La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il progetto qualità Premessa Valutazione secondo INVALSI-VALES Autovalutazione al Torricelli Autovalutazione Piano di miglioramento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il progetto qualità Premessa Valutazione secondo INVALSI-VALES Autovalutazione al Torricelli Autovalutazione Piano di miglioramento."— Transcript della presentazione:

1 Il progetto qualità Premessa Valutazione secondo INVALSI-VALES Autovalutazione al Torricelli Autovalutazione Piano di miglioramento

2 LA QUALITÀ Un utente di un servizio trova che il servizio ha unalta qualità se il servizio corresponde alle aspettative dellutente Per migliorare la qualità Migliorare il servizio Cambiare le aspettative dellutente È sempre importante conoscere le aspettative dellutente! Nella scuola: Utenti: Studenti; Genitori; Stato; Società; …; Docenti; … Fornitori: Docenti; Collaboratori scolastici; Segretarie; Dirigenti; … ; Provincia; Stato

3 MIGLIORARE LA QUALITÀ Per migliorare la qualità è importante Conoscere Misurare ! Essere daccordo sugli scopi Trasparenza È importante il processo: Coinvolgimento! Il lavoro deve essere: Sistematico Documentato Fare il lavoro solo una volta Continuità quando cambiano le persone Essere pronti per una valutazione esterna Comunicazione al mondo esterno

4 Valutazione secondo INVALSI-VALES Autovalutazione dellistituto scolastico Scuola in chiaro Prova invalsi Questionario scuola Questionario studenti Questionario genitori Questionario personale Altro Risulta in un Rapporto di autovalutazione che sottolinea i punti forti e i punti deboli Valutazione esterna (confronta la realtà con il rapporto di autovalutazione) Piano di miglioramento per lanno successivo È il processo che è importante La consapevolezza comune dei punti forti e deboli porta automaticamente a un miglioramento della qualità.

5 Autovalutazione al Torricelli Autovalutazione 2012/2013 al Torricelli Scuola in chiaro Prova invalsi 2012 Test dingresso 2012 Questionario scuola Questionario studenti Prove in comune Altro ? Rapporto di autovalutazione 2012/2013 (in progresso) Piano di miglioramento per 2012/2013 (in bozza) Edificio scolastico e igiene ambientale Clima interno Didattica Data di scadenza Responsabile

6 Scuola in chiaro

7 Risultati: Test dingresso 2012

8 Statistica scrutini - scientifico

9 Piano di miglioramento Clima interno: Questionario studenti Il questionario Una pagina A4 La maggior parte delle risposte con crocette Tipo di domande: Cose soddisfacenti e non; Materie preferite e non; Impegno nello studio domestico; Piacere o ansia per venire a scuola; Lambiente scolastico (ledificio); Insegnanti validi/accoglienti/stimolanti/esigenti/ecc.; Servizi amministrativi della scuola; Altri commenti Sommistrazione (proposta) Effettutato da funz. strum e coord. di indirizzo Tempo per la compilazione min Sede scientifica: fine aprile; le altre sedi: maggio Elaborazione (proposta) Effettuato da funz. strum e segreteria

10 Piano di miglioramento Didattica: Prove in comune Storia, Filosofia, Psicologia, Pedagogia, Sociologia, Diritto Storia e filosofia (classico): prova in comune nelle classi conclusive Pedagogia: una prova in comune a maggio nelle classi seconde Storia: classi quarte dei licei linguistico, socio e scientifico: Test di ingresso allinizio della quarta a.s. 2013/2014. Matematica, Fisica e Informatica Classi seconde: Prova invalsi Classi quarte: prova in comune in matematica e in fisica (dal 2013/2014). Disegno e Storia dellarte e Musica Sezione scientifica: Nessuna prova in comune (scambi di compiti) Altre sezioni: affidate al medesimo docente le prove risultano sempre in parallelo

11 Piano di miglioramento Didattica: Prove in comune Lettere indirizzo Classico Italiano: classi seconde, prova INVALSI ?? Lettere Biennio altri indirizzi Italiano: classi seconde, prova INVALSI ?? Lettere Triennio altri indirizzi Latino: classi terze, 19/4 Italiano: classi quinte, simulazione di 1^ prova esame di stato 24/5 Lingue Straniere ?? Scienze Naturali Prova in comune per tutte le terze Educazione fisica ?? Religione

12 Piano di miglioramento Didattica: Recupero Corsi di recupero: Proposta: stabilire moduli per i corsi Argomenti da trattare Didattica da implementare Periodi in cui svolgere il corso Struttura delle verifiche Il corso non dipende dallinseg- nante che a volte è esterno. Aiuta uniformare i criteri per la sufficienza.

13 Piano di miglioramento Didattica: Recupero Piano di supporto per le materie con insuffienze diffuse: Per le materia con tanti risultati insufficienti sarebbe opportuno dare supporto che va oltre ai corsi di recupero Possibili attività: Supporto pomeridiano a scuola per lo svolgimento dei compiti a casa. Corso intenso allinizio di settembre prima dellinzio delle lezioni normali. Attività di compresenza in classe e divisione in gruppi.

14 Piano di miglioramento Didattica: Approfondimento Corsi di approfondimento: Per promuovere le eccellenze nella scuola, la scuola potrebbe offrire corsi di approfondimento nelle materie principali per ogni indirizzo Responsabili: Dipartimenti disciplinari

15 Piano di miglioramento Edificio scolastico e igiene ambientale Proposta: Realizzare un progetto in cui gli alunni possano tinteggiare la propria aula Le aule Periodo?: i) aprile/maggio, ii) dopo 11/6, iii) inizio settembre Mattina/Pomeriggio?; proposta: pomeriggio Quante aule simultaneamente?; proposta: 1-2 aule Responsabile per lorganizzazione; proposta: coord. di sede Alunni partecipanti; proposta: volontariamente Responsabile durante la tinteggiatura; proposta: un docente del consiglio di classe e un collaboratore scolastico Altro ?

16 Piano di miglioramento Edificio scolastico e igiene ambientale Individuare un livello minimo per i bagni e mantenere quel livello I bagni Proposta: Formare un gruppo di riferimento (per ogni sede) Ad es.: 2 studenti, 1 docente, 1 coll. scol. (+coord. sede?)

17

18

19 Piano di miglioramento Edificio scolastico e igiene ambientale Individuare un livello minimo per i bagni e mantenere quel livello I bagni Formare un gruppo di riferimento: proposta: entro 1 maggio Individuare un livello minimo : proposta: entro 15 maggio Mantenere il livello; proposta: Individuare le responsabilità degli alunni e della scuola Il gruppo di riferimento controlla regolarmente Stabilire canali per gli alunni per portare informazione (ad es: contatto diretto con il gruppo di riferimento; una cassetta per lasciare messaggi scritti; un indirizzo di posta elettronica) Proposta: Formare un gruppo di riferimento (per ogni sede) Ad es.: 2 studenti, 1 docente, 1 coll. scol. (+coord. sede?)

20 Piano di miglioramento Didattica: Approfondimento Corsi di approfondimento: Per promuovere le eccellenze nella scuola, la scuola potrebbe offrire corsi di approfondimento nelle materie principali per ogni indirizzo Esempi di possibili corsi per lindirizzo scientifico: Matematica. Matematica per matematici (…) Matematica per ingegneri, fisici e chimici (calcolo numerico, analisi, …) Matematica per la medicina (e le scienze sociali) (biomatematica, statistica, probabilità,...) Fisica Fisica per fisici (la frontiera della ricerca) Fisica per ingegneri, fisici e chimici (simulazioni e calcoli numerici) Laboratorio di fisica Informatica Programmazione (per esempio in Java, C++,...) Sistemi operativi e strumenti multimediali per il web. Basi di dati relazionali. Responsabili: Dipartimenti disciplinari

21 Statistica scrutini - scientifico


Scaricare ppt "Il progetto qualità Premessa Valutazione secondo INVALSI-VALES Autovalutazione al Torricelli Autovalutazione Piano di miglioramento."

Presentazioni simili


Annunci Google