La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FUNZIONI RIFORNIRE CONTINUAMENTE IL SANGUE DI OSSIGENO (rifornire ogni cellula di ossigeno per la respirazione cellulare) ELIMINARE LANIDRIDE CARBONICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FUNZIONI RIFORNIRE CONTINUAMENTE IL SANGUE DI OSSIGENO (rifornire ogni cellula di ossigeno per la respirazione cellulare) ELIMINARE LANIDRIDE CARBONICA."— Transcript della presentazione:

1

2 FUNZIONI RIFORNIRE CONTINUAMENTE IL SANGUE DI OSSIGENO (rifornire ogni cellula di ossigeno per la respirazione cellulare) ELIMINARE LANIDRIDE CARBONICA PRESENTE NEL SANGUE (eliminare lanidride carbonica prodotta dalle cellule)

3 A R I A 0202 APPARATO RESPIRATORIO S A N G U E A R T. CELLULE APPARATO DIGERENTE NUTRIMENTO VILLI INTESTINALI C0 2 H20H20 S A N G U E V E N.

4 NASO E BOCCA FARINGE LARINGE TRACHEA BRONCHI POLMONI

5 IL NASO NARICI: aperture verso lesterno Rivestite internamente di MUCOSA ricca di vasi sanguigni Vi sono molti PELI che hanno le seguenti funzioni: regolare la temperatura dellaria liberare laria dalla polvere CAVITA NASALI: si prolungano in due condotti separati tra loro dal SETTO NASALE e che passano sopra al palato. attraverso 2 aperture dette COANE LA FARINGE

6 Corto canale che termina in una biforcazione fra apparato respiratorio e apparato digerente In questo breve tratto laria si riscalda ulteriormente e acquista umidità. Sono presenti le TONSILLE che sono sistemi di difesa che controllano la qualità dellaria e la purificano dai microrganismi. Nel punto in cui canale alimentare e respiratorio si separano si trova lEPIGLOTTIDE, che chiude le vie respiratorie impedendo che gli alimenti vi entrino, durante la deglutizione.

7 LA LARINGE Formata da cartilagini legate da muscoli e da legamenti. Lepiglottide è sostenuta da un grande anello di cartilagine che si chiama GLOTTIDE ed è formato da più parti. Nella laringe si trovano le CORDE VOCALI, che sono il principale organo di emissione della voce (questa funzione viene detto FONAZIONE). Sono pieghe di tessuto elastico, solcate da fenditure e collegate a muscoli che ne regolano lo stato di tensione in modo che laria, espulsa dai polmoni, possa farle vibrare producendo suoni variabili a volontà.

8 LA TRACHEA Proseguimento dalla laringe e posta parallelamente allesofago, è un tubo flessibile ed elastico lungo un decina di centimetri. È rivestita anteriormente da semianelli di cartilagine, che permettono alla trachea di piegarsi e muoversi senza modificare il suo diametro e quindi senza correre il pericolo di istruire il passaggio dellaria.. La parte posteriore è invece molle per non ostacolare il passaggio del cibo attraverso lesofago Allinterno della trachea si trovano ancora muco e cellule con ciglia, che continuano lopera di purificazione dellaria.

9 I BRONCHI La trachea si divide in due parti (destra e sinistra). La cavità dei bronchi è più piccola di quella della trachea, anchessa tenuta aperta da anelli di cartilagine. I bronchi entrano nei polmoni e si ramificano, in rami sempre più piccoli: i BRONCHIOLI e terminano in cavità molto piccole chiamate ALVEOLI POLMONARI (sono circa 600 milioni). Linsieme di TRACHEA, BRONCHI e BRONCHIOLI si chiama ALBERO BRONCHIALE

10 I POLMONI Insieme di numerosissimi alveoli polmonari circondati da capillari arteriosi e venosi. Il polmone destro è costituito da tre lobi, mentre quello sinistro è costituito da due lobi. Esternamente sono ricoperti da una membrana sottilissima detta PLEURA. È una membrana doppia costituita da due foglietti: Foglietto viscerale: aderisce al polmone Foglietto parietale: aderisce alla cavità toracica. Durante la respirazione i 2 foglietti scorrono luno sullaltro per evitare attriti con la parte interna della cassa toracica

11 Come avviene lo scambio di gas negli alveoli polmonari Il velo dacqua serve per sciogliere CO 2 e O 2 per entrare e uscire nel sangue. Avviene uno scambio per DIFFUSIONE. Pareti formate da un solo strato di cellule molto sottili, ma la superficie totale è molto grande.

12 COMPOSIZIONE DELLARIA ARIA INSPIRATA: 21 % OSSIGENO 78 % AZOTO 0,03 % ANIDRIDE CARBONICA O,97 % GAS RARI ARIA ESPIRATA: 16 % OSSIGENO 78 % AZOTO 4 % ANIDRIDE CARBONICA 2 % GAS RARI + VAPORE ACQUEO

13 COME SI COMPIE LATTO RESPIRATORIO Contrazione dei polmoni Dilatazione dei polmoni Cassa toracica, muscoli intercostali e diaframma lavorano in modo coordinato

14 CAPACITA DEI POLMONI Volume complessivo dei polmoni è di 5,5 litri (circa) In realtà non si svuotano mai del tutto: il ricambio daria è molto lento. INSPIRAZIONI: il volume dellaria inspirata è molto minore della capacità dei polmoni. ESPIRAZIONI: in un adulto (non fumatore) in una espirazione normale vengono espulsi 500 cm 3 daria, mentre in unespirazione forzata 3500 cm 3 daria. Ricorda 1 litro = 1 dm3 = 1000 cm3


Scaricare ppt "FUNZIONI RIFORNIRE CONTINUAMENTE IL SANGUE DI OSSIGENO (rifornire ogni cellula di ossigeno per la respirazione cellulare) ELIMINARE LANIDRIDE CARBONICA."

Presentazioni simili


Annunci Google