La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lazione delle-Government attraverso il Digitale Terrestre Giulio De Petra Responsabile Area Innovazione Regioni ed Enti Locali CNIPA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lazione delle-Government attraverso il Digitale Terrestre Giulio De Petra Responsabile Area Innovazione Regioni ed Enti Locali CNIPA."— Transcript della presentazione:

1 Lazione delle-Government attraverso il Digitale Terrestre Giulio De Petra Responsabile Area Innovazione Regioni ed Enti Locali CNIPA

2 Il livello dellattuazione Il quadro di riferimento per le-government in Italia FASE I: progetti e monitoraggio FASE II: 6 linee di attuazione Il livello strategico (Visione Condivisa – Tavoli di concertazione)

3 Le linee dazione 1.sviluppo dei servizi infrastrutturali locali (SPC) 2.diffusione territoriale dei servizi per cittadini e imprese (riuso) 3.inclusione dei piccoli comuni nellattuazione delle-government 4.e-democracy 5.promozione dellutilizzo dei nuovi servizi presso cittadini e imprese 6.…….

4 Presenza di siti e servizi nei comuni (dati provvisori indagine CRC)

5 Siti dei comuni e interattività (dati provvisori indagine CRC)

6 La modulistica (dati provvisori indagine CRC)

7 I servizi a maggiore interattività (dati provvisori indagine CRC) 792

8 Multicanalità I servizi realizzati agiscono attraverso diversi canali: Internet Call Center Telefonia mobile Chioschi sul territorio Reti di intermediari

9 SERVIZI AI CITTADINI (Dati previsti sui servizi rilasciati dai progetti di e-Government)

10 Chi usa questi canali? Internet risulta essere il canale preferito per lerogazione dei servizi di e-Government. Tuttavia, lutilizzo di internet presenta delle forti differenze legate al titolo di studio, al genere e alletà. Ad esempio: solo il 3.5% delle persone > 60 anni usa internet le donne > 60 anni che usano internet sono solo l1.3% Per digital divide si intende la difficoltà di alcune fasce della popolazione ad accedere ai servizi erogati tramite piattaforme tecnologiche, in particolare internet

11 La TV come canale di erogazione dei servizi di e-Government La televisione è il mezzo di comunicazione di massa per eccellenza. Il 90% della popolazione utilizza la TV I livelli di fruizione sono praticamente identici tra uomini e donne La televisione è utilizzata soprattutto dagli anziani Solo il 3,8% delle famiglie dichiara di non possedere il televisore Le famiglie posseggono due o più televisioni sono il 54,9% Il trasferimento dei servizi di e-Government sulla piattaforma digitale terrestre nasce dalla esigenza di diminuire il digital divide

12 Dalle-Government al t-Government La televisione digitale terrestre si affianca alla pluralità di canali innovativi attraverso cui il cittadino accede ai servizi offerti Con il digitale terrestre possono essere offerti servizi di e-Government alle fasce di popolazione non raggiunte dai canali tradizionali: internet, call center, cellulare, sportelli telematici

13 La sesta linea dazione 1.sviluppo dei servizi infrastrutturali locali (SPC) 2.diffusione territoriale dei servizi per cittadini e imprese (riuso) 3.inclusione dei piccoli comuni nellattuazione delle-government 4.e-democracy 5.promozione dellutilizzo dei nuovi servizi presso cittadini e imprese 6.T-Government

14 Il Bando CNIPA Obiettivo: sviluppo di esperienze sperimentali distribuite sul territorio italiano Modalità di attuazione: cofinanziamento di un numero limitato di cantieri sperimentali coordinati da regioni ed enti locali condivisione e consolidamento dei risultati tramite un centro di competenza Fondi disponibili: 7 mln euro Quota di cofinanziamento massima: 50% Durata: 10 mesi

15 Attori del T-Government Servizi informativi Multimediali della Pubblica Amministrazione Broadcaster (emittente TV) Rete TLC Canale di ritorno Centro Servizi TDT DECODER UTENTI TV Rete TLC

16 I progetti finanziati 29 progetti ammessi al cofinanziamento cofinanziati il 54% dei progetti presentati in risposta al Bando Sono coperti dai finanziamenti 16 territori regionali Complessivamente, gli enti locali che partecipano ai progetti sono: 12 Regioni, 25 Province, 164 Comuni 15 Comunità Montane

17 I servizi offerti i progetti offrono più di un servizio di t-government più del 90% dei servizi sono già attivi come servizi di e-government solo 4 servizi raggiungono il livello di interattività 4

18 I servizi offerti Le sperimentazioni hanno come obiettivo il trasferimento sulla piattaforma digitale terrestre dei servizi di e-Government I servizi offerti rientrano nelle seguenti categorie: attività istituzionali cittadinanza ed elezioni lavoro e occupazione salute e benessere assistenza sociale turismo

19 Lutenza target I servizi di t-Government si rivolgono principalmente alle categorie sociali colpite da digital divide: cittadini con mancato o scarso utilizzo di internet persone in cerca di occupazione anziani disabili …


Scaricare ppt "Lazione delle-Government attraverso il Digitale Terrestre Giulio De Petra Responsabile Area Innovazione Regioni ed Enti Locali CNIPA."

Presentazioni simili


Annunci Google