La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ETICA, EDUCAZIONE, PSICOLOGIA ED AMBIENTE: LE NUOVE SFIDE ED IL CONTRIBUTO DELLE TECNOLOGIE INFORMATICHE Prof. Paolo Inghilleri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ETICA, EDUCAZIONE, PSICOLOGIA ED AMBIENTE: LE NUOVE SFIDE ED IL CONTRIBUTO DELLE TECNOLOGIE INFORMATICHE Prof. Paolo Inghilleri."— Transcript della presentazione:

1 ETICA, EDUCAZIONE, PSICOLOGIA ED AMBIENTE: LE NUOVE SFIDE ED IL CONTRIBUTO DELLE TECNOLOGIE INFORMATICHE Prof. Paolo Inghilleri

2 Psicologia, comportamenti, risparmio energetico e futuro del pianeta o Dal P.I.L. al S.W.B. : gli indicatori di sviluppo o Micro-comportamenti quotidiani, decisioni individuali e di gruppo e risparmio energetico o La teoria della decrescita: felicità personale e salvezza del pianeta

3 Prof. Paolo Inghilleri Costruzione dei vissuti, atteggiamenti rispetto allambiente e implicazioni socio-politiche o Decisioni e comportamenti individuali rispetto allinquinamento o Scelte di consumo o Scelte di voto e scelte della politica (es. il nucleare)

4 Prof. Paolo Inghilleri Effetti psicologici positivi dellambiente naturale o Fruizione del verde e dei setting naturali e processi cognitivi (attenzione, memoria). o Fruizione del verde e dei setting naturali e processi emozionali. o Gli effetti sulla salute. o Le implicazioni per la costruzione e lorganizzazione di ospedali, scuole, università, spazi pubblici, ecc.

5 Prof. Paolo Inghilleri Etica dellambiente Sentimenti ed azioni rispetto a temi specifici: o Inquinamento o Rifiuti tossici o Comportamenti dannosi alla salute per sé e per gli altri

6 Prof. Paolo Inghilleri Educazione allambiente (concernente tutti i temi suddetti) o Costruzione di modelli e moduli formativi per la scuola (dei diversi ordini e gradi) o Formazione universitaria di 1°, 2° e 3° livello per preparare tecnici e formatori nel campo delle scienze umane e ambientali

7 Laboratorio di informatica industriale e ambientale Dipartimento di Tecnologie dellInformazione, via Bramante 65, Crema Responsabile: Vincenzo Piuri – Tel: /2/3 – Sito web: Competenze Il gruppo di ricerca ha competenze interdisciplinari nelle tecnologie e metodologie informatiche per applicazioni ambientali e industriali, tra cui specificatamente nelle seguenti aree. Sensori, reti di sensori e sistemi di misura permettono di osservare lo stato dellambiente. Sistemi di controllo di processo e automazione realizzano sistemi industriali anche rispettosi dellambiente e per la gestione dello stesso. Sistemi di elaborazione distribuiti, reti di calcolatori, sistemi dependable e real-time, basi di dati e sistemi informativi forniscono supporto tecnologico al controllo e alla gestione ambientale. Sicurezza e privatezza nei sistemi informatici e nelle reti consentono un adeguato trattamento delle informazioni ambientali. Sistemi software adattativi, flessibili, autoconfiguranti e autoapprendenti, intelligenza computazionale e agenti percettivi, interfacce utenti flessibili ed adattative sono tecnologie avanzate per realizzare sistemi innovativi e sempre più efficaci per lambiente. Modellazione e analisi di sistemi complessi, analisi dei dati, estrazione di caratteristiche, classificazione e clustering di dati, data mining ed estrazione di conoscenza sono essenziali per costruire sistemi intelligenti per losservazione e la gestione dellambiente. Servizi offerti Le competenze ampie e interdisciplinari nelle tecnologie e metodologie informatiche, specificatamente utili per applicazioni ambientali, nonché la lunga esperienza di ricerca applicata e trasferimento tecnologico alle imprese permettono di offrire diversi servizi e consulenze, quali: studio, sperimentazione, specifica, selezione, progettazione, realizzazione, installazione, valutazione, ottimizzazione e gestione di componenti e sistemi complessi per applicazioni ambientali (sensori, sistemi di misura, sistemi adattativi e sistemi distribuiti di monitoraggio, controllo di processo, automazione industriale, elaborazione di segnali e immagini ambientali e industriali, visione, certificazione di qualità).

8 Laboratorio di informatica civica Dipartimento di Informatica e Comunicazione, via Comelico 39, Milano Responsabile: Fiorella De Cindio – Tel: /6327 – Sito web: Competenze Il gruppo di ricerca si occupa da 15 anni di offrire supporto attraverso le ICT ai processi partecipativi, con particolare attenzione a quelli di gestione del territorio e dellambiente. In particolare ha sviluppato un ambiente software di e-participation composto dei seguenti moduli: City Map per segnalare e discutere problemi rilevanti del territorio localizzandoli sulle Google Maps©, arricchendole con materiale informativo multimediale; Discussioni informate, per lelaborazione e la finalizzazione di proposte in modo collaborativo e asincrono; Meeting regolati, per realizzare dibattiti sicroni e strutturati tra un numero relativamente limitato di persone; Consultazione On-Line certificata, per rilevare numericamente le opinioni di un significativo numero di persone. Tali strumenti sono in corso di sperimentazione da parte dei Comuni partner del progetto e21 per lo sviluppo della cittadinanza digitale in Agenda21, cofinanziato nellambito dellAvviso nazionale per la selezione di progetti per lo sviluppo della cittadinanza digitale: Mantova (coordinatore), Brescia, Como, Desenzano del Garda, Lecco, Pavia, San Donato Milanese, Vigevano, Vimercate a cui si aggiunge un consorzio(Co.Ri.) di comuni in provincia di Varese (www.progettoe21.it). Servizi offerti Il gruppo di ricerca ha una consolidata esperienza di collaborazione con enti pubblici ed è in grado di offrire supporto a quegli enti che vogliano utilizzare le ICT a supporto di processi di gestione partecipata del territorio quali ad esempio Agende 21 e PGT. E altresì in grado di mettere in essere forme di valutazione della partecipazione e della e-participation.

9 Laboratorio di informatica musicale Dipartimento di Informatica e Comunicazione, via Comelico 39-41, Milano Responsabili: Goffredo Haus e Giancarlo Vercellesi – Tel: Sito web: Competenze Il laboratorio di Informatica Musicale può fornire il proprio contributo e la propria conoscenza nel contesto dell inquinamento acustico in merito ai seguenti punti: Studio dellimpatto dovuto a inquinamento acustico e relative strategie per la sua riduzione nel contesto audio-musicale e audio-visivo. Misurazioni sullesposizione sonora dellorecchio umano nei diversi ambiti audio-musicali. Analisi dei dati sull'esposizione sonora per valutarne l'impatto acustico. Definizione di metodi/protocolli/raccomandazioni e sviluppo di strumenti HW/SW ad hoc per la misurazione, calibrazione e monitoraggio di ambienti musicali potenzialmente soggetti a inquinamento acustico Strumentazione disponibile Dummy head e piatto rotante; Sistema di riproduzione quadrifonico con interfaccia DAW 8 canali IN/OUT; Fonometro per misurazioni acustiche; Audiometro per test audiometrici; Anemometri. Analisi eseguibili Analisi acustiche e psicoacustiche; Monitoraggi ambientali.

10 Laboratorio di semiotica computazionale Dipartimento di Informatica e Comunicazione, via Comelico 39-41, Milano Responsabile: Piero Mussio – Tel: – Sito web: Competenze Il gruppo di ricerca si occupa da 20 anni dellapplicazione delle metodologie e tecnologie informatiche nello studio dellambiente e del territorio, operando oggi nel campo dellingegneria del software per utenti finali e Geo Web (web geospaziale). In particolare ha esperienza ed ha partecipato a progetti in cui le mappe del territorio a diverse scale sono usate come indici per navigare in basi di conoscenza disponibili in rete e che vengono federate dal sistema. Si tratta cioè di usare la mappa per consultare i contenuti di una federazione di archivi in rete ed ottenere informazioni relative allambiente, ad entità naturali o manufatti, richiedendo ai gestori degli archivi il permesso di accesso, ma nessun intervento di modifica dellarchivio esistente e delle procedure di gestione. Le informazioni sono rese disponibili come documenti interattivi multimediali e multimodali (cioè presentati mediante suoni, testi, immagini, grafici, schizzi rappresentazioni tridimensionali che si possono toccare e manipolare). Questi documenti sono annotabili da parte di utenti finali che ne abbiano lautorizzazione. Le annotazioni sono documenti multimediali e multimodali che possono essere aggiunti alla base di conoscenza. Queste tecniche permettono dunque allutente autorizzato la gestione e laggiornamento dei contenuti della base di conoscenza. Servizi offerti Il gruppo di ricerca ha una consolidata esperienza di collaborazioni con enti pubblici e privati, italiani e stranieri ed in grado di offrire metodologie e supporto allanalisi, al progetto ed allo sviluppo di sistemi che permettano ad esperti di discipline ambientali non esperti di informatica lorganizzazione, la gestione, la distribuzione e laggiornamento di informazioni relative allambiente distribuite in rete.

11 OptLab (Laboratorio di ricerca operativa) Dipartimento di Tecnologie dellInformazione, via Bramante 65, Crema Responsabile: Giovanni Righini – Tel: – Sito web: Competenze Realizzazione di sistemi di supporto alle decisioni : analisi e formalizzazione dei problemi decisionali, modellizzazione matematica, realizzazione e sperimentazione di algoritmi di simulazione e di programmazione matematica. Integrazione tra GIS e sistemi di supporto alle decisioni : lintegrazione tra GIS e sistemi di supporto alle decisioni consente di unire le funzionalità di visualizzazione e di analisi dei dati offerte dai primi con la potenza di calcolo e di problem solving tipica dei secondi. Servizi offerti Esempi di sistemi di supporto alle decisioni realizzati: Ottimizzazione di sistemi di trasporto a chiamata dinamici porta-a-porta. Algoritmi di planning e scheduling per losservazione della Terra da satellite e per lottimizzazione della trasmissione di dati tra satelliti e stazioni di terra. Ottimizzazione di reti logistiche per la distribuzione di merci e per la logistica inversa. Algoritmi per la localizzazione ottima di centri di servizio, il calcolo rapido di percorsi ottimi su reti stradali, lallocazione ottima di risorse disperse geograficamente, la copertura ottima del territorio, lottimizzazione di reti per la comunicazione e la distribuzione di servizi, lottimizzazione di sistemi di trasporto di merci e persone (costi e livello di servizio), il dimensionamento ottimo di apparati di monitoraggio e rilevamento, la gestione ottima di risorse naturali.

12 Gruppo di ricerca su modelli di dati geospaziali, sicurezza e privacy Dipartimento di Informatica e Comunicazione, via Comelico 39, Milano Responsabile: Maria Luisa Damiani – Tel: – Sito web: Competenze Lattività di ricerca è stata avviata nel 2003 con un duplice obiettivo: a) proporre metodi per la modellazione e luso dellinformazione geospaziale in vari contesti applicativi come ad esempio quello geologico. Tipicamente, le applicazioni geospaziali richiedono luso di molteplici fonti di dati eterogenei per i quali è necessario sviluppare metodologie di integrazione ed analisi. b) studiare modelli per proteggere la privatezza e la sicurezza dellinformazione digitale basati sulluso dellinformazione geografica. Tali modelli trovano una motivazione nel rapido sviluppo delle applicazioni informatiche per utenti mobili, ad esempio i servizi su locazione, che utilizzati in modo fraudolento possono mettere a rischio lintegrità e la riservatezza di informazioni sensibili. Per assicurare un forte controllo sullaccesso e sullutilizzo dellinformazione sono stati definiti modelli di sicurezza basati su informazione geografica. Lattività di ricerca è stata svolta in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Terra dellUniversità di Milano (attività al punto a) e in collaborazione con istituti di ricerca nazionali ed internazionali (attività al punto b) nellambito di progetti di ricerca finanziati. Servizi offerti Metodologie di studio per lorganizzazione, lintegrazione e la gestione dellinformazione geografica in applicazioni multi-disciplinari; metodologie di studio per la protezione dellinformazione sensibile in contesti mobili.


Scaricare ppt "ETICA, EDUCAZIONE, PSICOLOGIA ED AMBIENTE: LE NUOVE SFIDE ED IL CONTRIBUTO DELLE TECNOLOGIE INFORMATICHE Prof. Paolo Inghilleri."

Presentazioni simili


Annunci Google