Nel caso di utilizzo delle tabelle per rappresentare dati, non sempre vengono utilizzati TAG adeguati 76 errori rilevati Level AA Sono soddisfatti tutti i checkpoint di priorità 1 (must) e 2 (should) Tabelle non codificate dalla Sintesi Presenza di immagini molto espressive senza luso di un LINK specifico 5

6 STRUMENTI DI VALIDAZIONE A) – torquemada (in italiano) B) C) 6

7 Siamo giunti alla fine di questo lavoro sulla accessibilitàe l'idea centrale che si vuole evidenziare è proprio la scoperta dei concetti che stanno alla base della realizzazione di siti ad elevata accessibilità. Non vogliamo ripercorrere pedissequamente il WCAG, mostrando in successione le singole raccomandazioni ed i tanti esempi possibili. Vogliamo sottolineare due tipi di sapere, indispensabili per padroneggiare proficuamente questa materia partendo proprio dalla lettura della Legge n. 9 del 2004, identificata come Legge Stanca:

8 la capacità dei sistemi informatici di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari; gli strumenti e le soluzioni tecniche, hardware e software, che permettono alla persona disabile, di superare o ridurre le condizioni di svantaggio, di accedere ai servizi erogati dai sistemi informatici… Esempi sull'accessibilità dei contenuti (in inglese): Lista di esempi praticiLista di esempi pratici.

9 Partendo dal presupposto che lo scopo dellaccessibilità e di rendere fruibili i siti web ad un vasto numero di navigatori,soprattutto ai disabili, risulta chiaro dai siti analizzati che nessun singolo strumento di valutazione fornisce informazioni complete o è in grado di cogliere tutti i problemi relativi all'accessibilità di un sito. Risulta pertanto necessario ai fini di una corretta valutazione la combinazione di più approcci, a tale scopo abbiamo utilizzato tre strumenti di validazione che ci hanno consentito di rilevare diversi errori presenti nei tre siti, come le tabelle non identificate o la mancanza di tasti per laccesso rapido ecc.. Tali errori rendono difficoltoso ad uno o più gruppi di utenti accedere alle informazioni ricercate nei siti, quindi il livello di priorità risulta essere AA dal momento che non tutte le regole sono state rispettate in modo soddisfacente. 9


Scaricare ppt "Master II° Livello Metodi e Tecniche per le-tutor nella scuola Modulo 2 Tecnologie per la disabilità Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Anno."

Presentazioni simili


Annunci Google