La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Dallaccesso ai risultati: Costruire una e-cittadinanza inclusiva Le politiche di e-government ed il digital divide Daniela Battisti Segreteria Tecnica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Dallaccesso ai risultati: Costruire una e-cittadinanza inclusiva Le politiche di e-government ed il digital divide Daniela Battisti Segreteria Tecnica."— Transcript della presentazione:

1 1 Dallaccesso ai risultati: Costruire una e-cittadinanza inclusiva Le politiche di e-government ed il digital divide Daniela Battisti Segreteria Tecnica del Ministro per lInnovazione e le Tecnologie Lattuazione delleGovernment nel sistema regionale toscano Alghero 11 febbraio 2003 Alghero 11 febbraio 2003

2 2 Retorica VS Realtà Technology push Technology push –Poiché la tecnologia rende possibili certi mutamenti, questi diventano inevitabili Technology pull Technology pull La tecnologia si diffonde solo quando la maggior parte dei cittadini ne percepisce il valore in termini di utilità: Mobile versus Internet La tecnologia si diffonde solo quando la maggior parte dei cittadini ne percepisce il valore in termini di utilità: Mobile versus Internet

3 3 Digital Divide? E solo un divario tecnologico o è un divario sociale Espandere laccesso alla tecnologia Espandere laccesso alla tecnologia –Diffondere la tecnologia –Diffondere la connessione ad Internet –Diffondere i computers La tecnologia non è un fine in sé stesso La tecnologia non è un fine in sé stesso –La tecnologia è un mezzo per miglioramenti tangibili e significativi nelle aree della sanità, scuola, istruzione, lavoro, pubblica amministrazione, ecc. –Condizione per veicolare il potenziale della tecnologia a tutta la società

4 4 eCitizen Le-citizen non può essere una minoranza o un gruppo selezionato di early adopters ma una massa critica di utenti Le-citizen non può essere una minoranza o un gruppo selezionato di early adopters ma una massa critica di utenti –Il social network effect (più sono numerosi i miei concittadini che utilizzano la rete più io stesso sento il bisogno di utilizzarla) è quello che rende le-government un caso di successo –Le-citizen è quello che comprende lutilità di un PC e sceglie in favore di questo invece di una TV nuova Ma l e-citizen non è solo un e-consumer anche se rispetto alle istituzioni pubbliche, ha lo stesso livello di aspettative, in termini di soddisfazione e velocità di risposta alle loro richieste, che riceve dai siti commerciali o informativi Ma l e-citizen non è solo un e-consumer anche se rispetto alle istituzioni pubbliche, ha lo stesso livello di aspettative, in termini di soddisfazione e velocità di risposta alle loro richieste, che riceve dai siti commerciali o informativi

5 5 Il Digital Divide è un problema sociale non solo un problema tecnologico La retorica nei documenti ufficiali La retorica nei documenti ufficiali La realtà che emerge dai dati è diversa La realtà che emerge dai dati è diversa Il digital divide è persistente perché riflette un divide sociale Il digital divide è persistente perché riflette un divide sociale Navigatori attivi: Navigatori attivi: Italia: + 10%/12% navigatori attivi rispetto fine 2001 Italia: + 10%/12% navigatori attivi rispetto fine 2001 Francia +41%; +21% Regno Unito; +16% Germania Francia +41%; +21% Regno Unito; +16% Germania Italia: Siti governativi + 25%; Siti universitari + 16% Italia: Siti governativi + 25%; Siti universitari + 16%

6 6 Nota: I dati sono calcolati come percentuale su totale delle famiglie telefoniche Fonte e- Family- Federcomin Penetrazione % di PC e Internet nelle famiglie italiane, PC Internet

7 7 UOMINI % UOMINI % DONNE % DONNE % FINO A 10 ANNI11,77,39, ANNI44,739,942, ANNI57,253,855, ANNI52,947,150, ANNI47,231,539, ANNI37,921,629, ANNI25,211,718, ANNI17,56,011,9 OLTRE 64 ANNI9.82,25,9 MEDIA31,020,125,6 TOTALE % TOTALE % Utilizzatori di PC in casa* per fascia di età e sesso, Giugno 2002 *In % sulluniverso delle persone Fonte e-Family- Federcomin

8 8 UOMINI % UOMINI % DONNE % DONNE % FINO A 10 ANNI2,21,61, ANNI17,415,216, ANNI35,532,834, ANNI35,431,133, ANNI39,025,732, ANNI35,117,526, ANNI20,78,114, ANNI12,14,28,3 OLTRE 64 ANNI3,71,12,4 MEDIA22,513,818,1 TOTALE % TOTALE % Utilizzatori di internet per fascia di età e sesso, Giugno 2002 * Utilizzatori da casa e fuori casa in % sulluniverso delle persone Fonte e-Family- Federcomin

9 % 1999 % 2000 % 2000 % NAVIGARE/CURIOSARE96,789,284,3 81,4 POSTA ELETTRONICA 63,351,558,960,1 LAVORO E STUDIO41,653,2 51,141,7 ATTUALITA, QUOTIDIANI, RIVISTE16,820,016,211,0 INFORMAZIONI PER TEMPO LIBERO11,813,915,314,8 GRUPPI DI DISCUSSIONE5,04,72,93,1 HOME BANKING0,63,42,92,7 SCARICARE SOFTWAREn.a.3,25,05,6 ACQUISTI/CATALOGHI3,12,42,81,7 Fonte e-Family- Federcomin 2001 % 2001 % 2002 % 2002 % Prime tre motivazioni duso di internet,

10 10 Condizioni per le-citizen Infrastruttura di accesso Infrastruttura di accesso Sicurezza e competenza nellutilizzo della rete: alfabetizzazione digitale Sicurezza e competenza nellutilizzo della rete: alfabetizzazione digitale Contenuto: informazione e servizi / transazioni e sviluppo dei contenuti Contenuto: informazione e servizi / transazioni e sviluppo dei contenuti Motivazione Motivazione

11 11 Ostacoli allaccesso Mancanza di formazione e paura del computer Mancanza di formazione e paura del computer Mancanza di accesso fisico al computer o alla rete Mancanza di accesso fisico al computer o alla rete Difficoltà di utilizzo dellinterfaccia grafica Difficoltà di utilizzo dellinterfaccia grafica Opportunità di uso insufficienti o distribuite in maniera ineguale Opportunità di uso insufficienti o distribuite in maniera ineguale Alta percentuale della popolazione esclusa per ragioni legate alla formazione e al proprio status sociale Alta percentuale della popolazione esclusa per ragioni legate alla formazione e al proprio status sociale

12 12 Costruire l e-Citizen Aumentare la dimensione sociale delle politiche dellICT Aumentare la dimensione sociale delle politiche dellICT Sviluppare nuove attività volte a promuovere consapevolezza Sviluppare nuove attività volte a promuovere consapevolezza Promuovere analisi qualitative che coinvolgano anche paesi diversi Promuovere analisi qualitative che coinvolgano anche paesi diversi non è sufficiente offrire i servizi ma bisogna pensare il numero dei cittadini che li utilizzano. non è sufficiente offrire i servizi ma bisogna pensare il numero dei cittadini che li utilizzano. i servizi vanno dunque ripensati in vista dei bisogni degli utenti e occorre coinvolgere maggiormente i cittadini nel design dei servizi offerti in rete i servizi vanno dunque ripensati in vista dei bisogni degli utenti e occorre coinvolgere maggiormente i cittadini nel design dei servizi offerti in rete le aspettative dei cittadini devono essere dunque la priorità assoluta nello sviluppo dei servizi e questo è lobiettivo dellinvestimento nei prossimi tre anni le aspettative dei cittadini devono essere dunque la priorità assoluta nello sviluppo dei servizi e questo è lobiettivo dellinvestimento nei prossimi tre anni

13 13 Costruire l e-Citizen: Tecnologia e disabilità La Commissione Interministeriale - Ministero del Welfare, Ministero della Salute ed il Ministero per lInnovazione e le Tecnologie- intende: – – promuovere un approccio diverso alla risoluzione dei problemi delle categorie deboli (principalmente disabili ed anziani) che si fonda sulle tecnologie dellinformazione Obiettivi: –Promuovere luso e diffusione delle tecnologie dellinformazione per ridurre ed abbattere le barriere allintegrazione sociale delle categorie più svantaggiate –Promuovere lo sviluppo e diffusione di tecnologie accessibili e facilmente utilizzabili da tutti

14 14 Costruire l e-Citizen: Tecnologia e disabilità Azioni: –Un censimento a livello Nazionale di tutte le iniziative locali di sviluppo di tecnologie ICT a favore di categorie disagiate, effettuato mediante un questionario on-line (www.sanita.it)www.sanita.it –Stesura di un Libro Bianco: linee guida e lindirizzo politico per la promozione dellICT per le categorie svantaggiate –La promozione di un pacchetto di norme

15 15 Costruire l e-Citizen: Comitato tecnico interministeriale per luso consapevole di Internet Perché un Comitato per lUso consapevole di Internet? Perché un Comitato per lUso consapevole di Internet? Perché la conoscenza è fondamentale per rafforzare la fiducia dei cittadini nel nuovo mezzo e per promuoverne luso. Perché la conoscenza è fondamentale per rafforzare la fiducia dei cittadini nel nuovo mezzo e per promuoverne luso. La competenza nelluso di Internet sta diventando un fattore cruciale per lo sviluppo economico della nostra società La competenza nelluso di Internet sta diventando un fattore cruciale per lo sviluppo economico della nostra società I governi non possono proteggere i cittadini nellEtà di Internet con le stesse modalità dellEtà industriale. I governi non possono proteggere i cittadini nellEtà di Internet con le stesse modalità dellEtà industriale. Superamento del contrasto tra semplice protezionismo e un un più corretto e complesso apprendimento dei meccanismi della rete Superamento del contrasto tra semplice protezionismo e un un più corretto e complesso apprendimento dei meccanismi della rete Consapevolezza = Alfabetizzazione ai nuovi media = alternativa alla censura e alla demonizzazione Consapevolezza = Alfabetizzazione ai nuovi media = alternativa alla censura e alla demonizzazione

16 16 Costruire l e-Citizen: Comitato tecnico interministeriale per luso consapevole di Internet Azioni: Aumentare lalfabetizzazione Internet intesa come competenze e capacità nellutilizzare i nuovi servizi di comunicazione e informazione in maniera critica, sicura e vantaggiosa; Aumentare lalfabetizzazione Internet intesa come competenze e capacità nellutilizzare i nuovi servizi di comunicazione e informazione in maniera critica, sicura e vantaggiosa; Sviluppare una strategia comune di misure di protezione e di azioni positive che garantiscano alle categorie più vulnerabili una corretta e produttiva fruizione della rete; Sviluppare una strategia comune di misure di protezione e di azioni positive che garantiscano alle categorie più vulnerabili una corretta e produttiva fruizione della rete; Aumentare e diffondere un uso consapevole della rete. Aumentare e diffondere un uso consapevole della rete.

17 17 Conclusioni Infrastruttura: essenziale ma non è la cura Infrastruttura: essenziale ma non è la cura Miglioramento degli skills Miglioramento degli skills Servizi e contenuto realmente utili per i cittadini Servizi e contenuto realmente utili per i cittadini Miglioramento della produzione di contenuto di qualità per scuola, università, intrattenimento Miglioramento della produzione di contenuto di qualità per scuola, università, intrattenimento Nuovo modello di business per la diffusione del contenuto digitale Nuovo modello di business per la diffusione del contenuto digitale Intervento dei governi per la produzione di contenuto di qualità e per garantire il pluralismo Intervento dei governi per la produzione di contenuto di qualità e per garantire il pluralismo


Scaricare ppt "1 Dallaccesso ai risultati: Costruire una e-cittadinanza inclusiva Le politiche di e-government ed il digital divide Daniela Battisti Segreteria Tecnica."

Presentazioni simili


Annunci Google